Conosciamoci meglio
     Chi siamo
     Collaboratori

 Forum di ricerca
     Ricerca Antenati in Italia
     Ricerca Antenati all'estero
     Search Italian Ancestors
     Retrouvez vos ancêtres italiens
     Busqueda antepasados en Italia
     Pesquisa Ancestrais na Itália
     Suche nach Italienischen Vorfahren
     Documenti antichi
Supporta anche tu
TuttoGenealogia.it
Kaharot


Sei un utente Anonimo. Puoi registrarti gratuitamente cliccando qui
Abbiamo 137 ospiti e 1 iscritto in linea
Siti consigliati
In questa sezione sono raccolti siti ritenuti utili od interessanti per le tue ricerche genealogiche. Se vuoi puoi proporne anche tu. [...]

Inoltre:
Opera in: Lodi
 GIANANTONIO PISATI
Messaggio personale:
Sono un appassionato di storia e di genealogia e abito a Castelnuovo Bocca d'Adda (Lodi). Tra il...
Vedi il resto ...
Vuoi aderire anche tu ?


[visite:8617]


[visite:576]


[visite:5311]


[visite:2813]


[visite:4863]


[visite:4967]


[visite:1208]


[visite:5401]


[visite:4233]


[visite:4813]


[visite:936]


[visite:4673]


[visite:1142]


[visite:9155]


[visite:539]


[visite:4521]


[visite:3273]


[visite:3204]

Elenco completo
  FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   LoginLogin 




Nuova discussione   Rispondi
Precedente Versione stampabile Messaggi privati Successivo
Autore Messaggio
bigtortolo
Staff
Staff


Registrato: 14 Nov 2008

Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2019]
Messaggio   Inviato: 24 Mar 2017 - 14:44 Rispondi citando Torna in cima

Contenuto visibile agli Utenti registrati!
Registrati o esegui il Login!


Cos'è lo strano aggeggio disegnato in questo mozzicone di atto?
Un campanello?
Perché nel cartiglio sta scritto "30 ant.o", ma soprattutto che vuol dire?

_________________
Vittore
Profilo Messaggio privato
gianantonio_pisati
Esperto
Esperto


Registrato: 26 Set 2008
Messaggi: 2128
Località: Castelnuovo Bocca d'Adda (Lodi)
Messaggio   Inviato: 24 Mar 2017 - 16:08 Rispondi citando Torna in cima

É il segno di tabellionato del notaio che si chiama come me: Io(hannes) Ant(onius). Il cognome è probabilmente quello scritto in calce.

_________________
io 1983-G.Pietro 1955-Antonio 1920-Carlo Andrea 1886-Pietro 1850-Giulio 1812-G.Batta 1789-Francesco M. 1760-G.Batta 1717-Francesco M. 1692-G.Batta 1657-Carlo G. 1629-G.Batta 1591-G.Andrea 1565-Pietro-G.Francesco-Pietro di Bartolomeo Broffadelli e Rosa Pisati di Leonino-Bertolino-Leonino? (v. 1428)
Profilo Messaggio privato
erborista
Livello1
Livello1


Registrato: 10 Giu 2013
Messaggi: 226

Messaggio   Inviato: 24 Mar 2017 - 16:14 Rispondi citando Torna in cima

interessante. In un certo senso sostituisce quello che una volta era il sigillo con cera lacca?
Profilo Messaggio privato
gianantonio_pisati
Esperto
Esperto


Registrato: 26 Set 2008
Messaggi: 2128
Località: Castelnuovo Bocca d'Adda (Lodi)
Messaggio   Inviato: 24 Mar 2017 - 16:15 Rispondi citando Torna in cima

Ogni notaio aveva il suo segno di tabellionato che eseguiva in forme diverse e le più disparate. Questo è uno dei tanti strani. Molto spesso c'era dentro una croce.

_________________
io 1983-G.Pietro 1955-Antonio 1920-Carlo Andrea 1886-Pietro 1850-Giulio 1812-G.Batta 1789-Francesco M. 1760-G.Batta 1717-Francesco M. 1692-G.Batta 1657-Carlo G. 1629-G.Batta 1591-G.Andrea 1565-Pietro-G.Francesco-Pietro di Bartolomeo Broffadelli e Rosa Pisati di Leonino-Bertolino-Leonino? (v. 1428)
Profilo Messaggio privato
gianantonio_pisati
Esperto
Esperto


Registrato: 26 Set 2008
Messaggi: 2128
Località: Castelnuovo Bocca d'Adda (Lodi)
Messaggio   Inviato: 24 Mar 2017 - 16:17 Rispondi citando Torna in cima

I notai non usavano il sigillo con la c'era lacca, ma il segno di tabellionato aveva la stessa funzione, quasi come oggi il timbro dell'impresa o di un professionista iscritto ad un albo.

_________________
io 1983-G.Pietro 1955-Antonio 1920-Carlo Andrea 1886-Pietro 1850-Giulio 1812-G.Batta 1789-Francesco M. 1760-G.Batta 1717-Francesco M. 1692-G.Batta 1657-Carlo G. 1629-G.Batta 1591-G.Andrea 1565-Pietro-G.Francesco-Pietro di Bartolomeo Broffadelli e Rosa Pisati di Leonino-Bertolino-Leonino? (v. 1428)
Profilo Messaggio privato
bigtortolo
Staff
Staff


Registrato: 14 Nov 2008

Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2019]
Messaggio   Inviato: 24 Mar 2017 - 17:25 Rispondi citando Torna in cima

Peccato, niente campanello quindi?
Non sono convinto, vedo cosa dicono gli "Statuta collegii notariorum civitatis Vercellarum".

_________________
Vittore
Profilo Messaggio privato
mariocap
Livello4
Livello4


Registrato: 15 Mag 2014
Messaggi: 787
Località: France
Messaggio   Inviato: 24 Mar 2017 - 17:44 Rispondi citando Torna in cima

Definizione Treccani:
tabellionato s. m. [der. di tabellione]. – La carica, l’ufficio di tabellione, nell’antica Roma e nel medioevo. In partic., nell’ultimo medioevo e nel Rinascimento, segno del t., il segno tracciato a mano, derivato dal comune segno di croce, posto dal notaio dinanzi alla sua sottoscrizione, costituente, nella sua peculiarità e identità, la garanzia dell’autenticità degli atti da lui rogati: nel 17° sec. fu sostituito con un’impronta a stampiglia, poi dal vero e proprio timbro.

_________________
Simone > Giovanni > Simone 1654 > Giovanni Maria 1671 > Sinibaldo Innocentio Antonio 1696 > Francesco Andrea 1740 > Sinibaldo 1773 > Francesco Giuseppe 1827 > Angiolo Pietro Sinibaldo 1865 > Mario 1895 > Angiolo 1924 > Mario 1954
Profilo Messaggio privato
gianantonio_pisati
Esperto
Esperto


Registrato: 26 Set 2008
Messaggi: 2128
Località: Castelnuovo Bocca d'Adda (Lodi)
Messaggio   Inviato: 24 Mar 2017 - 19:08 Rispondi citando Torna in cima

Sì, è vero, mi dimenticavo che a partire dal Seicento in alcune zone, ma da noi a Cremona ben oltre, entrò in uso l'impronta a stampiglia su un foglio di carta ritagliato con un disegno geometrico o floreale simmetrico appoggiato su cera lacca.

_________________
io 1983-G.Pietro 1955-Antonio 1920-Carlo Andrea 1886-Pietro 1850-Giulio 1812-G.Batta 1789-Francesco M. 1760-G.Batta 1717-Francesco M. 1692-G.Batta 1657-Carlo G. 1629-G.Batta 1591-G.Andrea 1565-Pietro-G.Francesco-Pietro di Bartolomeo Broffadelli e Rosa Pisati di Leonino-Bertolino-Leonino? (v. 1428)
Profilo Messaggio privato
gianantonio_pisati
Esperto
Esperto


Registrato: 26 Set 2008
Messaggi: 2128
Località: Castelnuovo Bocca d'Adda (Lodi)
Messaggio   Inviato: 25 Mar 2017 - 15:21 Rispondi citando Torna in cima

Esempi di impronta a stampiglia se ne hanno moltissimi nei documenti degli archivi diocesani tra il Seicento e il Settecento: decreti vescovili, autentiche di reliquie, concessioni, erezioni di cappellanie, ecc.

_________________
io 1983-G.Pietro 1955-Antonio 1920-Carlo Andrea 1886-Pietro 1850-Giulio 1812-G.Batta 1789-Francesco M. 1760-G.Batta 1717-Francesco M. 1692-G.Batta 1657-Carlo G. 1629-G.Batta 1591-G.Andrea 1565-Pietro-G.Francesco-Pietro di Bartolomeo Broffadelli e Rosa Pisati di Leonino-Bertolino-Leonino? (v. 1428)
Profilo Messaggio privato
bigtortolo
Staff
Staff


Registrato: 14 Nov 2008

Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2019]
Messaggio   Inviato: 27 Mar 2017 - 08:43 Rispondi citando Torna in cima

bigtortolo ha scritto:
Peccato, niente campanello quindi?
Non sono convinto, vedo cosa dicono gli "Statuta collegii notariorum civitatis Vercellarum".


Erano proprio i disegnini dei notai.
Qualcuno ha messo insieme una collezione dal XIV al XVIII secolo, ecco la prima e l'ultima pagina dell'album.

Contenuto visibile agli Utenti registrati!
Registrati o esegui il Login!


Contenuto visibile agli Utenti registrati!
Registrati o esegui il Login!

_________________
Vittore
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:     
Vai a:  
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Nuova discussione   Rispondi
Precedente Versione stampabile Messaggi privati Successivo



Home Termini d'uso Privacy Contattaci Chi siamo Backend
© TuttoGenealogia.it è un dominio registrato
info@tuttogenealogia.it