Conosciamoci meglio
     Chi siamo
     Collaboratori

 Forum di ricerca
     Ricerca Antenati in Italia
     Ricerca Antenati all'estero
     Search Italian Ancestors
     Retrouvez vos ancêtres italiens
     Busqueda antepasados en Italia
     Pesquisa Ancestrais na Itália
     Suche nach Italienischen Vorfahren
     Documenti antichi
Supporta anche tu
TuttoGenealogia.it
AleSarge
Alente
ArmataSar..
LivioBian..
Mariella5..
MauroTrev..
Tobiolo
alberto81
alcas42
biba68
cannella5..
fredbeard..
gaspaol
genealogi..
scafini19..
spengler8..
ziadani


Sei un utente Anonimo. Puoi registrarti gratuitamente cliccando qui
Abbiamo 288 ospiti e 17 iscritti in linea
Siti consigliati
In questa sezione sono raccolti siti ritenuti utili od interessanti per le tue ricerche genealogiche. Se vuoi puoi proporne anche tu. [...]

Inoltre:
Opera in: Cremona
 BLASONARIO CREMONESE
Messaggio personale:
Siamo due appassionati di storia locale e di genealogia, entrambi laureati in Lettere (triennale)...
Vedi il resto ...
Vuoi aderire anche tu ?


[visite:8672]


[visite:617]


[visite:5367]


[visite:2860]


[visite:4935]


[visite:5027]


[visite:1275]


[visite:5454]


[visite:4299]


[visite:4861]


[visite:981]


[visite:4724]


[visite:1201]


[visite:9229]


[visite:584]


[visite:4599]


[visite:3319]


[visite:70]


[visite:3255]

Elenco completo
  FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   LoginLogin 




Nuova discussione   Rispondi
Precedente Versione stampabile Messaggi privati Successivo
Autore Messaggio
tiriki
Moderatore
Moderatore


Registrato: 05 Set 2012
Messaggi: 1643

Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2019]
Messaggio   Inviato: 17 Gen 2015 - 11:59 Rispondi citando Torna in cima

Questo argomento serve agli arbitri per avvisare gli indicizzatori sugli errori più comuni che si riscontrano in sede di arbitrato.
Non è detto che gli indicizzatori in questione facciano parte di questo forum.

Non dimenticate di indicare il progetto a cui fate riferimento Wink

_________________
Angelica
Profilo Messaggio privato Invia email
tiriki
Moderatore
Moderatore


Registrato: 05 Set 2012
Messaggi: 1643

Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2019]
Messaggio   Inviato: 17 Gen 2015 - 11:59 Rispondi citando Torna in cima

Inizio io:

Mantova - Stato civile 1806-1815

Non desumete le date di nascita... è una regola generale che vale per tutti i progetti.
C'è qualcuno che pur indicizzando benissimo il resto dei dati, continua ad inserire date di nascita calcolate sulla base dell'età del defunto.

_________________
Angelica
Profilo Messaggio privato Invia email
pietrosalpa
Livello1
Livello1


Registrato: 02 Giu 2013
Messaggi: 203

Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2019]
Messaggio   Inviato: 25 Gen 2015 - 12:30 Rispondi citando Torna in cima

Quando in un punto di un atto vedete dei simboli (nell'immagine di esempio sono cancelletti, ma possono essere molto diversi), ed in seguito o in fondo all'atto trovate un nome, o parola, anche esso contrassegnato dal medesimo simbolo, significa che quel nome va riportato in quel punto.
Nell'esempio che allego il nome da indicizzare sarà:
- nome: Bartolomeo Carlo Giuseppe Giovanni
- cognome: Pittaluga
Nell'esempio si tratta di atto del progetto Savona, ma la regola vale per tutta Italia.
Contenuto visibile agli Utenti registrati!
Registrati o esegui il Login!
Profilo Messaggio privato
Okbash
Moderatore
Moderatore


Registrato: 26 Mag 2011
Messaggi: 412
Località: Milano
Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2019]
Messaggio   Inviato: 25 Gen 2015 - 15:29 Rispondi citando Torna in cima

Ho una mia piccola raccolta di scritture particolari negli atti di stato civile che ho messo qui:
Contenuto visibile agli Utenti registrati!
Registrati o esegui il Login!

C'è un po' di tutto, anche semplici curiosità che non influenzano l'indicizzazione, ad esempio le buffe "manine" per indicare le firme dei testimoni in un atto della provincia di Enna:
Contenuto visibile agli Utenti registrati!
Registrati o esegui il Login!

Se vi sembra utile, appena posso sovrappongo alle immagini delle note illustrative.
-g

_________________
Gianpiero 1956 < Alessandro 1924 < Piero 1896 < Luigi 1864 < Alessandro 1831 < Luigi 1789 < Alessandro ~1760 < Bassiano ~1730 < Alessandro? ~1700


Ultima modifica di Okbash il 25 Gen 2015 - 17:57, modificato 1 volta in totale
Profilo Messaggio privato Homepage
pietrosalpa
Livello1
Livello1


Registrato: 02 Giu 2013
Messaggi: 203

Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2019]
Messaggio   Inviato: 25 Gen 2015 - 15:58 Rispondi citando Torna in cima

Che raccolta interessante!
penso che valga la pena di fare una sorta di vademecum, ma prima vorrei aver conferma di essere seguiti da degli indicizzatori, non vorrei far tanto lavoro per nulla...
Mi farebbe piacere vedere qualche richiesta di spiegazioni!
D'ora in poi conserverò anche io degli esempi utili, sino ad oggi ho solo conservato questi capilettera...
Contenuto visibile agli Utenti registrati!
Registrati o esegui il Login!
Profilo Messaggio privato
gmoccaldi
Moderatore
Moderatore


Registrato: 12 Ago 2010
Messaggi: 556
Località: Roma
Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2019]
Messaggio   Inviato: 26 Gen 2015 - 09:11 Rispondi citando Torna in cima

Si vede che già all'epoca i dipendenti pubblici non erano molto impegnati! Laughing Laughing Diavolo
Profilo Messaggio privato
tiriki
Moderatore
Moderatore


Registrato: 05 Set 2012
Messaggi: 1643

Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2019]
Messaggio   Inviato: 26 Gen 2015 - 15:16 Rispondi citando Torna in cima

Belle le manine, non le avevo mai viste... e anche i capilettara, bellissimi Smile
Io conservo solo curiosità, come lettere del parroco lasciate in mezzo ai registri... appena le trovo le posto Wink

_________________
Angelica
Profilo Messaggio privato Invia email
pietrosalpa
Livello1
Livello1


Registrato: 02 Giu 2013
Messaggi: 203

Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2019]
Messaggio   Inviato: 27 Set 2015 - 20:29 Rispondi citando Torna in cima

Ripesco questo argomento...

Quando indicizzate gli atti di morte, spesso viene indicata l'età del defunto e non la data di nascita.
Se l'età è inferiore a dodici mesi, si indica zero.
Alcuni lasciano la riga vuota, ed è errore, significa che l'età non è indicata!
Perciò, ad esempio: "di mesi tre e giorni quindici" si indicizza come ZERO, non lasciate la riga vuota!
Profilo Messaggio privato
malea12
Visitatore
Visitatore


Registrato: 12 Nov 2013
Messaggi: 12

Messaggio   Inviato: 12 Ott 2015 - 21:53 Rispondi citando Torna in cima

gmoccaldi ha scritto:
Si vede che già all'epoca i dipendenti pubblici non erano molto impegnati! Laughing Laughing Diavolo


Stupendi!!! Smile
Profilo Messaggio privato
viviesse
Livello6
Livello6


Registrato: 25 Gen 2008
Messaggi: 1409
Località: Riviera del Brenta
Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2019]
Messaggio   Inviato: 11 Apr 2016 - 22:22 Rispondi citando Torna in cima

Questo è un occhio all'errore preventivo: su Napoli Luigi Caruso muore il 22 maggio 1813, a 17 ore di vita. Nato quindi il 22 stesso. Viene sempre detto che non bisogna fare calcoli, ma questa volta il calcolo è così semplice che riesco a farlo anche io Wink
Io rischio di mettere la data di nascita anche se non espressamente indicata. Però ho qualche dubbio sulla comprensione di qualche arbitro...

_________________
-----------------------------------------------------------
Ai vivi si deve del rispetto: ai morti non si deve altro che la verità. (Voltaire)
Profilo Messaggio privato Invia email
ziadani
Amministratore
Amministratore


Registrato: 09 Ago 2011
Località: Torino
Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2019]
Messaggio   Inviato: 11 Apr 2016 - 22:56 Rispondi citando Torna in cima

Secondo le istruzioni forniteci ai tempi del progetto di Trento, gli unici calcoli che si possono fare sono quelli derivanti dalle locuzioni "nato ieri", "nato oggi stesso", "nato da due ore", ecc.. Mai spingersi oltre.

_________________
Daniela<Liliana 1926<Emmelina 1896<Emma 1862<Elisabetta 1820<Giacomina 1798<Santa 1761<Giacomina ~1740
Daniela<Andrea 1929< Arnaldo 1892<Giovanni 1857<Lorenzo 1827<Giulio 1804<Luigi 1770<Giulio 1723< Domenico 1703 <Giulio 1661<Giulio 1614<Domenico 1590< Giulio 1570
Profilo Messaggio privato Invia email
vlepore47
Collaboratori
Collaboratori


Registrato: 13 Dic 2005
Messaggi: 828
Località: Gemona
Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2019]
Messaggio   Inviato: 12 Apr 2016 - 09:15 Rispondi citando Torna in cima

viviesse ha scritto:
.... questa volta il calcolo è così semplice che riesco a farlo anche io Wink ...

Se dovesse capitare a me di arbitrare quel batch (ma non ho mai arbitrato Napoli), cancellerei la data di nascita, per il semplice fatto che non è scritta nell'atto. Concordo con te che il calcolo non richiede grandi ragionamenti, ma se si deroga al principio di riportare solo ciò che è scritto nell'Atto, poi non si sa più quale è il limite: le ore? o i giorni? o i mesi? o gli anni? E il cognome del padre? E' meno ovvio?
A voler essere pignoli, con 17 ore di vita, potrebbe essere nato anche il giorno prima!
In ogni caso mi resta difficile capire la utilità di tale precisione ai fini della creazione di un indice. Se si parlasse di trascrizione degli Atti, ovviamente il discorso sarebbe diverso.
Profilo Messaggio privato Homepage
viviesse
Livello6
Livello6


Registrato: 25 Gen 2008
Messaggi: 1409
Località: Riviera del Brenta
Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2019]
Messaggio   Inviato: 12 Apr 2016 - 10:00 Rispondi citando Torna in cima

Concordo che regolamento è regolamento. Salvo il fatto che qualche arbitro non lo applica e allora talvolta serve precisione assoluta, altre volte no.
Esempio: il padre è notificante. Muore il figlio che è "figlio del suddetto Andrea". Perché l'arbitro mi segna errore se indico anche il suo cognome? Qui non viene applicato il regolamento che dice che il cognome può essere indicato anche in altra parte del documento.
Allora diciamo che si trova il pignolo che più pignolo non si può e quello che va un tanto al braccio. Ecco perché vengono i dubbi.
E' vero anche che non si deve indicizzare per la votazione, ma neanche semplicemente per sgrezzare dati per qualcun altro senza altro scopo. Spero di non essere frainteso in quel che voglio dire. Smile
Grazie per le risposte.

_________________
-----------------------------------------------------------
Ai vivi si deve del rispetto: ai morti non si deve altro che la verità. (Voltaire)
Profilo Messaggio privato Invia email
vlepore47
Collaboratori
Collaboratori


Registrato: 13 Dic 2005
Messaggi: 828
Località: Gemona
Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2019]
Messaggio   Inviato: 12 Apr 2016 - 13:20 Rispondi citando Torna in cima

Non sto assolutamente dicendo che si deve applicare il regolamento e basta. Dico che è meglio cercare di ridurre i punti di possibile contrasto. Perciò se è scritto "figlio di Antonio", indichiamo "Antonio" come padre e basta, senza andare a vedere se nell'Atto è possibile ricavare il cognome di Antonio. Tanto si sa che il cognome è lo stesso del figlio. Lo stesso vale per la data di nascita. Se non è scritto "nato il", significa che non c'è la data di nascita. E per il "Comune di nascita" scriviamo quello che c'è scritto dopo "nato a" senza chiederci se quello è un comune o una frazione e anche senza chiederci se "oriundo da", "da", "proveniente da", "pertinente" ... sono sinonimi o no di "nato a".
Sulla pignoleria degli arbitri, credo si debba chiarire che molte volte è solo dovuta alla necessità di scegliere tra due opzioni alternative e solo apparentemente contrastanti. Se entrambe gli indicizzatori dicono una cosa vera, anche se formalmente sbagliata, non c'è motivo di correggere. Purtroppo però è raro che due indicizzatori "sbaglino", con qualche ragione, allo stesso modo. Quasi sempre, uno applica le regole in un modo e uno in un altro. Ultimamente notavo che almeno il 30%, ma a volte anche di più, degli "errori" sono solo modi diversi di vedere le cose, alimentati anche da correzioni contradditorie fatte dagli arbitri.
Se ci fosse una minima comunicazione tra arbitri e indicizzatori, quasi tutti i problemi si risolverebbero dopo pochi batch.
Pare che in questi giorni forse qualcosa si stia muovendo almeno sul fronte di un maggior controllo sugli arbitri.
Profilo Messaggio privato Homepage
pietrosalpa
Livello1
Livello1


Registrato: 02 Giu 2013
Messaggi: 203

Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2019]
Messaggio   Inviato: 12 Apr 2016 - 19:49 Rispondi citando Torna in cima

per me quando è indicato "figlio di Antonio" non va indicizzato il cognome del padre, ma se è scritto "figlio del suddetto Antonio" e sopra c'è nome e cognome, il cognome va inserito.
Ne avevamo discusso da tempo.
Sono d'accordissimo che non c'è contatto tra arbitri e indicizzatori, meno male che abbiamo queste belle pagine. Bisogna cercare di pubblicizzare questo sito dove ci si scambiano opinioni utilissime.
Uno degli assurdi è che l'arbitro spesso è obbligato a correggere vocali con accenti diversi, per me è solo un arzigogolo perverso... perchè dover arbitrare chi ha ragione tra Giosuè e Giosué?
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:     
Vai a:  
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Nuova discussione   Rispondi
Precedente Versione stampabile Messaggi privati Successivo



Home Termini d'uso Privacy Contattaci Chi siamo Backend
© TuttoGenealogia.it è un dominio registrato
info@tuttogenealogia.it