Conosciamoci meglio
     Chi siamo
     Collaboratori

 Forum di ricerca
     Ricerca Antenati in Italia
     Ricerca Antenati all'estero
     Search Italian Ancestors
     Retrouvez vos ancêtres italiens
     Busqueda antepasados en Italia
     Pesquisa Ancestrais na Itália
     Suche nach Italienischen Vorfahren
     Documenti antichi
Supporta anche tu
TuttoGenealogia.it
Gio1956
Kaharot


Sei un utente Anonimo. Puoi registrarti gratuitamente cliccando qui
Abbiamo 261 ospiti e 2 iscritti in linea
Siti consigliati
In questa sezione sono raccolti siti ritenuti utili od interessanti per le tue ricerche genealogiche. Se vuoi puoi proporne anche tu. [...]

Inoltre:
Opera in: CALABRIA
 BAFFA GIUSEPPE
Messaggio personale:
Thanks to experience and knowledge acquired over the years, I’m able to do research at library, r...
Vedi il resto ...
Vuoi aderire anche tu ?


[visite:8715]


[visite:657]


[visite:5410]


[visite:2891]


[visite:5003]


[visite:5090]


[visite:1333]


[visite:5501]


[visite:4366]


[visite:4890]


[visite:1018]


[visite:4792]


[visite:1254]


[visite:9311]


[visite:613]


[visite:4679]


[visite:3353]


[visite:153]


[visite:3295]

Elenco completo
  FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   LoginLogin 




Nuova discussione   Rispondi
Precedente Versione stampabile Messaggi privati Successivo
Autore Messaggio
charwill
Livello1
Livello1


Registrato: 15 Nov 2009
Messaggi: 7

Messaggio   Inviato: 09 Feb 2016 - 02:34 Rispondi citando Torna in cima

Ciao patrizio22

Anch’ío sono Brega (i miei antenati erano dell'oltrepo pavese) e sono interessato negli origini del cognome. Ho trovato questo link interessante in google (purtroppo in inglese):
[b]
Contenuto visibile agli Utenti registrati!
Registrati o esegui il Login!
Secondo questa referencia, Brega sarebbe un cognome celtico/romanico, proveniente di Irlanda. In fatti, c’era un regno di Brega in Irlanda, circa 350 AD, quando qualche legioni dell'impero romano arrivarono lì.

Tuttavia, la Encyclopedia dei nomi
Contenuto visibile agli Utenti registrati!
Registrati o esegui il Login!
sostiene che Brega è un cognome slavo, proveniente de la parola 'breg' = collina/colle. Infatti, il secondo paese nel ranking dei Brega dopo Italia è Moldova. Il primo ministro di Moldova si chiama Gheorghe Brega, nato nel distritto di Briceni (dove stanno quasi tutti i Brega di Moldova)

Collegando le due teorie sopra, nel link
Contenuto visibile agli Utenti registrati!
Registrati o esegui il Login!
vi è una lunga e interessante discussione, dove un utente del foro propone la teoria (controversa) che, ad un certo momento della storia, c'è stato un contatto diretto tra gli abitanti di Irlanda e gli slavi (Serbi), basata su numerose similitudini del linguaggio e della mitologia tra le due popolazioni). Il regno di Brega in Irlanda era situato in una zona di colline, vicina a Dublin (Breg= collina)

(mi scuso per eventuali errori di ortografia e grammatica. L'italiano non è la mia lingua madre...)
Profilo Messaggio privato
vlepore47
Collaboratori
Collaboratori


Registrato: 13 Dic 2005
Messaggi: 831
Località: Gemona
Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2019]
Messaggio   Inviato: 09 Feb 2016 - 11:09 Rispondi citando Torna in cima

Secondo me vi è un errore di metodo in questo modo di andare a ricercare le origini di un cognome.
Si parte, cioè, dal principio che un cognome abbia una origine unica, che si perde nella notte dei tempi, da un individuo che un giorno ha deciso di essere Capostipite di una progenie che avrebbe diffuso nel mondo quel cognome. Le cose non sono mai così!
Credo che tutti abbiamo iniziato le ricerche sperando di trovare possibilmente su Google-Libri, qualche notizia o citazione riguardante il proprio cognome. Naturalmente non c'è nulla di male a raccogliere tutte le notizie più o meno verosimili e cercare di organizzarle, in attesa di poterle collegare, alla vera ricerca genealogica.
L'unico modo di procedere è di partire dal nonno/a e cercare il padre/madre, e poi ancora il padre/madre... , e se non si trova un "figlio di ignoti", che inevitabilmente ad un certo punto si troverà, si può arrivare al 1700, e poi al 1600, e poi al 1500. Se si arriva al 1500 si è tra i pochi "fortunati" i cui antenati hanno vissuto in un paese dove i documenti di sono tutti conservati.
In questa ricerca forse troviamo che il cognome era Braga (pura ipotesi) e poi è diventato Brega. Oppure che era il soprannome di un falegname veneto (Brega = tavola, asse, in dialetto veneto). Chissà cosa possiamo scoprire. Magari siamo anche costretti ad un certo punto a fare qualche ipotesi, perché è sparito un registro e ci manca un gradino. Oppure ci stanchiamo presto e lasciamo perdere. Troppa fatica per niente.
Profilo Messaggio privato Homepage
Luca.p
Staff
Staff


Registrato: 13 Nov 2005
Località: Terni
Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2019]
Messaggio   Inviato: 09 Feb 2016 - 12:25 Rispondi citando Torna in cima

vlepore47 ha scritto:
Secondo me vi è un errore di metodo in questo modo di andare a ricercare le origini di un cognome.
Si parte, cioè, dal principio che un cognome abbia una origine unica, che si perde nella notte dei tempi, da un individuo che un giorno ha deciso di essere Capostipite di una progenie che avrebbe diffuso nel mondo quel cognome. Le cose non sono mai così!


ok
Profilo Messaggio privato Invia email
charwill
Livello1
Livello1


Registrato: 15 Nov 2009
Messaggi: 7

Messaggio   Inviato: 09 Feb 2016 - 18:51 Rispondi citando Torna in cima

Assolutamente d'accordo con vlepore47. Non essendo io un genealogista, e non avendo accesso a le risorse (tempo/soldi) per una vera ricerca cientifica, volevo soltanto aggiungere un paio di reference curiose sul origine del cognome, trovate da me per caso su internet. Chiaramente, il metodo meno appropiato per una investigazione seria.
Il cognome Brega non e troppo diffuso in Italia (meno de 500 famiglie oggi), ed e maggiormente concentrato in Lombardia e Le Marche. Questo potrebbe indicare che arrivò in Italia da fuori, in un tempo non troppo lontano...
Profilo Messaggio privato
patrizio22
Livello1
Livello1


Registrato: 20 Gen 2016
Messaggi: 62

Messaggio   Inviato: 07 Ago 2016 - 17:57 Rispondi citando Torna in cima

Ciao. Ho fatto negli ultimi mesi delle ricerche nello stato civile napoleonico delle Marche. Manca la città di Ancona, Falconara, Iesi, ma sono presenti tutti i comuni dell'interno della valle dell'Esino dove questo cognome è il piu diffuso, soprattutto nella zona di Serra San Quirico e Montecarotto. Bene, il risultato è che nei primi dieci anni del 800 il cognome brega è completamente assente da tutti i comuni di quella zona. Non figura ne tra i soggetti degli atti, ne tra i testimoni, ne tra i parenti dei soggetti, ne tra gli ufficiali dello stato civile. Il solo villaggio dove ho trovato due brega è Castelletta che si trova tra Serra San Quirico e Genga. Ho trovato due Biagio Brega, contadini, uno nato il 15/02/1761 e figlio di Giambattista Brega, l'altro nato il 13/04/1789 da Francesco Brega. Mio padre mi aveva infatti detto che brega erano originari della zona della riserva naturale di frasassi. In seguito, su google libri appare nel 1835 un angelo brega magistrato a Camerata Picena ma è difficile immaginare che un notabile possa essere figlio di un contadino di Castelletta quindi mi sembra un po' strano. (SEGUE)
Profilo Messaggio privato
patrizio22
Livello1
Livello1


Registrato: 20 Gen 2016
Messaggi: 62

Messaggio   Inviato: 07 Ago 2016 - 18:10 Rispondi citando Torna in cima

Ciao, si puo quindi dedurre dalle mie ricerche nello stato civile napoleonico su antenati.it, che brega non è assolutamente un cognome marchigiano. Ci sono sempre dei cognomi ricorrenti nelle frazioni che ho verificato ma brega non appare mai. Data la rarezza, dovrebbe essere arrivato da altrove o comparso non prima del 1600 o 1500 a Castelletta. La prima ipotesi è che si tratti del brega lombardo originario di Piacenza, Pavia e Milano ma non è la piu evidente. Bisogna capire che Castelletta, nei primi dieci anni del 1800 che sono quelli dello stato civile napoleonico, era un minuscolo villaggio tra le montagne, probabilmente miserabile, e che non avrebbe attirato un immigrato lombardo se non a causa della peste milanese o magari dell'amore. l'altra ipotesi è la modificazione di un altro cognome ma in quello stato civile non ne appare nessuno che gli assomigli. Solo in google libri appaiono riferimenti a dei Braga nella città di Ancona e Macerata nei primi del 1800. Braga (in periodi piu antichi presente anche come Braca) è in effetti l'unico cognome nelle Marche da cui possa derivare ma è comunque assente dalla zona dell'interno dell'Esino in quella epoca (SEGUE)
Profilo Messaggio privato
patrizio22
Livello1
Livello1


Registrato: 20 Gen 2016
Messaggi: 62

Messaggio   Inviato: 07 Ago 2016 - 18:22 Rispondi citando Torna in cima

Un'altra ipotesi riguardo l'origine del cognome è una origine straniera. Bisogna considerare che Ancona è sempre stata una repubblica marinara e cosmopolita con molte persone originarie dell'impero bizantino, i balcani, la grecia, il mar nero, l'anatolia e israele. Ci sono state in particolare due grosse immigrazioni nel 1500. Una è quella degli ebrei sefarditi spagnoli espulsi da Spagna e Portogallo e degli ebrei dell'Italia del sud espulsi da re spagnoli. L'altra, veramente grande, quella dei popoli dei balcani che fuggirono l'invasione ottomana. In italiano venivano chiamati Schiavoni e Albanesi. Quelli chiamati Schiavoni erano probabilmente sloveni, croati, serbi, bosniaci, quelli chiamati Albanesi erano Albanesi ma magari anche della macedonia, kossovo, montenegro. Giustamente, all'inizio del 1500 nella valle dell'Esino un italiano su tre era di origine slava. Sono stati loro a ripopolare le campagne abbandonate dopo la peste. C'è per esempio il cognome sloveno Bregar, il croato Bregovic, l'albanese Bregu, il moldavo e ucraino Brega, etc. (SEGUE)
Profilo Messaggio privato
patrizio22
Livello1
Livello1


Registrato: 20 Gen 2016
Messaggi: 62

Messaggio   Inviato: 07 Ago 2016 - 20:17 Rispondi citando Torna in cima

Se qualche brega marchigiano vuole fare ulteriori ricerche, magari recandosi a castelletta (io vivo in francia), ecco le frazioni dove non ho trovato nessuna traccia del cognome nei primi dieci anni del 1800 (stato civile napoleonico): serra san quirico, mergo (serra san quirico), pierosara, serra san quirico e rotoscio, sasso (serra san quirico), rotoscio, cerreto e frazioni, cerreto d'esi, castiglioni, fabriano, colle di corte (arcevia), castelleone di suasa, argignano, albacina, attigio, barbara e castelleone, barbara, sassoferrato, costa e rocchetta (arcevia), costa (arcevia), roccacontrada e frazioni (arcevia), roccacontrada (arcevia). In generale lo stato civile copriva anche molte frazioni intorno a quelle citate qui sopra.
Profilo Messaggio privato
patrizio22
Livello1
Livello1


Registrato: 20 Gen 2016
Messaggi: 62

Messaggio   Inviato: 07 Ago 2016 - 20:39 Rispondi citando Torna in cima

Quanto ai Brega lombardi, se qualcuno avesse fatto un test dna (genealogia genetica) e conoscesse il dna della sua linea paterna (snp), potrebbe scrivermi su
Contenuto visibile agli Utenti registrati!
Registrati o esegui il Login!
. Se appartenessimo alla stesso snp significa che avremmo antenati comuni. Io sono un brega marchigiano.

In generale, nel 1200 appaiono già dei brega nella zona di Piacenza e Monza, ma erano probabilmente presenti anche a pavia.

Su google libri i riferimenti piu antichi sono di un certo Petrusbonus Brega di Piacenza, ostaggio di Federico Barbarossa dopo la lega lombarda nel 1216. Appare in una lista redatta da Federico Barbarossa.

Nello stesso periodo in cognome Brega era anche presente ad Avignone, in Francia, un Augier Brega, cavaliere nel 1247 e probabilmente sindaco della città, e un Bertrand Brega, cavaliere verso in 1300.
Profilo Messaggio privato
patrizio22
Livello1
Livello1


Registrato: 20 Gen 2016
Messaggi: 62

Messaggio   Inviato: 07 Ago 2016 - 23:30 Rispondi citando Torna in cima

Quanto all'etimologia del Brega lombardo, l'ipotesi piu probabile mi sembra un toponimo. Esistevano nelle lingue indoeuropee diverse forme di chiamare una "collina". "briga" nella lingua dei galli, "bre" in gaelico, "berg" nelle lingue germaniche e "breg" nelle antiche langue slave. Diversi toponimi contenevano la radice celta "briga". Ad esempio, Bregenz in Austria, Briançon in Francia, Breganze o Brianza in Italia, si chiamavano "Brigantia" prima delle conquiste romane.

Un esempio è il cognome ebreo italiano Valabrega, che non ha nessun legame con Brega. L'origine del cognome è il villaggio francese di Valabrègues che si trova vicino ad Avignone, il cui toponimo conteneva sicuramente la radice celta "briga" nella sua forma originale. Ce ne sono molti esempi in Europa. Il cognome Valabrega appartiene ad ebrei sefarditi fuggiti dalla Spagna e insediatisi in provenza dove hanno preso come cognome il toponimo del villaggio.
Profilo Messaggio privato
patrizio22
Livello1
Livello1


Registrato: 20 Gen 2016
Messaggi: 62

Messaggio   Inviato: 07 Ago 2016 - 23:56 Rispondi citando Torna in cima

Un altro chiaro esempio del toponimo come possibile origine del cognome è la città polacca di Brzeg, che quando faceva parte dell'impero tedesco si chiamava Brieg. La radice del toponimo è la stessa.

Nel quattordicesimo secolo sono comparsi in Europa diversi importanti studiosi, teologi, medici polacchi che avevano come cognome "De Brega" che significa "Da Brzeg". Per esempio, su google libri, nel 1300, appare nell'università di Pavia uno studente polacco di nome Petrus de Brega che veniva da Brzeg in Polonia. Lo si trova piu tardi come medico a Padova.

In generale nelle lingue slave Breg significa "collina" ma a volte "riva del fiume". Brzeg dovrebbe essere la forma polacca.
Profilo Messaggio privato
patrizio22
Livello1
Livello1


Registrato: 20 Gen 2016
Messaggi: 62

Messaggio   Inviato: 12 Ago 2016 - 21:36 Rispondi citando Torna in cima

Ho ricevuto un messaggio privato dove mi si consiglia di cercare nella zona di Pesaro e Urbino dove il cognome è anche presente. Mi si dice che potrebbe esserne la zona di origine nelle Marche.Magari all'inizio del 1800 il cognome era piu frequente in quella zona. Se qualcuno avesse voglia di andare su antenati.it e verificare lo stato civile napoleonico di quella zona.............. Io ho già fatto la mia parte nella valle del fiume Esino.....
Profilo Messaggio privato
patrizio22
Livello1
Livello1


Registrato: 20 Gen 2016
Messaggi: 62

Messaggio   Inviato: 26 Ago 2016 - 19:43 Rispondi citando Torna in cima

Ho trovato, nello stato civile napoleonico di cerreto d'esi, in un atto di nascita del 1808, la madre di un neonato che si chiama Brec. Brec è un cognome diffuso in Slovenia e Francia ma dovrebbe essere di origine slovena. Dato che Cerreto si trova vicino a Castelletta dove i soli due Brega di tutto lo stato civile napoleonico appaiono, nel periodo dal 1808 al 1814, e dato che c'è stata un immensa immigrazione slava nella valle dell'esino a partire dal 1500, potrebbe essere un ipotesi. In ogni caso è il solo cognome che assomigli a Brega.
Profilo Messaggio privato
patrizio22
Livello1
Livello1


Registrato: 20 Gen 2016
Messaggi: 62

Messaggio   Inviato: 27 Ago 2016 - 08:10 Rispondi citando Torna in cima

Un altro Brega che appare nel 1835 nella valle dell'Esino è un notabile del comune di Camerata Picena che appare su google libri, Angelo Brega. Magari era arrivato dal Pesarese. Lo stesso, appare nel 1851 in un altro documento come notabile del comune di Camerata come Angelo Zoppi Brega. Ho verificato ed esiste ancora nelle Marche questo cognome. Quindi, per il momento, potremmo dire che i Brega della zona dell'interno dell'Esino dovrebbero essere i discendenti di questi due Biagio Brega trovati a Castelleta nello stato civile napoleonico, mentre i Zoppi Brega sono discendenti di quel Angelo Brega di Camerata che appare su google libri.
Profilo Messaggio privato
patrizio22
Livello1
Livello1


Registrato: 20 Gen 2016
Messaggi: 62

Messaggio   Inviato: 27 Ago 2016 - 20:29 Rispondi citando Torna in cima

Un Brega marchigiano famoso è l'architetto Giuseppe Brega di Urbino che disegno il famoso villino Ruggeri a Pesaro. Nella biografia si legge che suo padre Pio, nato a S.Angelo in Vado (Urbino) il 17/08/1846 era ciabattino. Quindi, nel 1844 c'erano dei Brega anche a Urbino.

Quindi, nelle Marche, per il momento:

Nello stato civile napoleonico: Due contadini Brega (Giambattista e Francesco) a Castelletta dall'inizio del 1700.

Su google libri:Un magistrato Angelo Brega a Camerata Picena nel 1835 che poi sembra diventare Zoppi Brega. Un ciabattino Pio Brega a S. Angelo in Vado nel 1846.

Del Pesarese non c'è lo stato civile napoleonico dal 1808 al 1814 su internet. C'è solo lo stato civile italiano del 1860.
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:     
Vai a:  
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Nuova discussione   Rispondi
Precedente Versione stampabile Messaggi privati Successivo



Home Termini d'uso Privacy Contattaci Chi siamo Backend
© TuttoGenealogia.it è un dominio registrato
info@tuttogenealogia.it