Conosciamoci meglio
     Chi siamo
     Collaboratori

 Forum di ricerca
     Ricerca Antenati in Italia
     Ricerca Antenati all'estero
     Search Italian Ancestors
     Retrouvez vos ancêtres italiens
     Busqueda antepasados en Italia
     Pesquisa Ancestrais na Itália
     Suche nach Italienischen Vorfahren
     Documenti antichi
Supporta anche tu
TuttoGenealogia.it
Marcodalo..
MauroTrev..
Rikounipi
abruijn
cristianb
darioroat
giananton..
giuliodug..
gus34
lobster
luorui
rossluppi..
ziadani


Sei un utente Anonimo. Puoi registrarti gratuitamente cliccando qui
Abbiamo 207 ospiti e 13 iscritti in linea
Siti consigliati
In questa sezione sono raccolti siti ritenuti utili od interessanti per le tue ricerche genealogiche. Se vuoi puoi proporne anche tu. [...]

Inoltre:
Opera in: TUTTA ITALIA
 SORBELLO GIUSEPPE
Messaggio personale:
I have lived in Sicily since I was born and living here has granted me the privilege of learning ...
Vedi il resto ...
Vuoi aderire anche tu ?


[visite:7951]


[visite:2327]


[visite:4622]


[visite:2294]


[visite:4360]


[visite:4431]


[visite:588]


[visite:315]


[visite:4101]


[visite:2195]


[visite:4662]


[visite:3610]


[visite:4220]


[visite:317]


[visite:472]


[visite:4088]


[visite:521]


[visite:8178]


[visite:3798]


[visite:2744]


[visite:2397]


[visite:2250]


[visite:2588]

Elenco completo
  FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   LoginLogin 




Nuova discussione   Rispondi
Precedente Versione stampabile Messaggi privati Successivo
Autore Messaggio
Luca.p
Staff
Staff


Registrato: 13 Nov 2005
Località: Terni
Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2017]
Messaggio   Inviato: 05 Dic 2017 - 23:07 Rispondi citando Torna in cima

Trovate spesso dei defunti sepolti "in capsula lignea"?
Io non molti, anzi a memoria (ma sono poco attendibile) mi sembra il primo che trovo

Contenuto visibile agli Utenti registrati!
Registrati o esegui il Login!
Profilo Messaggio privato Invia email
sonia67
Livello2
Livello2


Registrato: 30 Ago 2014
Messaggi: 329

Messaggio   Inviato: 06 Dic 2017 - 00:05 Rispondi citando Torna in cima

una curiosita', anche gli altri morti nella stessa pagina venivano sepolti in "capsula lignea" o solo lui dovuto a che "conservato" sposto in Sacello (intesso come Capella) forse privata?
Profilo Messaggio privato
gianantonio_pisati
Livello6
Livello6


Registrato: 26 Set 2008
Messaggi: 1437
Località: Castelnuovo Bocca d'Adda (Lodi)
Messaggio   Inviato: 06 Dic 2017 - 01:18 Rispondi citando Torna in cima

Io non l'ho mai trovato. Sepolto nel cimitero o nella cappella o nel tal sepolcro, ma non ho mai trovato la cassa lignea.

_________________
io 1983-G.Pietro 1955-Antonio 1920-Carlo Andrea 1886-Pietro 1850-Giulio 1812-G.Batta 1789-Francesco M. 1760-G.Batta 1717-Francesco M. 1692-G.Batta 1657-Carlo G. 1629-G.Batta 1591-G.Andrea 1565-Pietro-G.Francesco-Pietro di Bartolomeo BROFFADELLI e Rosa PISATI di Leonino-Bertolino-Leonino? (v. 1428)
Profilo Messaggio privato
Kaharot
Moderatore
Moderatore


Registrato: 24 Giu 2012
Messaggi: 1658

Messaggio   Inviato: 06 Dic 2017 - 08:01 Rispondi citando Torna in cima

C'è molta attenzione verso quest'uomo, l'atto è molto specifico, evidentemente il sacerdote voleva lasciare una memoria sicura su di lui. Forse ne era parente o forse una persona di cui si doveva mantenere memoria. In alcuni atti della mia città io ho trovato la dicitura "morto in fama sanctitatis", qui viene aggiunto successivamente che sopportà la malattia con somma pazienza. Chissà magari era qualcuno ritenuto santo e il sacerdote ha voluto indicare bene il luogo di sepoltura, "una cassa lignea posta nel mezzo della cappella di S. Giuseppe", in modo che, se si fosse aperto un processo, avrebbero potuto ritrovare il corpo (condizione all'epoca necessaria per istruire la pratica). Una simile precisione nelle sepolture l'ho trovata proprio per i morti in fama di santità, anche se mai avevo trovato anche l'indicazione della cassa.

_________________
La memoria è la porta indispensabile per entrare nel futuro!
K.
Profilo Messaggio privato
Luca.p
Staff
Staff


Registrato: 13 Nov 2005
Località: Terni
Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2017]
Messaggio   Inviato: 06 Dic 2017 - 09:43 Rispondi citando Torna in cima

Era una delle famiglie più importanti della parrocchia, ma oltre ad essere una parrocchia di campagna la famiglia Serafini non apparteneva di sicuro al ceto nobile; Michelangelo era sposato ed aveva avuto 12 figli, segni di santità presunta in altri atti non ne ho visti, ma questo ovviamente non esclude che la tesi di Kaharot possa avere un senso
Profilo Messaggio privato Invia email
bigtortolo
Staff
Staff


Registrato: 14 Nov 2008

Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2017]
Messaggio   Inviato: 07 Dic 2017 - 17:33 Rispondi citando Torna in cima

Mai trovati, però:

Relazione sullo stato della parrocchia, anno 1771:
«Per il passato vi era il Cimitero aperto, che circondava tutta la chiesa, e le ossa de morti si riponevano in una Capella attigua alla chiesa, e in detto cimiterio si seppelliscono ancora alcuni particolari che vogliono essere incassiati; presentemente da tre anni sono si è comprato un sito vicino alla chiesa, e si è fatto un novo cimiterio chiuso con l’approvazione del fu Monsig.e Solaro e la chiesa è nelle mie mani; e vi è in mezzo di detto cimiterio una Croce di legno, e si spera di farne erigere una di ferro collocata sopra di una colonna di pietra, ed è stato detto cimiterio chiuso da me benedetto previa la facoltà ottenuta dal fu Monsig.e Solaro, come consta per decreto spedito li 7 novembre 1767 sottoscritto Stefano Gentile Vicario Generale.
Soltanto nella chiesa Parrocchiale vi sono sepolture, e sono n° nove, ed una nella Sacrestia per li signori religiosi, quelle poi che sono nella chiesa, e nella navata di mezzo le prime due vicino alla porta grande sono della Ven.da Confraternita di S. Marta, ed in una di esse si seppelliscono li Confratelli, nell’altra le Consorelle di detta Confraternita.
In mezzo alla navata di mezzo avanti il pulpito vi sono altre due sepolture della compagnia del SS. Sacramento, nelle quali si seppelliscono quelli che si lasciano.
Appresso poi li gradini della balaustra che chiude il Sancta Sanctorum vi è una sepoltura, la quale è propria di alcune famiglie di questo luogo.
Vi sono poi in un'altra navata latterale dirimpetto al altare di S. Orsola due altre sepolture, nelle quali si seppelliscono li fanciulli che non sono giunti all’età di anni sette; tutte queste sepolture sono ben chiuse, e non servono d’inciampo alcuno. »

_________________
Vittore
Profilo Messaggio privato
Luca.p
Staff
Staff


Registrato: 13 Nov 2005
Località: Terni
Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2017]
Messaggio   Inviato: 08 Dic 2017 - 12:46 Rispondi citando Torna in cima

Grazie Big
Profilo Messaggio privato Invia email
bigtortolo
Staff
Staff


Registrato: 14 Nov 2008

Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2017]
Messaggio   Inviato: 08 Dic 2017 - 14:52 Rispondi citando Torna in cima

.. e sulla supposta santità del defunto ho qualche riserva, stante che il sacerdote non ne fa cenno, anzi non dedica neanche un rigo a qualche segno di particolare devozione, assiduità alle funzioni etc.

_________________
Vittore
Profilo Messaggio privato
Luca.p
Staff
Staff


Registrato: 13 Nov 2005
Località: Terni
Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2017]
Messaggio   Inviato: 08 Dic 2017 - 17:14 Rispondi citando Torna in cima

Può essere, comunque è l'unica volta che indica l'età in maniera dettagliata, anni, mesi e giorni (e corrispondono) mentre non c'è in altri atti scritti da lui e nemmeno da altri parroci in quella parrocchia. Sarà soltanto un trattamento di riguardo verso una persona in vista, ma mi resta comunque strana come situazione
Profilo Messaggio privato Invia email
gianantonio_pisati
Livello6
Livello6


Registrato: 26 Set 2008
Messaggi: 1437
Località: Castelnuovo Bocca d'Adda (Lodi)
Messaggio   Inviato: 08 Dic 2017 - 18:52 Rispondi citando Torna in cima

Non è che era un parente del parroco/sacerdote scrivente? Comunque, per sapere così esattamente la data di nascita doveva conoscerlo bene.

_________________
io 1983-G.Pietro 1955-Antonio 1920-Carlo Andrea 1886-Pietro 1850-Giulio 1812-G.Batta 1789-Francesco M. 1760-G.Batta 1717-Francesco M. 1692-G.Batta 1657-Carlo G. 1629-G.Batta 1591-G.Andrea 1565-Pietro-G.Francesco-Pietro di Bartolomeo BROFFADELLI e Rosa PISATI di Leonino-Bertolino-Leonino? (v. 1428)
Profilo Messaggio privato
Luca.p
Staff
Staff


Registrato: 13 Nov 2005
Località: Terni
Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2017]
Messaggio   Inviato: 09 Dic 2017 - 09:25 Rispondi citando Torna in cima

La data di nascita di Michelangelo è sul registro dei battesimi della parrocchia quindi potrebbe essere andato semplicemente a guardarla, ma è l'unica persona a cui ha riservato questa attenzione
Profilo Messaggio privato Invia email
gianantonio_pisati
Livello6
Livello6


Registrato: 26 Set 2008
Messaggi: 1437
Località: Castelnuovo Bocca d'Adda (Lodi)
Messaggio   Inviato: 09 Dic 2017 - 12:54 Rispondi citando Torna in cima

Per il discorso che facevamo prima, la sopportazione della malattia è aggiunta nell'interlinea, dalla stessa mano certamente, ma evidentemente dopo aver scritto anche la linea che inizia per Deo. A volte queste attenzioni, quando non sono persone notabili (come avete già detto), le danno ai parenti (cognati/cognate, nipoti, zii, genitori, fratelli e/o sorelle, ecc.) o a colleghi ecclesiastici della parrocchia a cui erano particolarmente legati. La stranezza, oltre alla cassa, è soprattutto la precisione della data che porta al battesimo che potrebbe essere uno sfoggio di abilità meramente passeggero che rarissimamente fanno. A questa data è difficile trovarne, ma hai provato a vedere se c'è un Chronicon parrocchiale? In alternativa potresti vedere se il nome risulta tra i legati della parrocchia. Non ti dico di guardare i registri delle messe perché sono noiosi e non credo possa ricavare notizie utili.

_________________
io 1983-G.Pietro 1955-Antonio 1920-Carlo Andrea 1886-Pietro 1850-Giulio 1812-G.Batta 1789-Francesco M. 1760-G.Batta 1717-Francesco M. 1692-G.Batta 1657-Carlo G. 1629-G.Batta 1591-G.Andrea 1565-Pietro-G.Francesco-Pietro di Bartolomeo BROFFADELLI e Rosa PISATI di Leonino-Bertolino-Leonino? (v. 1428)
Profilo Messaggio privato
Luca.p
Staff
Staff


Registrato: 13 Nov 2005
Località: Terni
Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2017]
Messaggio   Inviato: 09 Dic 2017 - 17:32 Rispondi citando Torna in cima

In archivio diocesano chronicon non ce ne sono e credo che tutto l'archivio antico della parrocchia sia stato riversato in diocesi
Profilo Messaggio privato Invia email
Mostra prima i messaggi di:     
Vai a:  
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Nuova discussione   Rispondi
Precedente Versione stampabile Messaggi privati Successivo



Home Termini d'uso Privacy Contattaci Chi siamo Backend
© TuttoGenealogia.it è un dominio registrato
info@tuttogenealogia.it