Conosciamoci meglio
     Chi siamo
     Collaboratori

 Forum di ricerca
     Ricerca Antenati in Italia
     Ricerca Antenati all'estero
     Search Italian Ancestors
     Retrouvez vos ancêtres italiens
     Busqueda antepasados en Italia
     Pesquisa Ancestrais na Itália
     Suche nach Italienischen Vorfahren
     Documenti antichi
Supporta anche tu
TuttoGenealogia.it
AleSarge
Lais
Magozurli
Strategic..
ThaisReis
Tonia
alegdansk
danielacr..
dantem
piuma13
ziadani
ziodave


Sei un utente Anonimo. Puoi registrarti gratuitamente cliccando qui
Abbiamo 311 ospiti e 12 iscritti in linea
Siti consigliati
In questa sezione sono raccolti siti ritenuti utili od interessanti per le tue ricerche genealogiche. Se vuoi puoi proporne anche tu. [...]

Inoltre:
Opera in: TUTTA ITALIA
 RICCARDO E MARIA ROSARIA DE ROSA
Messaggio personale:
Da 17 anni svolgiamo ricerche genealogiche, storiche e catastali per la ricostruzione di alberi g...
Vedi il resto ...
Vuoi aderire anche tu ?


[visite:8456]


[visite:404]


[visite:5160]


[visite:2680]


[visite:4768]


[visite:4822]


[visite:1059]


[visite:5224]


[visite:4079]


[visite:4667]


[visite:825]


[visite:4537]


[visite:991]


[visite:8903]


[visite:408]


[visite:4331]


[visite:3171]


[visite:3032]

Elenco completo
  FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   LoginLogin 




Nuova discussione   Rispondi
Precedente Versione stampabile Messaggi privati Successivo
Autore Messaggio
Caldie
Visitatore
Visitatore


Registrato: 03 Set 2017
Messaggi: 36

Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2018]
Messaggio   Inviato: 12 Mar 2018 - 18:50 Rispondi citando Torna in cima

Buonasera a tutti, sto cercando di ricostruire l'albero genealogico della mia famiglia paterna, Garulli, originaria di Peglio (Pu). Al momento sono ferma al 1865, anno ricavato da un passaggio di proprietà in un atto catastale. Ho provato successivamente a consultare gli atti notarili custoditi nella Biblioteca di Urbania e sono forse risalita al nome del notaio che esercitava in quegli anni, un certo Fulvi Guglielmo. Purtroppo però i volumi (35!) che contengono gli atti non risultano più in quella biblioteca (lo erano però i primi del '900). Ora mi chiedo: in quale altro archivio potranno essere stati spostati?
Grazie a chi potrà aiutarmi
Profilo Messaggio privato
gianantonio_pisati
Esperto
Esperto


Registrato: 26 Set 2008
Messaggi: 1969
Località: Castelnuovo Bocca d'Adda (Lodi)
Messaggio   Inviato: 12 Mar 2018 - 20:08 Rispondi citando Torna in cima

Prova a sentire l'archivio di Stato di Pesaro o meglio ancora l'archivio di Stato di Pesaro-sezione di Urbino. Quasi certamente sono finiti lì.

_________________
io 1983-G.Pietro 1955-Antonio 1920-Carlo Andrea 1886-Pietro 1850-Giulio 1812-G.Batta 1789-Francesco M. 1760-G.Batta 1717-Francesco M. 1692-G.Batta 1657-Carlo G. 1629-G.Batta 1591-G.Andrea 1565-Pietro-G.Francesco-Pietro di Bartolomeo Broffadelli e Rosa Pisati di Leonino-Bertolino-Leonino? (v. 1428)
Profilo Messaggio privato
Caldie
Visitatore
Visitatore


Registrato: 03 Set 2017
Messaggi: 36

Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2018]
Messaggio   Inviato: 13 Mar 2018 - 08:54 Rispondi citando Torna in cima

Grazie! Proverò lì!
Profilo Messaggio privato
gianantonio_pisati
Esperto
Esperto


Registrato: 26 Set 2008
Messaggi: 1969
Località: Castelnuovo Bocca d'Adda (Lodi)
Messaggio   Inviato: 13 Mar 2018 - 11:15 Rispondi citando Torna in cima

Tienici informati! La tua informazione riguardo a questi atti notarili potrebbe servire anche ad altri.

_________________
io 1983-G.Pietro 1955-Antonio 1920-Carlo Andrea 1886-Pietro 1850-Giulio 1812-G.Batta 1789-Francesco M. 1760-G.Batta 1717-Francesco M. 1692-G.Batta 1657-Carlo G. 1629-G.Batta 1591-G.Andrea 1565-Pietro-G.Francesco-Pietro di Bartolomeo Broffadelli e Rosa Pisati di Leonino-Bertolino-Leonino? (v. 1428)
Profilo Messaggio privato
Caldie
Visitatore
Visitatore


Registrato: 03 Set 2017
Messaggi: 36

Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2018]
Messaggio   Inviato: 13 Mar 2018 - 17:41 Rispondi citando Torna in cima

Certo!!!
Profilo Messaggio privato
Caldie
Visitatore
Visitatore


Registrato: 03 Set 2017
Messaggi: 36

Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2018]
Messaggio   Inviato: 16 Mar 2018 - 17:54 Rispondi citando Torna in cima

Oggi sono stata all'Archivio di Sato di Pesaro, gli atti notarili del notaio Fulvi non si trovano lì, ma mi hanno assicurato (dopo aver fatto una telefonata) che si trovano alla sezione di Urbino.
Profilo Messaggio privato
gianantonio_pisati
Esperto
Esperto


Registrato: 26 Set 2008
Messaggi: 1969
Località: Castelnuovo Bocca d'Adda (Lodi)
Messaggio   Inviato: 16 Mar 2018 - 21:21 Rispondi citando Torna in cima

Perfetto! In effetti il paese dove ha trovato il notaio è territorialmente più vicino a Urbino.

_________________
io 1983-G.Pietro 1955-Antonio 1920-Carlo Andrea 1886-Pietro 1850-Giulio 1812-G.Batta 1789-Francesco M. 1760-G.Batta 1717-Francesco M. 1692-G.Batta 1657-Carlo G. 1629-G.Batta 1591-G.Andrea 1565-Pietro-G.Francesco-Pietro di Bartolomeo Broffadelli e Rosa Pisati di Leonino-Bertolino-Leonino? (v. 1428)
Profilo Messaggio privato
Caldie
Visitatore
Visitatore


Registrato: 03 Set 2017
Messaggi: 36

Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2018]
Messaggio   Inviato: 17 Mar 2018 - 10:43 Rispondi citando Torna in cima

Grazie del suggerimento!!!
Profilo Messaggio privato
gianantonio_pisati
Esperto
Esperto


Registrato: 26 Set 2008
Messaggi: 1969
Località: Castelnuovo Bocca d'Adda (Lodi)
Messaggio   Inviato: 17 Mar 2018 - 11:25 Rispondi citando Torna in cima

Tieni presente che non è detto che si siano salvati tutti i documenti di questo notaio. Può succedere che ci siano delle lacune dovute alla dispersione o a danneggiamenti vari. A me è successo purtroppo alcune volte di cercare un atto citato da altre fonti attendibili e non trovarlo proprio a causa delle lacune.

_________________
io 1983-G.Pietro 1955-Antonio 1920-Carlo Andrea 1886-Pietro 1850-Giulio 1812-G.Batta 1789-Francesco M. 1760-G.Batta 1717-Francesco M. 1692-G.Batta 1657-Carlo G. 1629-G.Batta 1591-G.Andrea 1565-Pietro-G.Francesco-Pietro di Bartolomeo Broffadelli e Rosa Pisati di Leonino-Bertolino-Leonino? (v. 1428)
Profilo Messaggio privato
Caldie
Visitatore
Visitatore


Registrato: 03 Set 2017
Messaggi: 36

Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2018]
Messaggio   Inviato: 29 Mar 2018 - 15:40 Rispondi citando Torna in cima

ciao! oggi sono stata all'Archivio di Stato di Urbino ed ho consultato gli atti notarili del notaio Fulvi, ma senza trovare nulla. Sono riuscita a trovare (grazie alla ricerca sui registri dell'anagrafe, svolta da un impiegato dell'archivio) la data di morte del mio quadravolo Luigi Garulli, morto nel 1863 a 76 anni e quindi sono risalita all'anno di nascita (1787). Avevo già anno di nascita e morte della moglie, Lucia Belpassi (1813-1885): è possibile che tra i due ci fossero ben 26 anni di differenza?
Profilo Messaggio privato
sonia67
Livello6
Livello6


Registrato: 30 Ago 2014
Messaggi: 1356

Messaggio   Inviato: 29 Mar 2018 - 16:34 Rispondi citando Torna in cima

Caldie ha scritto:
Avevo già anno di nascita e morte della moglie, Lucia Belpassi (1813-1885): è possibile che tra i due ci fossero ben 26 anni di differenza?

Era normale in quei periodi (e non solo) i matrimoni con gran differenza d'età.
Le motivazioni potevano essere svariate, pero di solito i matrimoni erano accordati tra famiglie, per questione economiche o di posizione, l'amore "romantico" non dico non esistesse, pero .....
Profilo Messaggio privato
Caldie
Visitatore
Visitatore


Registrato: 03 Set 2017
Messaggi: 36

Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2018]
Messaggio   Inviato: 29 Mar 2018 - 17:57 Rispondi citando Torna in cima

Sì,l'amore romantico, soprattutto in campagna, non era pensabile. Più che altro non mi spiego come mai un uomo aspettasse di aver passato i quarant'anni per mettere su famiglia.
Profilo Messaggio privato
luciano
Livello1
Livello1


Registrato: 18 Gen 2005
Messaggi: 138
Località: Milano
Messaggio 6 Inviato: 29 Mar 2018 - 18:16 Rispondi citando Torna in cima

Caldie ha scritto:
Sì,l'amore romantico, soprattutto in campagna, non era pensabile. Più che altro non mi spiego come mai un uomo aspettasse di aver passato i quarant'anni per mettere su famiglia.

Perchè sei sicura non fosse il secondo matrimonio??
Profilo Messaggio privato
Caldie
Visitatore
Visitatore


Registrato: 03 Set 2017
Messaggi: 36

Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2018]
Messaggio   Inviato: 29 Mar 2018 - 19:07 Rispondi citando Torna in cima

Ho pensato anche a questo in effetti, i figli comunque sono nati tutti da lui e Lucia
Profilo Messaggio privato
sonia67
Livello6
Livello6


Registrato: 30 Ago 2014
Messaggi: 1356

Messaggio   Inviato: 29 Mar 2018 - 20:28 Rispondi citando Torna in cima

Se l'uomo in questione non aveva fratelli maschi, o avendogli, questi avevano solo figlie femmine, oppure non c'erano più possibilità di lasciare qualche (anche piccolo) possedimento oppure per mantenere vivo il cognome di famiglia , giustamente non essendosi ancora sposato, era impellente procurarsi una moglie giovane, capace di generare una famiglia.

Conosco pure un caso di un sacerdote, ultimo figlio maschio di una famiglia, che per non fare estinguere il cognome (e le proprietà) di famiglia, lascio il saggio da parte e se maritò.
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:     
Vai a:  
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Nuova discussione   Rispondi
Precedente Versione stampabile Messaggi privati Successivo



Home Termini d'uso Privacy Contattaci Chi siamo Backend
© TuttoGenealogia.it è un dominio registrato
info@tuttogenealogia.it