Coronavirus e ricerche genealogiche!

Hai domande sulla legislazione ecclesiastica e il diritto canonico dei sacramenti? Hai bisogno di aiuto per la lettura degli atti dell'anagrafe ecclesiastica? Questo è il posto giusto per le tue richieste.


Moderatori: Kaharot, Staff

Rispondi
Avatar utente
darioroat
Livello1
Livello1
Messaggi: 241
Iscritto il: 8 maggio 2016, 19:33
Località: Trento Via Aosta 16
Contatta:

Coronavirus e ricerche genealogiche!

Messaggio da darioroat »

Buongiorno,
sono Dario Roat di Trento. Causa coronavirus non è possibile proseguire nelle ricerche genealogiche. Penso che gli archivi saranno chiusi ancora per molto tempo. Se così fosse non sarebbe possibile collegarsi da casa con un computer ai vari archivi, compresi quelli che hanno i dati anagrafici dei nati, dei morti e dei matrimoni.
Ci sono i pro ed i contro. I pro che da casa si potrebbero fare tutte le ricerche sui nostri avi, i contro: una volta passato il coronavirus i vari archivi non sarebbero più frequentati. Secondo voi ci sono possibilità di questo collegamento con i vari archivi oppure per cause che io non conosco questo rimane solo una ipotesi.
Non so se la mia richiesta può trovare una risposta da " Ecclesiastica".
Grazie.
Io resto e casa e non seguo il motto " Cito, longe fugeas et tarde redeas".
Dario Roat
Giorgio(1563)-Giorgio(1589)-Giacomo(1622)-Giacomo(1652)-Andrea(1703)-Giacomo(1731)-Antonio(1767)-Cristoforo(1804)-Daniele(1855)-Amerigo(1898)-Dario(1940)-Enrico(1970)

Colligite fragmenta ne quid pereat (Gv 6,12)

obion
Livello1
Livello1
Messaggi: 55
Iscritto il: 11 dicembre 2017, 11:25
Contatta:

Re: Coronavirus e ricerche genealogiche!

Messaggio da obion »

Mi stavo giusto chiedendo se gli archivi, ovviamente chiusi al pubblico, fossero in attività: aspetto, da ormai un paio di mesi, risposta a richieste fatte all'AdS di Torino... (Torino! tra AdS e diocesi c'è da mettersi le mani nei capelli).

Per quanto riguarda la tua domanda, se ho ben compreso cosa proponi... temo che la tua ipotesi sia destinata a restare una (splendida) fantasia :)
Gli archivi, quelli digitalizzati ovviamente, per gli altri neppure con la fantasia, per essere accessibili devono risiedere su un server, in qualche modo organizzati. Semplificando molto: la loro organizzazione su un CMS dedicato richiede tantissimo lavoro (Antenati...) e quindi tempo e risorse. L'alternativa, senza un'interfaccia utente organizzata, è entrare nei server con un client... impraticabile, fosse anche solo per la mole di accessi che li manderebbe in down nel giro di un quarto d'ora (salvo implementare in modo significativo, e torniamo al tempo e risorse), o per la impossibilità di tracciare gli accessi senza un lavoro a monte che richiederebbe, di nuovo, tempo e risorse.
Obion 1960 < Vincenzo Angelo 1929 < Claudio Carlo Ernesto 1904 < Ettore Luigi Vincenzo Prospero 1877 < Giuseppe Claudio Serafino 1856 < Luigi 1823 < Jean Joseph 1782 < Joannes Matthaeus 1745 < Joannes Dominicus 17..?

Avatar utente
darioroat
Livello1
Livello1
Messaggi: 241
Iscritto il: 8 maggio 2016, 19:33
Località: Trento Via Aosta 16
Contatta:

Re: Coronavirus e ricerche genealogiche!

Messaggio da darioroat »

Buongiorno,
grazie per la risposta per il collegamento con il computer con gli archivi per le ricerche genealogiche. Ho capito e non capito quello che tu dici, io purtroppo non vado d'accordo con il computer. Quello che ho compreso è che tutto andrebbe il tilt. Qui a Trento al Vigilianum ( vedi su Google maps dove è ubicato) ospita una biblioteca ( terzo piano), un piano (secondo piano) con sei computer tre addetti, libri su genealogia ed altro, al piano terra sede della settimanale " Vita Trentina", sala riunioni, sale didattiche, all'esterno parcheggio macchine e parcheggio interrato. Molti anni fa con l'aiuto dei Mormoni sono stati microfilmati i libri dei nati, dei morti e dei matrimoni; tutto questo materiale si può consultare con sei computer al Vigilianum, prima del Vigilianum il tutto era nel Palazzo del Vescovo in Piazza Fiera, sempre a Trento ( vedi Google maps). Inoltre
c'è l'archivio provinciale, ove vi sono ben 10.000 cartelle, contenente interessanti documenti del 1800, utili per conoscere acquisti di case o vendite di casa dei nostri nonni, infine c'è anche un archivio di stato. Sono pure conservati i registri di classe dal 1878 ( non in tutte le scuole). In sostanza materiale a sufficienza per sapere tutto sui nostri antenati.
Dario roat
Giorgio(1563)-Giorgio(1589)-Giacomo(1622)-Giacomo(1652)-Andrea(1703)-Giacomo(1731)-Antonio(1767)-Cristoforo(1804)-Daniele(1855)-Amerigo(1898)-Dario(1940)-Enrico(1970)

Colligite fragmenta ne quid pereat (Gv 6,12)

Avatar utente
DavideBroglio
Livello2
Livello2
Messaggi: 385
Iscritto il: 13 febbraio 2016, 14:32
Località: Ancona
Contatta:

Coronavirus e ricerche genealogiche!

Messaggio da DavideBroglio »

qualche anno fa per la mia ricerca sono stato al Vigilianum di Trento ... veramente una cosa fuori del comune ...
6 computer con schermi 40" a disposizione di tutti con le informazioni, se ben ricordo, di tutta la provincia ...
tutto digitalizzato ... per chi ama queste ricerche quasi un sogno ... non mai trovato un altro posto cosi' organizzazo

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite