Conosciamoci meglio
     Chi siamo
     Collaboratori

 Forum di ricerca
     Ricerca Antenati in Italia
     Ricerca Antenati all'estero
     Search Italian Ancestors
     Retrouvez vos ancêtres italiens
     Busqueda antepasados en Italia
     Pesquisa Ancestrais na Itália
     Suche nach Italienischen Vorfahren
     Documenti antichi
Supporta anche tu
TuttoGenealogia.it
LUIGIRUSS..
MamyClo
Tobiolo
boyvi88
ziadani


Sei un utente Anonimo. Puoi registrarti gratuitamente cliccando qui
Abbiamo 231 ospiti e 5 iscritti in linea
Siti consigliati
In questa sezione sono raccolti siti ritenuti utili od interessanti per le tue ricerche genealogiche. Se vuoi puoi proporne anche tu. [...]

Inoltre:
Opera in: PUGLIA
 LAVOPA ALESSANDRO
Messaggio personale:
Opero nel settore dei beni culturali e mi occupo di genealogia da diversi anni. Nel 2018 ho creat...
Vedi il resto ...
Vuoi aderire anche tu ?


[visite:8646]


[visite:592]


[visite:5336]


[visite:2838]


[visite:4889]


[visite:4986]


[visite:1227]


[visite:5427]


[visite:4250]


[visite:4838]


[visite:954]


[visite:4685]


[visite:1158]


[visite:9180]


[visite:559]


[visite:4549]


[visite:3292]


[visite:1]


[visite:3226]

Elenco completo

Podesteria di Poggibonsi. Gli stemmi di Palazzo Pretorio  

Categoria : Storia


Autore : Giuseppe Mantelli e Vittorio Parlato

ISBN : 000000000000

Descrizione : Il libro è una lettura del tutto originale di Poggibonsi fatta attraverso lo studio dell’araldica e delle famiglie locali che diventa uno strumento per ripercorrere la storia della città e della comunità poggibonsese attraverso i secoli.
Il punto d’inizio è il 1293. Data, questa, che segna il momento in cui Firenze impose l’invio del Podestà designato dai fiorentini a Poggibonsi. Gli stemmi infatti, simboli di potere amministrativo, giuridico, militare, sono legati al Podestà che rappresentava il Potere.

Questa particolare lettura fa dunque emergere tanti aspetti della comunità poggibonsese. Emerge che Poggio Bonizio aveva circa cinque-seimila abitanti prima della distruzione e che successivamente divennero poco più di un migliaio, rimanendo sempre ostinatamente ghibellini. Da qui una costante oppressione da parte del popolo fiorentino che non impedì a Poggibonsi di essere una comunità vivace, con tanti artigiani e molto dinamismo sul fronte del commercio tanto da proporre in maniera costante un mercato settimanale e quattro fiere annuali frequentate da tutta la Toscana. Elemento importante, che emerge del libro, è che Poggibonsi, pur essendo una Podesteria di terza categoria, è sempre stata strategica e particolarmente interessata dal controllo da parte di Firenze; tanto è vero che il Podestà di Poggibonsi percepiva 80 scudi l’anno, compenso simile ai Podestà di più alto livello.


Pubblicato il : 01-Jan-2015 da Amministratore
Voti: 0



Home Termini d'uso Privacy Contattaci Chi siamo Backend
© TuttoGenealogia.it è un dominio registrato
info@tuttogenealogia.it