Conosciamoci meglio
     Chi siamo
     Collaboratori

 Forum di ricerca
     Ricerca Antenati in Italia
     Ricerca Antenati all'estero
     Search Italian Ancestors
     Retrouvez vos ancêtres italiens
     Busqueda antepasados en Italia
     Pesquisa Ancestrais na Itália
     Suche nach Italienischen Vorfahren
     Documenti antichi
Supporta anche tu
TuttoGenealogia.it
AleSarge
Corvi
GESUMINO
Maravich9..
MauroTrev..
Tegani
bertolini..
dona
lovecraft
ziadani


Sei un utente Anonimo. Puoi registrarti gratuitamente cliccando qui
Abbiamo 278 ospiti e 10 iscritti in linea
Siti consigliati
In questa sezione sono raccolti siti ritenuti utili od interessanti per le tue ricerche genealogiche. Se vuoi puoi proporne anche tu. [...]

Inoltre:
Opera in: TOSCANA
 ENRICO DAVINI
Messaggio personale:
Eseguo ricerche genealogiche in tutta Italia, con particolare esperienza negli Archivi della Tosc...
Vedi il resto ...
Vuoi aderire anche tu ?


[visite:8689]


[visite:631]


[visite:5378]


[visite:2866]


[visite:4952]


[visite:5046]


[visite:1292]


[visite:5469]


[visite:4317]


[visite:4868]


[visite:992]


[visite:4743]


[visite:1215]


[visite:9251]


[visite:593]


[visite:4624]


[visite:3327]


[visite:96]


[visite:3266]

Elenco completo
  FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   LoginLogin 




Nuova discussione   Rispondi
Precedente Versione stampabile Messaggi privati Successivo
Autore Messaggio
flesp
Livello1
Livello1


Registrato: 25 Feb 2009
Messaggi: 10

Messaggio   Inviato: 25 Feb 2009 - 23:10 Rispondi citando Torna in cima

Scusate se torno su di un argomento già dibattuto, ma non vorrei sbagliare nell'interpretare 2 atti di matrimonio parrocchiali.

Primo: Chiaffredo F. e Catterina F. vengono dispensati dall'impedimento di "consanguineità di terzo grado eguale". Questo vuol dire che i bisnonni erano fratelli?

Secondo: Emanuele G. e Maria Catterina F. vengono dispensati dall'impedimento di "consanguineità di secondo grado eguale". La madre di Maria Catterina fa di cognome G., come Emanuele. Questo vuol dire che i nonni di entramni erano fratello e sorella?

Grazie per una risposta e scusate se vi sfrutto, ma siete mitici!
Profilo Messaggio privato
Borgafr
Livello2
Livello2


Registrato: 16 Ott 2004
Messaggi: 407
Località: Bruxelles
Messaggio   Inviato: 05 Mar 2009 - 00:16 Rispondi citando Torna in cima

Non so dove hai trovato la defizione "grado eguale".
La consanguineità si conta con il numero di persone per risalire fino all'avo comune, escludendo l'interessato.
C'è la consanguineità diretta: nonno; padre, figlio (per i quali non c'è possibilità di dispensa per il matrimonio - incesto) e la consanguineità collaterale.
Per esempio tra due cugini primi (figli di due fratelli) è un legame di quardo grado (il padre, il nonno, il fratello del padre, e la figlia del fratello del padre).

Nel tuo primo caso gli sposi dovrebbero essere cugini primi, mentre nel secondo addirittura due fratelli!! (ma il gioco dei cognomi non corrisponde.

Questo, per ora, è quanto so.
Devo ricercare il testo del canone 1091 o meglio il testo del 1917.
Ma non è cosa facile!!!

a presto

borgafr
Profilo Messaggio privato Invia email Homepage
Jack_Burton
Esperto
Esperto


Registrato: 01 Gen 2007
Messaggi: 2069
Località: Torino
Messaggio   Inviato: 05 Mar 2009 - 10:52 Rispondi citando Torna in cima

Non per la chiesa.

Per la chiesa si conta fino all'avo comune ma non si scende per l'altro lato.
1' grado fratelli
2' grado cugini
3' grado cugini in seconda ecc ecc.

Si intende "per grado eguale" quando entrambi gli sposi sono allo stesso numero di generazioni rispetto all'avo comune
Nel caso ci fosse una differenza nel numero di generazioni intercorse rispetto all'avo comune, ad esempio 3 da un lato e 4 dall'altro troveresti la scritta "consanguinei di 3 e 4 grado"

Jack

_________________
La vita va vissuta in avanti, ma capita all'indietro.
Vuoti del nostro passato siamo persi. (F.B.)
Profilo Messaggio privato Homepage
Borgafr
Livello2
Livello2


Registrato: 16 Ott 2004
Messaggi: 407
Località: Bruxelles
Messaggio   Inviato: 05 Mar 2009 - 21:37 Rispondi citando Torna in cima

Grazie Jack,
dunque nel primo caso dovrebbero essere i nonni ad essere fratelli; per il secondo il padre di Emanuele G. è fratello della madre di Maria Catterina F.

Jack sei d'accordo?

Bisognerebbe fissare da qualche parte nel sito questi concetti: il civile e l'eclesiastico (luca sei d'accordo?)

borgafr
Profilo Messaggio privato Invia email Homepage
Jack_Burton
Esperto
Esperto


Registrato: 01 Gen 2007
Messaggi: 2069
Località: Torino
Messaggio   Inviato: 06 Mar 2009 - 01:22 Rispondi citando Torna in cima

Borgafr ha scritto:
Grazie Jack,
dunque nel primo caso dovrebbero essere i nonni ad essere fratelli; per il secondo il padre di Emanuele G. è fratello della madre di Maria Catterina F.

Jack sei d'accordo?

Bisognerebbe fissare da qualche parte nel sito questi concetti: il civile e l'eclesiastico (luca sei d'accordo?)

borgafr

Si, direi che sono d'accordo.
Anche col fatto si scrivere queste cose nelle sezioni speciali..(sempre se non ci sono gia' e non le ho viste...)

Jack
Profilo Messaggio privato Homepage
flesp
Livello1
Livello1


Registrato: 25 Feb 2009
Messaggi: 10

Messaggio   Inviato: 06 Mar 2009 - 18:27 Rispondi citando Torna in cima

Grazie a tutti!
Nel primo caso però potrebbero essere anche le nonne sorelle?
Profilo Messaggio privato
Borgafr
Livello2
Livello2


Registrato: 16 Ott 2004
Messaggi: 407
Località: Bruxelles
Messaggio   Inviato: 06 Mar 2009 - 23:56 Rispondi citando Torna in cima

Cetamente anche le nonne potrebbero esserne all'origine ed anche un nonno con una nonna.

borgafr
Profilo Messaggio privato Invia email Homepage
celanzit
Livello2
Livello2


Registrato: 04 Gen 2009
Messaggi: 423
Località: Brescia
Messaggio   Inviato: 27 Ott 2009 - 17:14 Rispondi citando Torna in cima

Recupero questo post, perchè nell'albero delle famiglie di mio marito le dispense si sprecano e mi mandano al manicomio:

Giovanni Battista Faini sposa Rosa Faini, e vengono dispensati per "consanguineità di terzo grado attingente secondaria, di linea collaterale diseguale"

Testuali parole del prete che li ha sposati.
Profilo Messaggio privato
viviesse
Livello6
Livello6


Registrato: 25 Gen 2008
Messaggi: 1409
Località: Riviera del Brenta
Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2019]
Messaggio   Inviato: 27 Ott 2009 - 17:34 Rispondi citando Torna in cima

Provo: nel matrimonio tra zio (fratello del padre o della madre) e nipote c'è la consanguineità di terzo grado e la linea collaterale diseguale. Attingente secondaria non so Confused .
Ciao.
v.
Profilo Messaggio privato Invia email
celanzit
Livello2
Livello2


Registrato: 04 Gen 2009
Messaggi: 423
Località: Brescia
Messaggio   Inviato: 27 Ott 2009 - 18:08 Rispondi citando Torna in cima

Wow! zio e nipote?
Che quest'albero assomigliasse di più ad un groviglio di rovi, l'avevo già capito però ora sembra di più un ginepraio!

Ciao
T
Profilo Messaggio privato
viviesse
Livello6
Livello6


Registrato: 25 Gen 2008
Messaggi: 1409
Località: Riviera del Brenta
Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2019]
Messaggio   Inviato: 27 Ott 2009 - 19:27 Rispondi citando Torna in cima

Gran calma, non gasarti.
L'attributo attingente secondaria potrebbe voler dire che neanche si conoscevano. Naturalmente scherzo.
v.
Profilo Messaggio privato Invia email
celanzit
Livello2
Livello2


Registrato: 04 Gen 2009
Messaggi: 423
Località: Brescia
Messaggio   Inviato: 27 Ott 2009 - 21:07 Rispondi citando Torna in cima

V prrrrrrrrrr

T
Profilo Messaggio privato
stevo91
Livello1
Livello1


Registrato: 25 Ott 2009
Messaggi: 190
Località: Asti
Messaggio   Inviato: 27 Ott 2009 - 22:36 Rispondi citando Torna in cima

Di queste dispense si accenna solo negli atti ecclesiastici o anche in quelli dello Stato civile?

In famiglia i nonni hanno sempre detto che, secondo vecchie dicerie, due rami della famiglia erano imparentati già prima del loro matrimonio; non per niente ho trovato almeno 5 rami di POGGIO con lo stesso cognome e la stessa provenienza nelle mie ricerche. Non è abbastanza logico che in un modo o nell'altro la gente con lo stesso cognome nello stesso paese contadino sia parente? Ho notato, però, che ogni ramo ha i suoi nomi preferiti Rolling Eyes
Profilo Messaggio privato
celanzit
Livello2
Livello2


Registrato: 04 Gen 2009
Messaggi: 423
Località: Brescia
Messaggio   Inviato: 27 Ott 2009 - 22:51 Rispondi citando Torna in cima

Le dispense valgono anche per lo Stato Civile, solo che non ne trovi menzione nell'atto di matrimonio, perchè di solito la cosa veniva risolta al momento delle pubblicazioni.
Pertanto è nelle pubblicazioni, e soprattutto nei documenti che dovevano esservi allegati che trovi le dispense.
Profilo Messaggio privato
giova63sp
Livello2
Livello2


Registrato: 23 Gen 2010
Messaggi: 279
Località: La Spezia
Messaggio   Inviato: 06 Ago 2011 - 17:47 Rispondi citando Torna in cima

Buon pomeriggio a tutti!

Sto stilando la "prima edizione" di una sorta di brochure con la storia genealogica dei miei antenati.

Mi assale un dubbio atroce...
i discendenti di un fratello di un mio antenato diretto (a 5 generazioni da me...) possono dirsi miei "collaterali"? O sono forse "affini"... o parenti alla lontana e basta??
Come definirli?

Grazie e buon week-end! Smile

giova

P.S.: mi riferisco ai discendenti di un fratello del Corrado 1795 di cui al gruppo firma Smile

_________________
Giuseppe 1995 <Giovanni 1963 <Giuseppe 1918 da:
ABBATE Giovanni 1879 <Vincenzo 1824 <Antonino 1800ca.<Vincenzo 1780ca.
e PIRRE’ Agatina 1892 <Giuseppe 1867 <Salvatore 1845 <Corrado 1795 <Giuseppe 1746ca. <Francesco 1700ca.
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:     
Vai a:  
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Nuova discussione   Rispondi
Precedente Versione stampabile Messaggi privati Successivo



Home Termini d'uso Privacy Contattaci Chi siamo Backend
© TuttoGenealogia.it è un dominio registrato
info@tuttogenealogia.it