Traduzione atto notarile del 1463: chiedo aiuto agli specialisti

Hai fotografato un documento in latino ma non riesci ad interpretarlo o tradurlo? Posta qui l’immagine e ti aiuteremo.


Moderatori: Tegani, Kaharot, AleSarge, Staff

Avatar utente
LLUCIO
Livello3
Livello3
Messaggi: 704
Iscritto il: giovedì 17 maggio 2012, 19:02
Contatta:

Traduzione atto notarile del 1463: chiedo aiuto agli specialisti

Messaggio da LLUCIO »

Ciao a tutti.

Devo chiedervi un grosso favore per tradurre otto pagine di un atto notarile di Trapani del 1463.
Purtroppo le mie competenze non mi permettono di decifrare alcunché dell'ostico notarile, quindi mi rivolgo a Voi se siete in grado di aiutarmi traducendo integralmente il testo in questione.

Vi spiego perché sono arrivato a questo documento.

Nella mia oramai decennale ricerca, sono arrivato per quarti a definire buona parte del mio albero genealogico, arrivando quasi sempre alla prima metà del 1500 o, comunque, alla fine di detto secolo o primissimo 1600. Tra le cose che cerco di scoprire sono le origini dei cognomi stessi. Il mio cognome (Lacagnina, nelle sue varie declinazioni e modificazioni) è sempre stato ricondotto dai vari studiosi della materia a francesismi o ad esempio a caratteristiche fisiche delle persone....
Una lettrice del nostro forum (Formica78, che ringrazio) tempo fa mi ha segnalato che "Lachagnina" era presente come nome di battesimo femminile in un atto dotale/matrimoniale avendo letto questo riferimento sul testo di una studiosa. Recuperato qualche testo incluso quello segnalato, per un anno ho cercato invano di contattare questa signora per avere qualche informazione in più, ma poche settimane fa sono venuto a conoscenza purtroppo della sua recente dipartita.

Allora ho pensato di provare a recuperare una copia dell'atto e rivolgermi a voi per tradurlo ed iniziare una nuova parte della mia ricerca per provare a vedere se questa origine sia storicamente sostenibile. Moltre tracce mi portano ad essere ottimista e vorrei poter iniziare avendo il testo completo in mia mano.

Posso contare su di voi ?

Vi ringrazio anticipatamente e resto in attesa di qualche anima pia che possa aiutarmi.

Lucio
Lucio 1963 < Salvatore 1926 < Lucio 1897 < Filippo 1852 < Michele 1821 < Pasquale 1775 < Mariano 1743 < Domenico 1712 ca < Mariano 1682 ca < Domenico 1651 < Pietro 1613 < Francesco 1590 ca < Pietro 1553 ca

AleSarge
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 500
Iscritto il: mercoledì 1 agosto 2018, 1:11
Contatta:

Re: Traduzione atto notarile del 1463: chiedo aiuto agli specialisti

Messaggio da AleSarge »

Prova a postare la prima pagina dell'atto, per avere un'idea della grafia e di cosa si può riuscire a fare.
Alessio 1999 < Marco 1968 < Amelio 1924 < Umberto 1895 < Giuseppe 1863 < Serafino 1823 < Tommaso 1790 < Pietro 1765 < Bartolomeo 1725 < Giovan Domenico 1693 < Bartolomeo 1670 ca. < Domenico 1640 ca.

Avatar utente
LLUCIO
Livello3
Livello3
Messaggi: 704
Iscritto il: giovedì 17 maggio 2012, 19:02
Contatta:

Re: Traduzione atto notarile del 1463: chiedo aiuto agli specialisti

Messaggio da LLUCIO »

Grazie AleSarge,

posto di seguito la prima pagina:

Immagine

Grazie ancora.

Lucio
Lucio 1963 < Salvatore 1926 < Lucio 1897 < Filippo 1852 < Michele 1821 < Pasquale 1775 < Mariano 1743 < Domenico 1712 ca < Mariano 1682 ca < Domenico 1651 < Pietro 1613 < Francesco 1590 ca < Pietro 1553 ca

Avatar utente
bigtortolo
Staff
Staff
Messaggi: 5367
Iscritto il: venerdì 14 novembre 2008, 10:42
Contatta:

Re: Traduzione atto notarile del 1463: chiedo aiuto agli specialisti

Messaggio da bigtortolo »

Lucio, è possibile che gli sposi fossero ebrei?

Pro matrimonio in dei nomine habito tractato per verba de presenti
formato secundum consuetudinum (...)(...) ac ritum obser-
vantiam Iudeorum (...)(...) inter Lachaninam Iudeam puellam
virginem filiam legitimam et naturalem (...)(...) et a se se iugalium
(...)(...) sponsa ex una parte et machalusum Sadonus
filium minorem (...)(...) dictum matrimonium contrahendum
(...)(...)(...)(...)(...) sui sponsum parte ex altera dictus
Sadonus pater dicte sponse ........
Vittore

Kaharot
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2471
Iscritto il: domenica 24 giugno 2012, 16:23
Contatta:

Re: Traduzione atto notarile del 1463: chiedo aiuto agli specialisti

Messaggio da Kaharot »

Si, bigtortolo, erano ebrei.
Mi pare di leggere che la sposa era figlia "Sardoni Sala".
La memoria è la porta indispensabile per entrare nel futuro!
K.

AleSarge
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 500
Iscritto il: mercoledì 1 agosto 2018, 1:11
Contatta:

Re: Traduzione atto notarile del 1463: chiedo aiuto agli specialisti

Messaggio da AleSarge »

Anche a me era sembrato che fossero ebrei. Cercando riscontro sul nome del padre della sposa, ho trovato citato proprio Sadone Sala nel libro "Gli ebrei in Sicilia: dal tardoantico al Medioevo", di cui su Google Libri si vede solo qualche stralcio in anteprima: https://books.google.it/books?id=6qltAA ... 8Q6AEIRjAE
Pare fosse un mercante banchiere.
Si cita anche lo sposo, Macalufo Sammi.
Alessio 1999 < Marco 1968 < Amelio 1924 < Umberto 1895 < Giuseppe 1863 < Serafino 1823 < Tommaso 1790 < Pietro 1765 < Bartolomeo 1725 < Giovan Domenico 1693 < Bartolomeo 1670 ca. < Domenico 1640 ca.

Avatar utente
LLUCIO
Livello3
Livello3
Messaggi: 704
Iscritto il: giovedì 17 maggio 2012, 19:02
Contatta:

Re: Traduzione atto notarile del 1463: chiedo aiuto agli specialisti

Messaggio da LLUCIO »

Grazie a tutti, sono felice !

Sì big, erano ebrei.

Purtroppo nel mio msg ho omesso di scrivere gli indizi che avevo a mie mani e di ciò mi scuso.

Lachagnina era figlia di Sadone Sala, un importante banchiere ebreo di Trapani che la concede in sposa a Machaluffo (o Machalusso) che dovrebbe essere figlio minore di Lucio e Gaudiosa Sammi, una altra importante famiglia ebraica della città.

Pensate quindi di potermi aiutare ? Posso chiedervi se riuscite nell'impresa di tradurmi integralmente il testo, con calma naturalmente ?

Grazie di tutto.

Lucio
Lucio 1963 < Salvatore 1926 < Lucio 1897 < Filippo 1852 < Michele 1821 < Pasquale 1775 < Mariano 1743 < Domenico 1712 ca < Mariano 1682 ca < Domenico 1651 < Pietro 1613 < Francesco 1590 ca < Pietro 1553 ca

AleSarge
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 500
Iscritto il: mercoledì 1 agosto 2018, 1:11
Contatta:

Re: Traduzione atto notarile del 1463: chiedo aiuto agli specialisti

Messaggio da AleSarge »

Si può provare, postando magari una pagina per volta.

Con l'input di Big, ho provato a trascrivere la prima pagina:

IIII° aprilis XI Indictionis
Millesimo quadrigentesimo LXIII
Pro matrimonio in dei nomine habito tractato per verba de presenti
formato secundum consuetudinem civitatis Drepani ac ritum et obser-
vantiam Iudeorum dictae civitatis inter Lachaninam iudeam puellam
virginem filiam legitimam et naturalem Sadoni Sala et Asisae iugalium
de eadem civitate sponsam ex una parte et Machalusum Sammi
filium minorem Luccii Sammi dictum matrimonium contrahentem
cum auctoritate dicti Luccii patris sui sponsum parte ex altera dictus
Sadonus pater dictae sponsae necnon dicta Asisa coram nobis
presentes sponte ipsa prius Asisa auctorizata per dictum Sadonum
virum suum promiserunt in dote et dotis nomine ac pro dotibus eiusdem
sponsae dicto sponso presente et stipulante cum auctoritate dicti eius patris …
… … dicto Luccio patre et legitimo administratore dicti
Machalusi bona dotalia infrascripta videlicet lecta? tria fornita
secundum … … … iudei … et predictam
cortinam? unam de seta? et uncias? triginta in … … quas
quid dotes una cum dicta sponsa ad dictum matrimonium
carnali coppula consumandum dicti dotatores promiserunt
et convenerunt? ad … se … obligando dicto sponso …
ad auctoritatem predictam … dare tradere et assignare huic
ad annos quinque continuos et completos ab hodie in antea
… intellectus et … … ipsis dotatoribus quotis?
et porcionibus eadem sponsam contingentibus? tam hereditatis?
suae naturalis? quam successionis? paternae maternae legitimae succe-


Se ho capito bene, il 4 aprile 1463 viene stipulato a Trapani questo atto per il matrimonio fra Lacanina, ragazza ebrea vergine figlia legittima e naturale dei coniugi Sadone Sala e Asisa, e Macaluso, figlio minore di Lucio Sammi (il quale concede l'autorizzazione al figlio). Sadone e Asisa (quest'ultima previa autorizzazione del marito) promettono come dote della figlia tre letti forniti (?), una cortina di seta e 30 onze. Tali beni saranno consegnati quando il matrimonio sarà consumato, cioè da lì a cinque anni. Nella parte finale credo si parli di porzioni di eredità spettanti alla sposa, ma non ho capito bene in che termini se ne parli.
Alessio 1999 < Marco 1968 < Amelio 1924 < Umberto 1895 < Giuseppe 1863 < Serafino 1823 < Tommaso 1790 < Pietro 1765 < Bartolomeo 1725 < Giovan Domenico 1693 < Bartolomeo 1670 ca. < Domenico 1640 ca.

Avatar utente
LLUCIO
Livello3
Livello3
Messaggi: 704
Iscritto il: giovedì 17 maggio 2012, 19:02
Contatta:

Re: Traduzione atto notarile del 1463: chiedo aiuto agli specialisti

Messaggio da LLUCIO »

Grazie, siete meravigliosi !

Allora posto la seconda pagina:

Immagine

Grazie ancora a te e a big !

Lucio
Lucio 1963 < Salvatore 1926 < Lucio 1897 < Filippo 1852 < Michele 1821 < Pasquale 1775 < Mariano 1743 < Domenico 1712 ca < Mariano 1682 ca < Domenico 1651 < Pietro 1613 < Francesco 1590 ca < Pietro 1553 ca

AleSarge
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 500
Iscritto il: mercoledì 1 agosto 2018, 1:11
Contatta:

Re: Traduzione atto notarile del 1463: chiedo aiuto agli specialisti

Messaggio da AleSarge »

ssionis fraternae et quoquo modo institutae? super bonis dicti Sadoni
eidem sponsae competentibus et compet… quibus omnibus dictus
sponsus cum auctoritate dicti sui patris renunciavit? … et expresse
omnisque supra dictis bonis futurae successionis ac … ad auctoritatem
predictam predictis iuribus? renunciam? facere? pro dictam Lachanynam
eius uxorem cum fuisset … dictum sponsum et maioris aetatis
… bis et quo… idem Sadonus voluisset et quam large
dictus Sadonus dictas renunciaciones? fieri debet … quiquid
Luccius et Gaudiosa eius uxor parentes dicti sponsi aucto-
rizata prius dicta Gaudiosa per dictum Luccium eius virum pro-
miserunt dictas renunciaciones? fieri … et reformari …
majoris aetatis eorudum Machalusi et Lachanynae et quam large
ipse Sadonus perierit ut supra promictentes de rato pro dicto
Machaluso et Lachanyna ac etiam promictentes eundem Sadonum
eiusque uxorem et heredes indempnes? servant … et
sine … de omni eo quod dicta Lachanyna sponsa
supra bonis dictorum eorum parentum habere? pretenderet seu
inquireret … successionis bona eorum his
omnibus … obligando in supra dicti Luccius et Gaudiosa parentes
dicti sponsi contemplacionem? matrimonii predicti promiserunt
in dotem et nomine dotis dictis sponso et sponsae dicto sponso ... …
sua … supradicti nec non et me notario? … ut … … stipulante
nomine et pro parte sponsae predictae etiam et dicto Sadono etiam suprascripti nomine et pro parte
dictae sponsae ad … uncias triginta pro quolibet anno in loherio?
et iuribus? censualibus pro eisdem sponso et sponsa eorumque heredibus et successoribus
intus? civitatem Drepani et eius territorium supra … utilibus
ad omnem requisiccionem? … Sadoni patris dictae sponsae ad … suprascriptis
pro indempnitate eorundem sponsi et sponsae de voluntate dictorum
Luccii et Gaudiosae parentum sponsi predicti quae quod sponsum
promisit incontinenti? ad omnem requisiccionem? etiam Sadoni ipsius
emancipanti? a patria potestate eorum ut capax? … ad
… … bonorum predictorum qui quid introitus
dictarum unciarum triginta pro quolibet anno debeant provenire?
dum ipse sponsus fuisset minor ad maius? et posse eiusdem


Di questa parte mi è meno chiaro il significato. Sembra che la famiglia di Macaluso rinuncerà ai beni dati a Lacanina quando gli sposi saranno maggiorenni. Si parla poi delle 30 onze date in dote a Lacanina che sembra provengano dai censi delle proprietà della famiglia nella città di Trapani e nel suo territorio. Non capisco però quale precisazione si faccia riguardo a queste 30 onze. Infine sembra che Lucio e Gaudiosa promettano di emancipare il figlio dalla patria potestà.
Ci sono tanti "sembra" in questo mio tentativo di spiegazione, ma - ripeto - non mi è chiarissimo il significato.
Alessio 1999 < Marco 1968 < Amelio 1924 < Umberto 1895 < Giuseppe 1863 < Serafino 1823 < Tommaso 1790 < Pietro 1765 < Bartolomeo 1725 < Giovan Domenico 1693 < Bartolomeo 1670 ca. < Domenico 1640 ca.

Kaharot
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2471
Iscritto il: domenica 24 giugno 2012, 16:23
Contatta:

Re: Traduzione atto notarile del 1463: chiedo aiuto agli specialisti

Messaggio da Kaharot »

Faccio un'ipotesi partendo non dal testo, perché è una scrittura che non so ben decifrare, ma dalle consuetudini matrimoniali siciliane dell'epoca.
Esistevano due tipi di contratto matrimoniale, quello more latinorum, che corrisponde a ciò che oggi si chiama comunione dei beni, e quello more graecorum o alla Greca Grecaria, che corrisponde alla separazione dei beni. In questo secondo caso, di fatto la donna rimaneva sempre proprietaria della dote ricevuta, e solo con il suo consenso si potevano alienare i beni della stessa, sia immobili che mobili. La donna poteva anche denunciare il marito se sperperava la sua dote e farlo interdire dal tribunale o condannare a risarcirla. In caso di morte del marito la donna rientrava in possesso della dote o di quanto era rimasto.
Questo per dire che quella precisazione sulla dote e sui soldi probabilmente sta specificando questa cosa.
La memoria è la porta indispensabile per entrare nel futuro!
K.

Avatar utente
LLUCIO
Livello3
Livello3
Messaggi: 704
Iscritto il: giovedì 17 maggio 2012, 19:02
Contatta:

Re: Traduzione atto notarile del 1463: chiedo aiuto agli specialisti

Messaggio da LLUCIO »

Ciao,

continuo a ringraziarvi delle traduzioni e dell'iterpretazione delle stesse.

Pubblico allora il terzo degli otto fogli:

Immagine

Grazie ancora.

Lucio
Lucio 1963 < Salvatore 1926 < Lucio 1897 < Filippo 1852 < Michele 1821 < Pasquale 1775 < Mariano 1743 < Domenico 1712 ca < Mariano 1682 ca < Domenico 1651 < Pietro 1613 < Francesco 1590 ca < Pietro 1553 ca

Avatar utente
bigtortolo
Staff
Staff
Messaggi: 5367
Iscritto il: venerdì 14 novembre 2008, 10:42
Contatta:

Re: Traduzione atto notarile del 1463: chiedo aiuto agli specialisti

Messaggio da bigtortolo »

Sadoni patris sponse presente (...) id (...) se obligavit
eosdem (...) dare assignare anno quolibet ut (...)
eundem Sadonum conserverit per (...) sponso et sponsa quoviscunque
ipsi sponsus et sponsa (...)(...)(...) Lucium
(...) tantum collectos eorundem (...)(...) Sadonus (...)(...) sponsus
et sponsa veri domini et patroni (...)(...)(...) de quibus (...)
dicti Sadonus et Luccius pater dicte sponse emere debeant (...)
pro eorundem? sponso et sponsa (...)(...) de eorundem (...)(...)(...)
et (...)(...) eundem Luccio (...) in (...) usque ad
summam unciarum duodecim quo non haberent totum complementum
quo teneant dare id quod habuerit tempore requisitionis Sadoni
teneatur infra terminum annorum quatuor ab hodie nume-
rando per eisdem sponso et sponsa eorumque heredibus et successoribus.
In super ipsi Luccius et Gaudiosa promiserunt ex contemplatione
matrimoni predicti dare eisdem sponso et sponsa tempore quo
dictus Sadonus pater dicte sponse assignavit dotes predictas
unum centum? in (...)(...) nec non tenimentum unum
domorum totum et integrum situm in eadem (...) Drepani
et in contrata sancte Margarite confinans cum domibus David
Laurisichi et aliis confinibus in quibus ipse Luccius habitat
et morat que quid promissionis facte predictos Lucium et
Gaudiosam intelligantur secundum consuetudinum (...)(...)
et ritum observantiam Iudeorum videlicet quod partecipet in ei et dicta
Lachanyna natis filiis In super dicti Lucius et Gaudiosa
pretextu matrimonii predicti cum auctoritate et decreto nobilis
et egregii domini Reccardi de Sigerio regii (...)(...)
dicte (...) ad hec presentis super bonis eorundem Luccii
et Gaudiose dotaverunt eidem Lachanyne sponse et donaverunt
fererunt que dicitur mera pura simplex et irrevocabilis
(...)(...) de (...) centum in (...)(...) videlicet (...)(...)
(...) per quolibet eorundem Luccii et Gaudiose que quid unam
centum (...)(...)(...) debeant eidem Lachanine
sponse absque aliquabus conditiones et dubio et tam (...) sponsus
et sponsa (...) vixerunt (...)(...)(...)(...) dictus
sponsus quod absit mori contigerit eadem Lachanina
Vittore

Avatar utente
LLUCIO
Livello3
Livello3
Messaggi: 704
Iscritto il: giovedì 17 maggio 2012, 19:02
Contatta:

Re: Traduzione atto notarile del 1463: chiedo aiuto agli specialisti

Messaggio da LLUCIO »

Grazie big per la traduzione !

Io continuo ad usufruire della vostra gentilezza e della vostra competenza e pubblico il quarto foglio.

Immagine

Grazie ancora.

Lucio
Lucio 1963 < Salvatore 1926 < Lucio 1897 < Filippo 1852 < Michele 1821 < Pasquale 1775 < Mariano 1743 < Domenico 1712 ca < Mariano 1682 ca < Domenico 1651 < Pietro 1613 < Francesco 1590 ca < Pietro 1553 ca

Avatar utente
bigtortolo
Staff
Staff
Messaggi: 5367
Iscritto il: venerdì 14 novembre 2008, 10:42
Contatta:

Re: Traduzione atto notarile del 1463: chiedo aiuto agli specialisti

Messaggio da bigtortolo »

(...)(...) in minori etate (...) (...) malori et (...)(...)
si dicta Lachanyna mori contigerit ante dictum Machalusum
sponsum per (...)(...)(...)(...) debeat nulla (...)
(...) ut (...) persona supradicti nomine dictus sponsus nec non predicto
Sadono patre quasquid promissionis donationis dictus
Luccius etiam ad maiori cautelam prout (...)(...)(...)(...)
(............) ad (...) requisitionis
dicti Sadoni (...) sollempnitatibus (...) decet (...)(...)
Sadono (...)(...) ipse Luccius non (...) petere dictam (...)
insinuationem dicti Lucius et Gaudiosa auctoritatem dederunt
ut ipsarum insinuationis (...)(...) petere (...) possit
per parte et nomine dicti Luccii (...)(...) in ea Luccius id non possit
(...) quem quid Sadonum circa promissa eorum partem
constituerunt que omnia eorum sub (...) et sub pena (...)
cum parte (.......) dicta Gau-
diosa (........)

Testes dominus Baldassar Barbara Antonius Belloru Iacobus
Lupisanu (...) Iohannes Pitrulla

xxiiij augusti quarta inditionis dominus Machalusus sponsus coram
nobis presens ad instantiam et petitionis dictorum Sadoni Sala (...) iu-
galium parentum dicte sponse dotatores presentes et stipulantes
dixit et fuit confessus se habuisse et recepisse (...) dicta
bona dotalia contenta in (...)(...) promissionis (...)
in certis rebus et bonis contentis in quadam scriptura cele-
brata manui magistri Ginto Cochena notatii publici (...)
Iudeos dicte (...) et Sadoni more et consuetudinis dicti
Iudeorum de quibus quid dotibus et bonis dotalibus receptis
se (...) contentum et satisfactum tenuit cum autoritate Ioseph (...)
(...)(...) ac consilio dicti Ioseph curatoris dicti Machalusi
(...)(...)(...)(...)(...) apud (...)(...) magistri
domini Thomasii de Ferrario (...) iudicis delegati ad omnes
causas dicti Machalusi per illustrem et potentem dominum (...)
Sicilie viceregis (...)(...) presente ad hec dicto domino Tho-
masio et in hoc suam auctoritate prestante prope quod ipse Machalusus
et cum auctoritate predicta dicti curatoris ac consilio et aurotitate (...)
Vittore

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti