Conosciamoci meglio
     Chi siamo
     Collaboratori

 Forum di ricerca
     Ricerca Antenati in Italia
     Ricerca Antenati all'estero
     Search Italian Ancestors
     Retrouvez vos ancêtres italiens
     Busqueda antepasados en Italia
     Pesquisa Ancestrais na Itália
     Suche nach Italienischen Vorfahren
     Documenti antichi
Supporta anche tu
TuttoGenealogia.it
Kaharot
elfobianc..
gaspaol
pierfranc..
ziodave


Sei un utente Anonimo. Puoi registrarti gratuitamente cliccando qui
Abbiamo 82 ospiti e 5 iscritti in linea
Siti consigliati
In questa sezione sono raccolti siti ritenuti utili od interessanti per le tue ricerche genealogiche. Se vuoi puoi proporne anche tu. [...]

Inoltre:
Opera in: CAMPANIA
 PAOLUCCI FABIO
Messaggio personale:
Laureato in Beni Culturali e specializzato in Gestione e conservazione del patrimonio archivistic...
Vedi il resto ...
Vuoi aderire anche tu ?


[visite:8491]


[visite:444]


[visite:5193]


[visite:2708]


[visite:4787]


[visite:4848]


[visite:1096]


[visite:5273]


[visite:4116]


[visite:4707]


[visite:852]


[visite:4570]


[visite:1027]


[visite:8955]


[visite:431]


[visite:4372]


[visite:3188]


[visite:3073]

Elenco completo
  FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   LoginLogin 




Nuova discussione   Rispondi
Precedente Versione stampabile Messaggi privati Successivo
Autore Messaggio
Musashi
Livello1
Livello1


Registrato: 25 Giu 2016
Messaggi: 120

Messaggio   Inviato: 21 Mag 2017 - 12:15 Rispondi citando Torna in cima

Buongiorno.... Avevo già visto qualche tempo fa questo topic, ma non trovai il cognome desiderato in nessuno degli elenchi stilati; e allora adesso ci provo lo stesso a chiedere, che magari qualcuno incidentalmente l'ha comunque incontrato questo cognome, anche se non nutro grandi speranze: cerco il cognome COPPA nelle Marche, anche se non saprei geo-referenziarlo con esattezza; i Coppa che mi interessano, miei diretti antenati, sulla carta vengono da Macerata prima, e tornando ancora più indietro nel tempo da Recanati, ma ho potuto constatare come ce ne siano stati molti altri -almeno per tutto l'800- anche in una zona dell'Anconetano compresa tra i paesi di Arcevia, Montecarotto, Rosora, Castelplanio e Poggio San Marcello.
Profilo Messaggio privato
Marcas
Livello1
Livello1


Registrato: 05 Apr 2013
Messaggi: 96
Località: Marche - Italy
Messaggio   Inviato: 22 Mag 2017 - 14:58 Rispondi citando Torna in cima

aquilegia2011 ha scritto:
Ciao titolabieno, come indicato, i miei Carletti erano di Montefano (MC). Purtroppo è il ramo familiare marchigiano del quale ho meno informazioni. Non avendo trovato nessun Carletti nello stato civile napoleonico di Montefano sul Portale degli Antenati, ho dedotto che fossero giunti là durante il periodo della restaurazione, che per tutta la provincia di Macerata non è reperibile on line (a parte i brogliardi del Catasto Gregoriano, pubblicati dall'Archivio di Stato di Roma) . Tra l'altro Carletti è chiaramente un patronimico derivante dal diminutivo/vezzeggiativo Carletto, molto comune. Quindi è probabile che non ci sia un unico capostipite.


Buongiorno Aquilegia,
ti mando le mie riflessioni.

1. perchè solo il Maceratese?
Montefano bordeggia la provincia di Ancona, e almeno l'Anconetano lei dovrebbe considerarlo. Io posso portare esempi. Nel comune di Filottrano, 4-5 famiglie Carletti nel 1815-1860. Risalendo nei secoli, il primo Carletti fa la sua comparsa già in una carta del 1708. Spostiamoci a Osimo, dove nel 1815-1860 si registrano in 3 parrocchie diverse. Risaliamo nel tempo anche qui, per incontrare il primo Nicolò Carletto nel 1735 (NB il singolare tipicamente preferito nel nostro dialetto).

2. Se esiste l'unico capostipite, va cercato molto lontano nel tempo.
Nello stato pontificio "i soprannomi che si erigono a cognomi" iniziano molto prima della restaurazione.
Si faccia attenzione che il "molto tempo prima" == molti luoghi di emigrazione prima.
Bene, si potrebbe dimostrare che "Carletti" c'era già a Firenze nel medioevo (15 famiglie infatti).
Se poi "Carletto" l'ha ricevuto chi in vita sembrava o faceva un "piccolo Carlo", è inevitabile pensare ai grandi Carlo protagonisti della storia umana. Cominciamo dal A.D. 814?

3. Dici non ci sono nel napoleonico 1808-1814, ma nel catasto 1818 di Montefano ti confermo che ci sono.
Troppo spesso i fratelli e cugini convivevano nelle stesse case (1 casa == 2-4 famiglie) Se lo hai fatto brava, se non lo hai fatto io dico è d'obbligo andare a vedere la consistenza di quella famiglia in parrocchia a Montefano.
Trovi il catasto di Montefano, anno 1818, qui
Contenuto visibile agli Utenti registrati!
Registrati o esegui il Login!


4. Se stai cercando la città con maggior frequenza di un cognome per restringere la sua origine ancestrale, allora c'è altro che non sai.
La maggiore densità "Carletti" non è Montefano, ma è Arcevia 1818 (di nuovo un comune di AN)
Contenuto visibile agli Utenti registrati!
Registrati o esegui il Login!

link
Contenuto visibile agli Utenti registrati!
Registrati o esegui il Login!

Prima non era online lo so, il sito con i catasti cresce lentamente, dacchè lentamente procede la ricopiatura.

_________________
by Marcas

Esperto della regione Marche
Contenuto visibile agli Utenti registrati!
Registrati o esegui il Login!
Profilo Messaggio privato Homepage
Marcas
Livello1
Livello1


Registrato: 05 Apr 2013
Messaggi: 96
Località: Marche - Italy
Messaggio   Inviato: 22 Mag 2017 - 15:34 Rispondi citando Torna in cima

pepeb ha scritto:
salve a tutti, la mia ricerca genealogica familiare relativa al mio cognome Baiocco mi ha portato a Castelfidardo (AN) nella prima metà del 700. L'ultimo componente che sono riuscito ha trovare è nato lì, anche se non ho potuto consultare i registri battesimali per una questione di lontananza geografica.
A qualcuno è capitato di imbattersi in tale cognome nella provincia di Ancona?
Grazie in anticipo


Ciao pepeb,
Le fonti solite suggeriscono Baiocchi sia iniziato a propagarsi nel 1600 e 1700, di buon accordo con il punto di arrivo del tuo viaggio a ritroso, da cui i miei complimenti per l'ottimo traguardo.

Ben nota l'origine numismatica.

Il cognome ha varianti di scrittura, dovute all'interpretazione del suono <GLI> e il sempre ovvio singolare.
Bajoco (antica)
Bajoccho (antica)
Baiocco
Baiocchi
Baiocchini
Bajocchini
Bagliocchi (è da considerarsi errore di scrittura, fortunatamente rarissimo)

A un certo punto diventa inefficiente continuare a seguire i cognomi simili in tutte le città circonvicine, perchè nonostante siano ovviamente tutti indiziati di parentela, è evidente che (1) se segui la tua linea arrivi agli stessi avi che arriveresti seguendo le altre linee (e al contempo avresti già riempito il ramo più importante, il tuo) (2) quando si risale il tempo, i documenti sono di meno e meno esatti. risultato: proseguire altri rami diventa lento, inefficiente, antieconomico.
A meno che non ci siano condizioni specialissime, io ti esorto a proseguire la tua linea direttamente: Castelfidardo + 1700.
Tanto più che so che le parrocchie di quella città sono almeno 2 secoli più antiche, quindi pronte a darti ulteriori soddisfazioni, oltre ad essere poche poche, e poche parrocchie vuol dire facilità ad completare il quadro.

_________________
by Marcas

Esperto della regione Marche
Contenuto visibile agli Utenti registrati!
Registrati o esegui il Login!
Profilo Messaggio privato Homepage
Marcas
Livello1
Livello1


Registrato: 05 Apr 2013
Messaggi: 96
Località: Marche - Italy
Messaggio   Inviato: 22 Mag 2017 - 16:05 Rispondi citando Torna in cima

car43 ha scritto:
Salve vorrei approfondire le ricerche dei miei avi PIGLIAPOCO della frazione di Jesi, Mazzangrugno, Tabano Santa Maria Nova
Giuseppe figlio di Giovan Battista di Antonio nasce 1741 a M. Maria Madina sorella di G:Battista sposa Paolo Fabrizi di Maria Nova. Santa di Tabano sposa Giuseppe Verdolini. Figli di di Antonio e Caterina di Tabano: Giuseppe 1716,Santa 1721, Andrea Nicola 1731,Andrea 1733.
Riscontrate qualche aggancio?
Carlo


Ciao car43,
Io sto studiando i Pigliapoco. Diffusi fino ad oggi con successo, essi trovano origine in Vincenzo del 1682, vissuto a Santa Maria Nuova, fraz. di Jesi (vedi sotto)
Tuttavia questi non produce mai la linea discendente Antonio > Giovanni Battista > Giuseppe. Manca l'aggancio concreto.

Vengo di rado sui forum, quindi se possibile lasciami la tua email che è la mia scelta per mandare notizie e inoltrare alberi.
A presto

_________________
by Marcas

Esperto della regione Marche
Contenuto visibile agli Utenti registrati!
Registrati o esegui il Login!
Profilo Messaggio privato Homepage
aquilegia2011
Livello4
Livello4


Registrato: 03 Feb 2012
Messaggi: 759

Sostenitore di TuttoGenealogia.it [1ª donazione 2019]
Messaggio   Inviato: 22 Mag 2017 - 16:47 Rispondi citando Torna in cima

Marcas ha scritto:
aquilegia2011 ha scritto:
Ciao titolabieno, come indicato, i miei Carletti erano di Montefano (MC). Purtroppo è il ramo familiare marchigiano del quale ho meno informazioni. Non avendo trovato nessun Carletti nello stato civile napoleonico di Montefano sul Portale degli Antenati, ho dedotto che fossero giunti là durante il periodo della restaurazione, che per tutta la provincia di Macerata non è reperibile on line (a parte i brogliardi del Catasto Gregoriano, pubblicati dall'Archivio di Stato di Roma) . Tra l'altro Carletti è chiaramente un patronimico derivante dal diminutivo/vezzeggiativo Carletto, molto comune. Quindi è probabile che non ci sia un unico capostipite.


Buongiorno Aquilegia,
ti mando le mie riflessioni.

1. perchè solo il Maceratese?
Montefano bordeggia la provincia di Ancona, e almeno l'Anconetano lei dovrebbe considerarlo. Io posso portare esempi. Nel comune di Filottrano, 4-5 famiglie Carletti nel 1815-1860. Risalendo nei secoli, il primo Carletti fa la sua comparsa già in una carta del 1708. Spostiamoci a Osimo, dove nel 1815-1860 si registrano in 3 parrocchie diverse. Risaliamo nel tempo anche qui, per incontrare il primo Nicolò Carletto nel 1735 (NB il singolare tipicamente preferito nel nostro dialetto).
Buonasera Marcas, bentornato! Si sentiva la tua mancanza.Non mi sembra di aver scritto che la mia ricerca sia limitata al Maceratese, anzi, avendo ipotizzato una provenienza dei miei avi Carletti diversa da Montefano, sono aperta a tutte le ipotesi, anche ad una provenienza da altre Regioni.

2. Se esiste l'unico capostipite, va cercato molto lontano nel tempo. Dubito fortemente che ci sia un unico capostipite Carletto, proprio per la diffusione elevata del nome Carlo e dell'altrettanto diffuso diminutivo/vezzeggiativo, "affibbiato" spesso già all'interno del nucleo familiare
Nello stato pontificio "i soprannomi che si erigono a cognomi" iniziano molto prima della restaurazione.
Si faccia attenzione che il "molto tempo prima" == molti luoghi di emigrazione prima.
Bene, si potrebbe dimostrare che "Carletti" c'era già a Firenze nel medioevo (15 famiglie infatti).
Se poi "Carletto" l'ha ricevuto chi in vita sembrava o faceva un "piccolo Carlo", è inevitabile pensare ai grandi Carlo protagonisti della storia umana. Cominciamo dal A.D. 814?

3. Dici non ci sono nel napoleonico 1808-1814, ma nel catasto 1818 di Montefano ti confermo che ci sono. Sì, grazie, i due Carletti (figlio e padre, se ricordo bene) li avevo già individuati alcuni anni fa sul sito dell'Archivio di Stato di Roma dedicato al Catasto Gregoriano, ma non sono i "miei" Carletti, in base ai dati in mio possesso.
Troppo spesso i fratelli e cugini convivevano nelle stesse case (1 casa == 2-4 famiglie) Se lo hai fatto brava, se non lo hai fatto io dico è d'obbligo andare a vedere la consistenza di quella famiglia in parrocchia a Montefano. Certo! Appena possibile, ma, come avrai visto dalla mia firma, dovrei viaggiare tutto l'anno in quasi tutta Italia per le mie ricerche.
Trovi il catasto di Montefano, anno 1818, qui
Contenuto visibile agli Utenti registrati!
Registrati o esegui il Login!


4. Se stai cercando la città con maggior frequenza di un cognome per restringere la sua origine ancestrale, allora c'è altro che non sai.
La maggiore densità "Carletti" non è Montefano infatti ce ne sono pochissimi e nello stato civile italiano solo i miei ma è Arcevia 1818 (di nuovo un comune di AN)
Contenuto visibile agli Utenti registrati!
Registrati o esegui il Login!

link
Contenuto visibile agli Utenti registrati!
Registrati o esegui il Login!

Prima non era online lo so, il sito con i catasti cresce lentamente, dacchè lentamente procede la ricopiatura. Grazie dell'informazione, tentar non nuoce...e ancora complimenti per il tuo lavoro

_________________
Sono Giulia e svolgo le mie ricerche qui: Isernia, Napoli, Caserta, Gaeta, Palermo, Messina, Roma, Firenze, Arezzo, Isola d'Elba, Perugia, Macerata, Ancona, Milano, Como, Bergamo, Lugano/Svizzera, Pirano/Istria
Profilo Messaggio privato
titolabieno
Visitatore
Visitatore


Registrato: 20 Mar 2015
Messaggi: 36

Messaggio   Inviato: 23 Mag 2017 - 11:57 Rispondi citando Torna in cima

Concordo con quanto dici, infatti nell'albero genealogico della mia famiglia Marchegiani, c'è una Maria Carletti che sposò un mio avo Giovanni Maria Marchegiani. Non conosco la sua data di nascita, probabilmente nacque a Staffolo in provincia di Ancona da Tommaso Carletti, di certo si sposò col mio antenato a Villa Strada di Cingoli al confine con la provincia di Ancona l'11/9/1698, e poi si trasferirono a Filottrano dove vissero ed ebbero figli (Sperandia e Tommaso). Filottrano è in provincia di Ancona e confina sia con Cingoli che con Montefano. E' probabile quindi un origine dei Carletti dall'areale Filottrano/Osimo/Staffolo/Jesi con spostamenti successivi. Penso che l'unico ceppo sia un pò difficile, Carletti è uno di quei cognomi che hanno una vasta diffusione, ed è probabile che come per Marchegiani, vi siano più ceppi non imparentati tra loro, ma su questo non faremo mai luce perchè ad un certo punto della storia finisce la documentazione e quindi non sapremo mai se tornando indietro nei secoli prima o poi questi rami si uniscono o meno.
Marcas ha scritto:
aquilegia2011 ha scritto:
Ciao titolabieno, come indicato, i miei Carletti erano di Montefano (MC). Purtroppo è il ramo familiare marchigiano del quale ho meno informazioni. Non avendo trovato nessun Carletti nello stato civile napoleonico di Montefano sul Portale degli Antenati, ho dedotto che fossero giunti là durante il periodo della restaurazione, che per tutta la provincia di Macerata non è reperibile on line (a parte i brogliardi del Catasto Gregoriano, pubblicati dall'Archivio di Stato di Roma) . Tra l'altro Carletti è chiaramente un patronimico derivante dal diminutivo/vezzeggiativo Carletto, molto comune. Quindi è probabile che non ci sia un unico capostipite.


Buongiorno Aquilegia,
ti mando le mie riflessioni.

1. perchè solo il Maceratese?
Montefano bordeggia la provincia di Ancona, e almeno l'Anconetano lei dovrebbe considerarlo. Io posso portare esempi. Nel comune di Filottrano, 4-5 famiglie Carletti nel 1815-1860. Risalendo nei secoli, il primo Carletti fa la sua comparsa già in una carta del 1708. Spostiamoci a Osimo, dove nel 1815-1860 si registrano in 3 parrocchie diverse. Risaliamo nel tempo anche qui, per incontrare il primo Nicolò Carletto nel 1735 (NB il singolare tipicamente preferito nel nostro dialetto).

2. Se esiste l'unico capostipite, va cercato molto lontano nel tempo.
Nello stato pontificio "i soprannomi che si erigono a cognomi" iniziano molto prima della restaurazione.
Si faccia attenzione che il "molto tempo prima" == molti luoghi di emigrazione prima.
Bene, si potrebbe dimostrare che "Carletti" c'era già a Firenze nel medioevo (15 famiglie infatti).
Se poi "Carletto" l'ha ricevuto chi in vita sembrava o faceva un "piccolo Carlo", è inevitabile pensare ai grandi Carlo protagonisti della storia umana. Cominciamo dal A.D. 814?

3. Dici non ci sono nel napoleonico 1808-1814, ma nel catasto 1818 di Montefano ti confermo che ci sono.
Troppo spesso i fratelli e cugini convivevano nelle stesse case (1 casa == 2-4 famiglie) Se lo hai fatto brava, se non lo hai fatto io dico è d'obbligo andare a vedere la consistenza di quella famiglia in parrocchia a Montefano.
Trovi il catasto di Montefano, anno 1818, qui
Contenuto visibile agli Utenti registrati!
Registrati o esegui il Login!


4. Se stai cercando la città con maggior frequenza di un cognome per restringere la sua origine ancestrale, allora c'è altro che non sai.
La maggiore densità "Carletti" non è Montefano, ma è Arcevia 1818 (di nuovo un comune di AN)
Contenuto visibile agli Utenti registrati!
Registrati o esegui il Login!

link
Contenuto visibile agli Utenti registrati!
Registrati o esegui il Login!

Prima non era online lo so, il sito con i catasti cresce lentamente, dacchè lentamente procede la ricopiatura.
Profilo Messaggio privato
pepeb
Visitatore
Visitatore


Registrato: 03 Apr 2016
Messaggi: 16

Messaggio   Inviato: 29 Mag 2017 - 22:11 Rispondi citando Torna in cima

Marcas ha scritto:
pepeb ha scritto:
salve a tutti, la mia ricerca genealogica familiare relativa al mio cognome Baiocco mi ha portato a Castelfidardo (AN) nella prima metà del 700. L'ultimo componente che sono riuscito ha trovare è nato lì, anche se non ho potuto consultare i registri battesimali per una questione di lontananza geografica.
A qualcuno è capitato di imbattersi in tale cognome nella provincia di Ancona?
Grazie in anticipo


Ciao pepeb,
Le fonti solite suggeriscono Baiocchi sia iniziato a propagarsi nel 1600 e 1700, di buon accordo con il punto di arrivo del tuo viaggio a ritroso, da cui i miei complimenti per l'ottimo traguardo.




Ben nota l'origine numismatica.

Il cognome ha varianti di scrittura, dovute all'interpretazione del suono <GLI> e il sempre ovvio singolare.
Bajoco (antica)
Bajoccho (antica)
Baiocco
Baiocchi
Baiocchini
Bajocchini
Bagliocchi (è da considerarsi errore di scrittura, fortunatamente rarissimo)

A un certo punto diventa inefficiente continuare a seguire i cognomi simili in tutte le città circonvicine, perchè nonostante siano ovviamente tutti indiziati di parentela, è evidente che (1) se segui la tua linea arrivi agli stessi avi che arriveresti seguendo le altre linee (e al contempo avresti già riempito il ramo più importante, il tuo) (2) quando si risale il tempo, i documenti sono di meno e meno esatti. risultato: proseguire altri rami diventa lento, inefficiente, antieconomico.
A meno che non ci siano condizioni specialissime, io ti esorto a proseguire la tua linea direttamente: Castelfidardo + 1700.
Tanto più che so che le parrocchie di quella città sono almeno 2 secoli più antiche, quindi pronte a darti ulteriori soddisfazioni, oltre ad essere poche poche, e poche parrocchie vuol dire facilità ad completare il quadro.



Grazie molte per i consigli datomi!..sto continuando la ricerca in quello specifico comune e sto cercando qualche genealogista che mi potrebbe dare una mano nel proseguo della ricerca.
Profilo Messaggio privato
car43
Visitatore
Visitatore


Registrato: 10 Feb 2017
Messaggi: 13
Località: frascati
Messaggio   Inviato: 19 Lug 2017 - 10:27 Rispondi citando Torna in cima

cerco agganci nelle frazioni di Mazzangrugno, Tabano e Santa Maria Nova di Pigliapoco Antonio, Giovan Battista e Giuseppe
Cerco contatto con Marcas -mail
Contenuto visibile agli Utenti registrati!
Registrati o esegui il Login!
-
Profilo Messaggio privato Indirizzo AIM
car43
Visitatore
Visitatore


Registrato: 10 Feb 2017
Messaggi: 13
Località: frascati
Messaggio   Inviato: 19 Lug 2017 - 10:28 Rispondi citando Torna in cima

cerco agganci nelle frazioni di Mazzangrugno, Tabano e Santa Maria Nova di Pigliapoco Antonio, Giovan Battista e Giuse
Profilo Messaggio privato Indirizzo AIM
car43
Visitatore
Visitatore


Registrato: 10 Feb 2017
Messaggi: 13
Località: frascati
Messaggio   Inviato: 19 Lug 2017 - 10:29 Rispondi citando Torna in cima

cerco agganci nelle frazioni di Mazzangrugno, Tabano e Santa Maria Nova di Pigliapoco Antonio, Giovan Battista e Giuseppe
email
Contenuto visibile agli Utenti registrati!
Registrati o esegui il Login!
Profilo Messaggio privato Indirizzo AIM
car43
Visitatore
Visitatore


Registrato: 10 Feb 2017
Messaggi: 13
Località: frascati
Messaggio   Inviato: 19 Lug 2017 - 10:30 Rispondi citando Torna in cima

cerco agganci nelle frazioni di Mazzangrugno, Tabano e Santa Maria Nova di Pigliapoco Antonio, Giovan Battista e Giuseppe
Profilo Messaggio privato Indirizzo AIM
car43
Visitatore
Visitatore


Registrato: 10 Feb 2017
Messaggi: 13
Località: frascati
Messaggio   Inviato: 19 Lug 2017 - 10:32 Rispondi citando Torna in cima

cerco agganci nelle frazioni di Mazzangrugno, Tabano e Santa Maria Nova di Pigliapoco Antonio, Giovan Battista e Giuseppe
La mia email per Marcas
Contenuto visibile agli Utenti registrati!
Registrati o esegui il Login!
Profilo Messaggio privato Indirizzo AIM
imagemotti
Visitatore
Visitatore


Registrato: 16 Gen 2016
Messaggi: 23

Messaggio   Inviato: 28 Nov 2017 - 19:43 Rispondi citando Torna in cima

Buonasera,
vedo che tra i cognomi avete un savelli.
Sto facendo ricerche e dato che la mia famiglia savelli proviene da modigliana e prima ancora da roma e che so anche che sono transitati nelle marche posso avere più informazioni sui membri savelli che possedete?
Magari trovo la congiunzione che mi manca...
grazie
cordiali saluti
martino

noob2 ha scritto:
dal mio albero marchigiano:
cognome ACCORRONI
cognome ANGELA
cognome ANGELETTI
cognome AQUILI
cognome BALEANELLI
cognome BANDIERA
cognome BENCHIE
cognome BENCI
cognome BINCE
cognome BINCI
cognome BINCI BUGATTI
cognome BINCI GUERCIO
cognome BINCI MONTANARI
cognome BINCI PACE
cognome BINCI POSANZINI
cognome BINCI ROVINELLI
cognome BINCI ZAGAGLIA
cognome BINCINI
cognome BIONDINI
cognome BONTEMPI
cognome BORIA
cognome BOSCO
cognome BUDUINI
cognome BUFFARINI
cognome CALAMANTE
cognome CAMILLETTI
cognome CAMPANA
cognome CANESTRARI
cognome CANULLO
cognome CAPALDI
cognome CAPITANI
cognome CAPONI
cognome CARTUCCIA
cognome CASAROLA
cognome CATRARI
cognome CENSI
cognome CIASCHINI
cognome CIPOLETTA
cognome COLA
cognome DEL VICARIO
cognome DELFINI
cognome FABRIZI
cognome FALASCHINI
cognome FALCIONI
cognome FANESI
cognome FIORDELMONDO
cognome FIORETTI
cognome FONTONI
cognome FORCONI
cognome GABBANELLI
cognome GABRIELLI
cognome GALASSI BINCI
cognome GALLARDI
cognome GAMBINI
cognome GIAMPIERI
cognome GIGANTI
cognome GIGLI
cognome GIOVAGNINI
cognome GIULIANI
cognome LILLINI
cognome LIPPI
cognome LUCAIOLI
cognome LUGAGLIOLI
cognome MAGRINI
cognome MANCINELLI
cognome MANFREDI BINCI
cognome MARTINI
cognome MATTEUCCI
cognome MAZZIERI
cognome MAZZOFERO
cognome MENCARELLI
cognome MENGHI
cognome MENGONI
cognome MERIGGI
cognome MESCHINI
cognome MEZZELANI
cognome MONTALA
cognome MORBIDUCCI
cognome MORETTINI
cognome MORGANTI
cognome NATALINI
cognome NATALUCCI
cognome NICOLETTI
cognome OLIVI BINCI
cognome PAOLONI
cognome PAPARELLI
cognome PAPILI
cognome PASQUALINI
cognome PASQUINELLI
cognome PASQUINI
cognome PENNACCHIONI
cognome PERILLI
cognome PETRELLI
cognome PETTINARI
cognome PICCINI
cognome PIERANTONI
cognome PIERDOMENICI
cognome PIGLIAPOCO
cognome PINI
cognome POLEGGI
cognome POLENTA
cognome PROFUMO
cognome PROSPERI
cognome PUGNALONI
cognome QUERCETTI
cognome RAMAZZOTTI
cognome REPETTO
cognome RICCI
cognome ROMALDO
cognome ROSA
cognome ROSCIANI
cognome RUMORI
cognome SABBATINI
cognome SACCHI
cognome SACCONI BINCI
cognome SALUTARI
cognome SANGUINETTI
cognome SANPAOLESE
cognome SANTOLINI
cognome SANTONI
cognome SAVELLI
cognome SBRECCIA
cognome SCARPONI
cognome SCIPIONI
cognome SERPENTE
cognome SERRANI
cognome SILVESTRELLI
cognome SILVI
cognome SPALLACCI
cognome STACCHIOTTI
cognome STALTARI
cognome STEFANI
cognome TARABELLI
cognome TESEI
cognome TITTARELLI
cognome TRANFA
cognome TRASATTI BINCI
cognome URSO
cognome VINCENZETTI
cognome VINCI
cognome VIOLINI
cognome VIRGILI
cognome VITALONI
cognome ZAGAGLIA
cognome ZAMPERI
cognome ZAMPONI

-- le.tue.radici @ gmail.com
Profilo Messaggio privato
pepeb
Visitatore
Visitatore


Registrato: 03 Apr 2016
Messaggi: 16

Messaggio   Inviato: 02 Set 2018 - 17:20 Rispondi citando Torna in cima

Salve, dalle varie ricerche che ho fatto sul cognome BAIOCCO su vari registri, andando a ritroso fino all'inizio del 1700 ho trovato diversi ceppi di famiglie con questo cognome nella zona compresa tra le province di Ancona e Macerata, (precisamente a Castelfidardo, Osimo, Loreto e Filottrano). Dato la poca disponibilità di fonti (registri) di quell'epoca non sono riuscito più ad andare avanti. Ultimamente il parroco di castelfidardo (molto disponibile) mi ha detto che i registri antecedente il 1700 non sono più leggibili perche rovinati. Non se qualcuno dispone di informazioni utili alla mia ricerca o può darmi dritte in tal senso.
Profilo Messaggio privato
angela70
Visitatore
Visitatore


Registrato: 13 Ott 2018
Messaggi: 3
Località: marsala
Messaggio   Inviato: 13 Ott 2018 - 17:49 Rispondi citando Torna in cima

1985 ha scritto:
Mi piace questa idea... Aggiungo i cognomi dei miei nonnetti:
LIGNINI, FRAMARINI, ROSINI, MANCINI, COMPAGNUCCI, GOVERNATORI, ORLANDI e NARDI.

Provincia di Macerata e precisamente Tolentino, San Severino Marche, Belforte del Chienti.

Un saluto a tutti voi!



Sono una discendente di FERDINANDO BERNABEI di Ancona, sposato con ANGELA ORLANDI, di Corinaldo.
Sai se i tuoi ORLANDI sono collegati con la mia ava?
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:     
Vai a:  
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Nuova discussione   Rispondi
Precedente Versione stampabile Messaggi privati Successivo



Home Termini d'uso Privacy Contattaci Chi siamo Backend
© TuttoGenealogia.it è un dominio registrato
info@tuttogenealogia.it