Conosciamoci meglio
     Chi siamo
     Collaboratori

 Forum di ricerca
     Ricerca Antenati in Italia
     Ricerca Antenati all'estero
     Search Italian Ancestors
     Retrouvez vos ancêtres italiens
     Busqueda antepasados en Italia
     Pesquisa Ancestrais na Itália
     Suche nach Italienischen Vorfahren
     Documenti antichi
Supporta anche tu
TuttoGenealogia.it
Nessun iscritto online!

Sei un utente Anonimo. Puoi registrarti gratuitamente cliccando qui
Abbiamo 236 ospiti in linea !
Siti consigliati
In questa sezione sono raccolti siti ritenuti utili od interessanti per le tue ricerche genealogiche. Se vuoi puoi proporne anche tu. [...]

Inoltre:
Opera in: PIEMONTE
 EMANUELE CREPALDI
Messaggio personale:
Sono un appassionato di ricerche storiche-genealogiche ormai da diversi anni e da un paio di anni...
Vedi il resto ...
Vuoi aderire anche tu ?


[visite:8939]


[visite:829]


[visite:5620]


[visite:3068]


[visite:5509]


[visite:5620]


[visite:1901]


[visite:5705]


[visite:4842]


[visite:5080]


[visite:1227]


[visite:5196]


[visite:1739]


[visite:10027]


[visite:813]


[visite:5224]


[visite:3543]


[visite:3500]

Elenco completo
  FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   LoginLogin 





Nuova discussione   Rispondi
Precedente Versione stampabile Messaggi privati Successivo
Autore Messaggio
Paolino67
Livello1
Livello1


Registrato: 28 Lug 2018
Messaggi: 9
Località: Provincia di Mantova
Messaggio   Inviato: 18 Ott 2018 - 23:02 Rispondi citando Torna in cima

Ciao a tutti,
il cognome della moglie del mio avo paterno di sesta generazione, che proveniva dalla provincia di Reggio Emilia, pare essere un vero rompicapo: l'ho trovata trascritta in un numero quasi inverosimile di versioni diverse, e sebbene il significato di base sia poi sempre lo stesso, mi rimane il dubbio di quale sia la versione più corretta da indicare sull'albero.
La versione più "ortodossa" del cognome che ho trovato è Dallaglio, così viene chiamata nell'atto di matrimonio; ma nell'atto di battesimo è denominata Allaj, e in seguito è citata prevalentemente come Dallai o Dalai, sporadicamente anche come Alaii e pure Dalalio.
Sono chiaramente tutte versioni dialettali del cognome di base ma, come detto, non so decidermi su quale tenere per buona. Avevo optato per Dallaglio che mi sembra la versione più "italiana", ma poi ho virato su Dallai perchè è quella più usata (così viene citata in buona parte degli atti di battesimo dei -numerosi- figli, mentre Dallaglio viene usato unicamente nell'atto di matrimonio).
Voi quale versione usereste?
Profilo Messaggio privato Homepage
mmogno
Moderatore
Moderatore


Registrato: 10 Feb 2016
Messaggi: 1676

Messaggio   Inviato: 18 Ott 2018 - 23:27 Rispondi citando Torna in cima

Dall'aglio
Profilo Messaggio privato
piacentino
Livello5
Livello5


Registrato: 03 Dic 2005
Messaggi: 1108
Località: Maturìn-Estado Monagas-Venezuela
Messaggio   Inviato: 19 Ott 2018 - 03:32 Rispondi citando Torna in cima

la cosa più prudente sarebbe usare la versione originale: Dallaglio e tra parentesi, la versione più utilizzata per identificare la prole: Dallai. In questo modo vengono coperti obiettivi molto importanti di un cognome: la sua origine, la sua principale variazione e la funzione di identificare i membri di una certa famiglia o prole

_________________
Ivan1950>Eugenio1925>Carlo1895>Giovanni1856>Luigi Bernardino1800>Carlo1773>Francesco1743>Luigi1710
Profilo Messaggio privato
sonia67
Livello6
Livello6


Registrato: 30 Ago 2014
Messaggi: 1390

Messaggio   Inviato: 19 Ott 2018 - 03:48 Rispondi citando Torna in cima

Per decidere sarebbe ancora da vedere genitori e fratelli (fossero) e comprovare se anche loro hanno subito tali modifiche
Profilo Messaggio privato
paroni1569
Livello1
Livello1


Registrato: 10 Mar 2012
Messaggi: 181

Messaggio   Inviato: 19 Ott 2018 - 08:01 Rispondi citando Torna in cima

Anch'io userei Dall'Aglio per il semplice motivo che a quel tempo si parlava in dialetto.
In Romagna "ai" significa aglio e "dallai" "dalai" corrispondono al suono, messo nero su bianco dal prete, che italianizzato è Dall'Aglio.
Profilo Messaggio privato
vlepore47
Collaboratori
Collaboratori


Registrato: 13 Dic 2005
Messaggi: 877
Località: Gemona
Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2020]
Messaggio   Inviato: 19 Ott 2018 - 12:07 Rispondi citando Torna in cima

Per facilitare la ricerca, soprattutto nei grandi alberi genealogici, uso il cognome nella forma in cui oggi viene identificata una determinata famiglia. Tutte le varianti, in genere dialettali, le riporto in un campo Note.
Profilo Messaggio privato Homepage
Tegani
Moderatore
Moderatore


Registrato: 04 Giu 2013
Messaggi: 756

Messaggio   Inviato: 19 Ott 2018 - 12:17 Rispondi citando Torna in cima

Mi sono posto anch'io questa domanda riguardo i nomi di battesimo di alcuni miei avi. Il fatto è che quei nomi che ADESSO sono versioni dialettali, ALLORA erano in lingua ufficiale, tant'è che anche i notai, quando scrivevano in volgare, lo facevano (nel mio caso) in lingua veneta; erano pertanto i nomi "veri" con cui venivano appellate quelle persone anche di fronte allo Stato.
Nel tuo caso io terrei buono il cognome espresso nella lingua ufficiale dei vari periodi storici.

_________________
Io 1975>Papà 1944>Nonno 1914>Giuseppe 1889>Pietro 1861>Antonio 1824>Lorenzo 1794>Antonio 1762>Giovanni 1720>Domenico 1679>Bartolomeo 1647>Domenico 1615>Bartolomeo 1583>Nicolò 1556>Bartolomeo 1495 ca>Nicolò 1470 ca>Polo 1440 ca>Nicolò 1410 ca
Profilo Messaggio privato
Kaharot
Moderatore
Moderatore


Registrato: 24 Giu 2012
Messaggi: 2319

Messaggio   Inviato: 19 Ott 2018 - 23:55 Rispondi citando Torna in cima

Io uso principalmente due metodologie:
Se è un cognome che nella mia famiglia si è utilizzato fino ad epoca recente (ad esempio il cognome dei nonni) mantengo la forma ultima, ossia quella cristallizzata fra XIX e XX secolo. Se, invece, è un cognome che trovo in un antenata vissuta prima della "cristallizzazione", allora utilizzo la forma cognominale più antica che trovo, che poi è quella originale.
Se nei cognomi c'è una variazione voluta (come il cambio di una vocale deciso deliberatamente da qualche mio antenato) o significativa (come la modifica di più consonanti) allora tengo il cognome originario finché fu usato e la nuova forma da quando si iniziò ad usarla.

_________________
La memoria è la porta indispensabile per entrare nel futuro!
K.
Profilo Messaggio privato
Paolino67
Livello1
Livello1


Registrato: 28 Lug 2018
Messaggi: 9
Località: Provincia di Mantova
Messaggio   Inviato: 22 Ott 2018 - 20:26 Rispondi citando Torna in cima

Grazie a tutti per le vostre opinioni, anche se in realtà adesso ho più incertezza di prima! Sottolineo che le varie versioni che ho trovate sono tutte pressoché contemporanee (parliamo degli anni tra il 1755, anno di nascita, e 1798, anno del secondo matrimonio di questa donna, visto che il mio avo era morto -assassinato con un colpo di archibugio!- un anno prima), in quanto riferite ad una sola persona, ossia la moglie del mio avo. Le mie ricerche su questo ramo di famiglia sono ancora parecchio indietro anche perchè questa donna proveniva da una parrocchia diversa rispetto a quella di buona parte dei miei avi (la zona però è sempre più o meno la stessa, zona centro-settentrionale della provincia di Reggio Emilia) parrocchia che non ho ancora scandagliato per bene. Prossimamente cercherò di trovare le discendenze paterne di questa donna, sottolineando che il padre negli unici due documenti in cui l'ho trovato è citato come Allaj nell'atto di battesimo (che è in latino) e come Dallaglio (attenzione, senza apostrofo) in quello di matrimonio (in italiano).
Profilo Messaggio privato Homepage
Mostra prima i messaggi di:     
Vai a:  
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Nuova discussione   Rispondi
Precedente Versione stampabile Messaggi privati Successivo



Home Termini d'uso Privacy Contattaci Chi siamo Backend
© TuttoGenealogia.it è un dominio registrato
info@tuttogenealogia.it