Processo contro il prete Tommaso Zorzenone per vita immorale – 1704

Hai fotografato un manoscritto in italiano e hai bisogno di una mano per interpretarlo? Inserisci qui la tua richiesta.


Moderatori: AleSarge, Tegani, Kaharot, Staff

Rispondi
felipecastanho
Livello1
Livello1
Messaggi: 98
Iscritto il: martedì 20 agosto 2019, 15:35
Contatta:

Processo contro il prete Tommaso Zorzenone per vita immorale – 1704

Messaggio da felipecastanho »

Recentemente ho ottenuto tutte le pagine del processo contro il prete Tommaso Zorzenone, era il fratello di un mio antenato, la famiglia aveva sempre membri nel clero, l'ultima era la zia della mia bisnonna. Di seguito lascio il processo nella sua interezza:

Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine

Sono riuscito a capire alcune cose sulla registrazione, ma vorrei confermare con voi che avete una grande esperienza e un occhio atento.

A quanto ho capito, il processo di Tommaso iniziò nel 1704 e terminò nel 1706, quando Tommaso (che a un certo punto fu incarcerato), finì per rinunciare a qualcosa, presumo sia il sarcedoccio.

Ci sono diverse accuse mosse dai testimoni, qualcuno di voi potrebbe aiutarmi con alcune di loro? Non con la trascrizione, ma brevemente sotto ciò di cui lo accusavano.

So di aver già chiesto molto e non voglio abusare della vostra buona volontà, ma qualcuno di voi potrebbe aiutarmi con la trascrizione dell'ultima pagina del processo?

Grazie Mille in Anticipio,
Felipe 1999 > Luciana 1975 > Odarci 1939 > Antonia 1914 > Giovanni 1878 > Maddalena 1854 > Maria 1815 > Michele 1770 > Paolo 1741 > Maria 1708 > Gio Batta 1684 > Pietro 1652 > Battista 1627 > Pietro 1584 > Giovanni c. 1551 > Antonio c. 1526

Kaharot
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2573
Iscritto il: domenica 24 giugno 2012, 16:23
Contatta:

Re: Processo contro il prete Tommaso Zorzenone per vita immorale – 1704

Messaggio da Kaharot »

Purtroppo ogni tanto salta qualche parola, perché sta sotto la piega della pagina, ma vediamo cosa capisco. Dice che un ragazzo andò a querelarlo.
Le accuse, confermate da altri testimoni:
Pagina 2:
quotidianamente frequenta le osterie, facendosi vedere da tutti ubriaco, gioca d'azzardo (gioca alla mora), pronuncia parole turpi, dà fastidio alle persone, bestemmia il nome di Dio e della Madonna.
Pagina 3:
Le stesse cose fa con i vicini e, per di più, si reca in chiesa e celebra messa senza essersi riconciliato con Dio (pur avendo il Curato vicino casa per potersi confessare) né con le persone, a cui ha arrecato offesa.
Pagina 4.
Inoltre fa i suoi comodi (così dice) senza rispetto per il suo stato. Porta il carro (precisamente dice "caro" penso sia il carro) sia in campagna che in città, si reca a pascolare i buoi, ara la terra, a volte addirittura indossando la talare, sale senza abito sulla vigna, e, quando piove, torna infangato sino alle ginocchia e in quello stato si reca in chiesa a celebrare messa.
Il testimone Valentino Molinaro dice che lo stesso padre Tommaso gli ha confidato di aver provocato la morte di padre Paolo Moriale, vecchio curato, e che se il nuovo curato, padre Francesco Picuro non fa ciò che vuole lui, lo farà buttare nel Natisone.
Pagina 5.
Una sera, tornando ubriaco dall'osteria, rincorse due ragazze onorate, che tornavano da filare, e dovettero rifugiarsi in un luogo vicino (non si capisce bene a causa della piega del foglio).

Le carte si concludono dicendo che, dopo aver presentato le relative arringhe l'accusa e la difesa, tramite scritti, padre Tommaso fu dapprima condotto in prigione, dopo aver presentato un'ulteriore difesa da parte del suo avvocato, fu rilasciato. Non parla di riduzione allo stato laicale, accenna a una "rinunzia personale", ma non credo si tratti di uno "spretamento", che, fra l'altro era competenza della Santa Sede non di un tribunale civile o locale.

Comunque, se posso aggiungere una nota personale, il tutto mi pare eccessivamente esagerato, penso che questo sacerdote fosse particolarmente indigesto ai suoi compaesani, probabilmente era antipatico, più volte viene sottolineato che molestava la gente con parole cattive e turpi, ma credo che la cosa sia un po' montata per assicurarsi che venisse allontanato dal paese. Probabilmente alla fine accadde proprio questo.
La memoria è la porta indispensabile per entrare nel futuro!
K.

Avatar utente
MauroTrevisan
Livello3
Livello3
Messaggi: 549
Iscritto il: domenica 9 ottobre 2016, 20:18
Località: Treviso
Contatta:

Re: Processo contro il prete Tommaso Zorzenone per vita immorale – 1704

Messaggio da MauroTrevisan »

Kaharot ha scritto:
mercoledì 13 gennaio 2021, 7:18
Comunque, se posso aggiungere una nota personale, il tutto mi pare eccessivamente esagerato
Guarda, se fosse stato qua in Veneto non ci vedrei niente di strano nel suo comportamento. Dico, nella qualità e nella quantità di accuse.
Immagino che, da buon furlano, anche loro non siano da meno :p
Giuseppe 1881 < Paolo 1851 < Angelo 1817 < Guglielmo 1785 < Domenico 1751 < Antonio 1720c < Santo 1689 < Antonio 1652c < Agnol 1625c < Francesco 1606 < Bernardo < Francesco < Antonio

Kaharot
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2573
Iscritto il: domenica 24 giugno 2012, 16:23
Contatta:

Re: Processo contro il prete Tommaso Zorzenone per vita immorale – 1704

Messaggio da Kaharot »

A bene, allora in quel caso taccio.
Per carità non che non ve ne siano di cose simili, qui da me nel '500 un sacerdote era andato a processo per aver ucciso il ragazzo che aveva deflorato la sorella, poi non parliamo di quanti conducevano vite sregolate, quindi diciamo che singolarmente le accuse ci starebbero, era la quantità relegata a uno solo che mi poneva il dubbio, ma tutto è possibile e, in effetti, per le vostre zone c'è una certa proverbialità per alcune di queste accuse :lol:
La memoria è la porta indispensabile per entrare nel futuro!
K.

Avatar utente
MauroTrevisan
Livello3
Livello3
Messaggi: 549
Iscritto il: domenica 9 ottobre 2016, 20:18
Località: Treviso
Contatta:

Re: Processo contro il prete Tommaso Zorzenone per vita immorale – 1704

Messaggio da MauroTrevisan »

Adesso non riesco a darti i riferimenti, e mi dispiace, ma ho sentito di parecchi processi a preti che includevano accuse di bestemmia e similari. Anche nel 1800.
Avevo letto su un registro parrocchiale dalle mie parti anche dell'esistenza di una congregazione contro la bestemmia.
Giuseppe 1881 < Paolo 1851 < Angelo 1817 < Guglielmo 1785 < Domenico 1751 < Antonio 1720c < Santo 1689 < Antonio 1652c < Agnol 1625c < Francesco 1606 < Bernardo < Francesco < Antonio

Kaharot
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2573
Iscritto il: domenica 24 giugno 2012, 16:23
Contatta:

Re: Processo contro il prete Tommaso Zorzenone per vita immorale – 1704

Messaggio da Kaharot »

MauroTrevisan ha scritto:
martedì 19 gennaio 2021, 18:01
Avevo letto su un registro parrocchiale dalle mie parti anche dell'esistenza di una congregazione contro la bestemmia.
Si, di queste Congregazioni ho sentito parlare anche io, erano attive anche nel secolo passato, e ancora oggi esistono in qualche modo sotto forma di gruppi sui social (il mondo che cambia!).
La memoria è la porta indispensabile per entrare nel futuro!
K.

cannella55
Livello6
Livello6
Messaggi: 1465
Iscritto il: martedì 18 settembre 2007, 12:04
Contatta:

Re: Processo contro il prete Tommaso Zorzenone per vita immorale – 1704

Messaggio da cannella55 »

Durante le ricerche , ho solo trovato una lettera al vescovo da parte di una mia antenata, che si lamentava delle calunnie sul suo conto ad opera del parroco.
Invitava ad una ferma presa di posizione prima, che i fratelli si facessero giustizia con le armi!!
Non so come sia andata a finire, ma il prete in oggetto abbandonò la tonaca per dare eredi alla famiglia in estinzione, cosa che non risulta poi avvenuta negli atti a venire. Morto non finì, questo è sicuro, solo minacce al vento, a quanto pare...
C'è anche la storia di un chierico e di un'altra parente, ma applico la privacy, seppur a distanza di circa 450 anni!!!

felipecastanho
Livello1
Livello1
Messaggi: 98
Iscritto il: martedì 20 agosto 2019, 15:35
Contatta:

Re: Processo contro il prete Tommaso Zorzenone per vita immorale – 1704

Messaggio da felipecastanho »

Ciao a tutti! Apprezzo molto i vostri messaggi, soprattutto da Kaharot! Le accuse mi sembrano curiose, continuo a immaginare scene del genere nella vita quotidiana di quella località. Più di 150 anni dopo, il sarcedote Antonio Zorzenone (lontano nipote di Tomaso, discendente di un suo fratello) era visto come figura di grande rispetto e santità all'interno del luogo in cui viveva, la famiglia Zorzenone si trasferì dalla provincia di Udine a Treviso all'inizio del 1800.

Sospetto che anche lo zio di Tomaso sia stato processato, ma non sono ancora riuscito a provare la relazione. So che in famiglia abbiamo sempre avuto un prete che era il nipote dell'altro:
Antonio Bolzan (1836-1905) - nipote di:
Antonio Zorzenone (1805-1889) - nipote di:
Giuseppe Zorzenone (1776-1847) - nipote di:
Michele Zorzenone (1748-1824) - nipote di:
Gio Batta Zorzenone (1697-?) - nipote di:
Tomaso Zorzenone (c. 1677-?).

Tomaso era figlio di Battista Zorzenone, che a sua volta era figlio di Domenico Zorzenone, ho il sospetto che Domenico avrebbe potuto avere un figlio con lo stesso nome e che fu processato nel 1675, di seguito lascio il processo, di cui non ho capito nulla, ma la relazione non è stata ancora confermata. Lascio sotto il processo contro Domenico:

Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine
Felipe 1999 > Luciana 1975 > Odarci 1939 > Antonia 1914 > Giovanni 1878 > Maddalena 1854 > Maria 1815 > Michele 1770 > Paolo 1741 > Maria 1708 > Gio Batta 1684 > Pietro 1652 > Battista 1627 > Pietro 1584 > Giovanni c. 1551 > Antonio c. 1526

Moscjon
Livello5
Livello5
Messaggi: 1040
Iscritto il: sabato 19 aprile 2008, 14:51
Località: Friûl / Friaul / Furlanija
Contatta:

Re: Processo contro il prete Tommaso Zorzenone per vita immorale – 1704

Messaggio da Moscjon »

Anno 1675, “Processo criminale formato contro il reverendo prete Domenego Georgenone della villa di Orsaria”.

Processo del Capitolo di Cividale per “insulto grave” commesso dal detto prete contro pre’ Gio:Paolo Moreale, vicario curato in Orsaria. Nel giorno della dedicazione della chiesa, durante la messa, pre’ Domenico aggredisce verbalmente pre’ Gio:Paolo dicendo “non siamo asini ”, riferito agli altri sacerdoti e chierici che pre’ Gio:Paolo voleva tenere rinchiusi in sacrestia perché “sentito nella medema sacristia chiasso et rumori da suddiaconi e diaconi et altri scolari che attendevano di solazizare con le donne in chiesa”.
La discussione tra pre’ Domenico e pre’ Gio:Paolo aumenta di intensità, questo fino al punto in cui pre’ Domenico bestemmia “al Cospetto d’Jddio”, con scandalo “et mormoratione” delle circa 200 persone presenti in chiesa. Testimoni: pre’ Michiele Paulone, Gio.Domenico Cicutto sacrestano, Giacomo suo figlio, Pietro figlio di mistro Giacomo Tonero di Premariaco, Michiele Pitione, “et altre persone”.
19 gennaio 1676: condanna di pre’ Domenico che viene “sospeso a divinis et in particolare dalla celebratione della messa per un’anno intiero dappò la publicatione del presente giuditio et sentenza”. La pubblicazione viene effettuata nel giorno stesso.

felipecastanho
Livello1
Livello1
Messaggi: 98
Iscritto il: martedì 20 agosto 2019, 15:35
Contatta:

Re: Processo contro il prete Tommaso Zorzenone per vita immorale – 1704

Messaggio da felipecastanho »

Moscjon ha scritto:
venerdì 22 gennaio 2021, 18:50
Anno 1675, “Processo criminale formato contro il reverendo prete Domenego Georgenone della villa di Orsaria”.

Processo del Capitolo di Cividale per “insulto grave” commesso dal detto prete contro pre’ Gio:Paolo Moreale, vicario curato in Orsaria. Nel giorno della dedicazione della chiesa, durante la messa, pre’ Domenico aggredisce verbalmente pre’ Gio:Paolo dicendo “non siamo asini ”, riferito agli altri sacerdoti e chierici che pre’ Gio:Paolo voleva tenere rinchiusi in sacrestia perché “sentito nella medema sacristia chiasso et rumori da suddiaconi e diaconi et altri scolari che attendevano di solazizare con le donne in chiesa”.
La discussione tra pre’ Domenico e pre’ Gio:Paolo aumenta di intensità, questo fino al punto in cui pre’ Domenico bestemmia “al Cospetto d’Jddio”, con scandalo “et mormoratione” delle circa 200 persone presenti in chiesa. Testimoni: pre’ Michiele Paulone, Gio.Domenico Cicutto sacrestano, Giacomo suo figlio, Pietro figlio di mistro Giacomo Tonero di Premariaco, Michiele Pitione, “et altre persone”.
19 gennaio 1676: condanna di pre’ Domenico che viene “sospeso a divinis et in particolare dalla celebratione della messa per un’anno intiero dappò la publicatione del presente giuditio et sentenza”. La pubblicazione viene effettuata nel giorno stesso.
Grazie Mille, Roberto! Questa trascrizione mi aiuterà molto. Credo che dovrò cercare ancora un po 'per vedere se questo preteDomenico fosse un mio parente, sospetto di sì, ma ho ancora bisogno di ricercare tutti i fratelli del mio antenato Gio Batta Zorzenone (1627-1681), figlio di Domenico e Maria.
Felipe 1999 > Luciana 1975 > Odarci 1939 > Antonia 1914 > Giovanni 1878 > Maddalena 1854 > Maria 1815 > Michele 1770 > Paolo 1741 > Maria 1708 > Gio Batta 1684 > Pietro 1652 > Battista 1627 > Pietro 1584 > Giovanni c. 1551 > Antonio c. 1526

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite