Conosciamoci meglio
     Chi siamo
     Collaboratori

 Forum di ricerca
     Ricerca Antenati in Italia
     Ricerca Antenati all'estero
     Search Italian Ancestors
     Retrouvez vos ancêtres italiens
     Busqueda antepasados en Italia
     Pesquisa Ancestrais na Itália
     Suche nach Italienischen Vorfahren
     Documenti antichi
Supporta anche tu
TuttoGenealogia.it
AleSarge
DavideBro..
Jimenita
Kaharot
mmogno


Sei un utente Anonimo. Puoi registrarti gratuitamente cliccando qui
Abbiamo 336 ospiti e 5 iscritti in linea
Siti consigliati
In questa sezione sono raccolti siti ritenuti utili od interessanti per le tue ricerche genealogiche. Se vuoi puoi proporne anche tu. [...]

Inoltre:
Opera in: Firenze
 PIERAZZINI PAOLO
Messaggio personale:
Mi occupo di ricerche genealogiche dal 2014. Zone operative i territori delle Curie Vescovili Tos...
Vedi il resto ...
Vuoi aderire anche tu ?


[visite:8929]


[visite:817]


[visite:5614]


[visite:3063]


[visite:5501]


[visite:5613]


[visite:1896]


[visite:5696]


[visite:4836]


[visite:5071]


[visite:1220]


[visite:5192]


[visite:1733]


[visite:10018]


[visite:805]


[visite:5215]


[visite:3533]


[visite:3492]

Elenco completo
  FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   LoginLogin 





Nuova discussione   Rispondi
Precedente Versione stampabile Messaggi privati Successivo
Autore Messaggio
SimonlucaFerrari
Livello1
Livello1


Registrato: 26 Ott 2019
Messaggi: 13
Località: Catanzaro-Ferrara
Messaggio 4 Inviato: 28 Ott 2019 - 20:17 Rispondi citando Torna in cima

Ciao a tutti.

Mi domandavo dove si trovano gli esperti? Question
Quelli che ci tengono, gli studiosi che hanno cattedre e scrivono libri... (a parte nei film)

C'è qualcuno su questo forum che abbia conoscenze in merito, o sappia indicare dove trovare qualcuno che ne abbia?

Ho provato a cercare, ma persino internet è limitato se non sai cosa cercare.

Tra il 1867 e il 1880 miei avi di professione "Pipirnieri" (Pipernieri. Estrattori o lavoratori del piperno) successivamente ricordati ai figli come "spaccapietra", si trovavano ad Oppido Mamertina, provincia di Reggio Calabria.

Ho letto che il piperno (pietra dura di origine magmatica) era un materiale molto usato in Campania, per Chiese e Palazzi e che a seguito del terremoto del 1783, per ricostruire la città furono chiamati due ingegneri napoletani Antonio Winspeare e Francesco La Vega.

Cito da Wikipedia: "L'abitato si trova alle falde dell'Aspromonte sul versante nord-occidentale. Ricostruito, su progetto degli ingegneri napoletani Antonio Winspeare e Francesco La Vega, dopo il terremoto del 1783, presenta un moderno impianto a scacchiera con ampie vie rettilinee ed ortogonali e grandi piazze. Conserva numerosi palazzi nobiliari del XIII e XIX secolo con artistici portali in granito, tra questi, Palazzo Migliorini in stile neoclassico napoletano e Palazzo Zerbi in stile tardo barocco. Caratteristiche e pittoresche sono le tortuose vie del centro storico dei quartieri Tresilico e Zurgonadio".

Purtroppo non riesco proprio a trovare una "storia del piperno" in Calabria. Non si fa che trovare riferimenti al piperno della Campania e all'uso che ne si faceva in quel territorio.

Il guaio con gli artigiani (per chi ne avesse nei propri alberi) è che se non si trovavano in città perennemente benestanti, dovevano andare a trovarsi commissioni in giro. Ho fatto una grande fatica ad arrivare fino ad Oppido, poiché i figli di questi artigiani furono a loro volta artigiani di altro genere (Bozzaioli di pipe e lavoratori della radica) che si spostavano ancora più "casualmente" per il reperimento della materia prima, che essendo di origine vegetale, non può essere ben identificata come una cava.

Eppure adesso, mi trovo a frenarmi proprio sui loro avi, che lavoravano la pietra, non trovando un "corridoio" del piperno in Calabria.

C'è qualcuno che ha delle basi nella community per darmi una mano? Purtroppo Giovanni Giacobbe (si stima dagli atti di nascita coerenti dei figli nato nel 1833-35) di professione piperniere, non risulta tra i nati di Oppido Mamertina.
Quindi vorrei avere un indirizzo su dove altro poteva essere nato ipotizzando che anche il padre fosse piperniere..
Profilo Messaggio privato Invia email
Kaharot
Moderatore
Moderatore


Registrato: 24 Giu 2012
Messaggi: 2314

Messaggio   Inviato: 28 Ott 2019 - 22:12 Rispondi citando Torna in cima

Io non sono della zone e non conosco le pietre, ma penso che potresti provare due vie: una è controllare se nelle zone di tue interesse vi siano attualmente delle cave in attività e provare a chiedere a loro. A me è capitato spesso di leggere nei siti di detentori di cave non solo la storia della cava ma anche la storia della pietra nell'arte locale.
Un'altra via da poter percorrere è chiedere a un geologo locale, che potrebbe aver studiato la pietra nella sua genesi e nel suo utilizzo.
A livello documentario potresti vedere nelle biblioteche locali cercando sia fra la storia locale sia fra i libri di geologia del luogo.
La tua difficoltà riguarda tutti i lavoratori che non erano famosi e non svolgevano uffici importanti, nel tuo caso, anzi, è più facile, pensa se fossero stati dei falegnami, in quel caso se non si tratta di famosi nomi di scultori di legno, difficilmente trovi qualcosa nei libri e magari un antenato che realizzò il coro intagliato per una Collegiata, viene considerato dal suo discendente soltanto un realizzatore di tavoli e sedie.
Una via più complicata ma sicuramente più fruttuosa è quella dei notai, presso i notai, infatti, puoi trovare le commissioni, perché anticamente praticamente ogni cosa si faceva tramite un atto notarile, che garantiva le due parti.

_________________
La memoria è la porta indispensabile per entrare nel futuro!
K.
Profilo Messaggio privato
SimonlucaFerrari
Livello1
Livello1


Registrato: 26 Ott 2019
Messaggi: 13
Località: Catanzaro-Ferrara
Messaggio   Inviato: 28 Ott 2019 - 22:46 Rispondi citando Torna in cima

Kaharot ha scritto:
Io non sono della zone e non conosco le pietre, ma penso che potresti provare due vie: una è controllare se nelle zone di tue interesse vi siano attualmente delle cave in attività e provare a chiedere a loro. A me è capitato spesso di leggere nei siti di detentori di cave non solo la storia della cava ma anche la storia della pietra nell'arte locale.
Un'altra via da poter percorrere è chiedere a un geologo locale, che potrebbe aver studiato la pietra nella sua genesi e nel suo utilizzo.
A livello documentario potresti vedere nelle biblioteche locali cercando sia fra la storia locale sia fra i libri di geologia del luogo.
La tua difficoltà riguarda tutti i lavoratori che non erano famosi e non svolgevano uffici importanti, nel tuo caso, anzi, è più facile, pensa se fossero stati dei falegnami, in quel caso se non si tratta di famosi nomi di scultori di legno, difficilmente trovi qualcosa nei libri e magari un antenato che realizzò il coro intagliato per una Collegiata, viene considerato dal suo discendente soltanto un realizzatore di tavoli e sedie.
Una via più complicata ma sicuramente più fruttuosa è quella dei notai, presso i notai, infatti, puoi trovare le commissioni, perché anticamente praticamente ogni cosa si faceva tramite un atto notarile, che garantiva le due parti.


Sì sono tutte vie che ho pensato ed effettivamente intrapreso in parte. Ho trovato qualcosa alla fine raschiando bene in internet! Reporter

Spero solo che i riferimenti trovati siano ancora in vita ahaha.

Aggiungo alle fonti da te citate, anche laddove presenti le riscossioni delle tasse.

Attualmente ho trovato indizi su lavori e lavorazioni nei seguenti comuni:

SOLO CITAZIONI
Oppido Mamertina
Stafanaconi
Mileto

Serra (S. Bruno)
Ing. Biagio Scaramozzino ricostruzione chiesa di Fabrizia
Scritt. Sharo Gambino

Fabrizia
Cassa Sacra della Diocesi di Catanzaro per ricostruzione della chiesa ad opera di Scaramozzino (1783-1802)
Scritt. Franco Caré
Scritt. Serafino Maiolo

Torre Ruggero
Esperto Storico Gregorio Maletta

Gerace
Riscossione delle tasse Archivio di Stato di RC


Resta un grande interrogativo che fino ad ora non ho risolto. Le cave dove erano collocate?
Lavoravano solamente la pietra arrivata per commissioni, o la estraevano anche sul luogo?
Profilo Messaggio privato Invia email
Mostra prima i messaggi di:     
Vai a:  
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Nuova discussione   Rispondi
Precedente Versione stampabile Messaggi privati Successivo



Home Termini d'uso Privacy Contattaci Chi siamo Backend
© TuttoGenealogia.it è un dominio registrato
info@tuttogenealogia.it