Consigli per indicizzazione

Postate qui le vostre richieste d’aiuto, chiarimenti o informazioni per le proprie ricerche genealogiche. Tutti sono invitati a dare il loro contributo.

Moderatori: mmogno, Staff, Collaboratori

Rispondi
chiara63
Livello1
Livello1
Messaggi: 165
Iscritto il: 24 maggio 2017, 21:27
Località: Torino
Contatta:

Consigli per indicizzazione

Messaggio da chiara63 »

Buongiorno a tutti,
ho già costruito un albero genealogico con Family Tree Builder con gli avi certi della mia famiglia.
Durante le ricerche in parrocchia, per comodità e poter consultare con calma i documenti, ho fotografato tutti i registri disponibili, quindi mi ritrovo con una mole notevole che riguarda un intero paese, dal 1647 al 1866.
In questi tempi di inattività forzata pensavo di indicizzare questo materiale, relativamente ai cognomi di mio interesse, per scoprire, forse, collaterali e parentele non immediatamente evidenti. In caso contrario avrò comunque creato una grossa indicizzazione del paese.
Che programma potrei usare? Io pensavo di utilizzare Excel, ma non ho idea di come impostare la tabella.
Vi sarei super grata se mi deste qualche consiglio.
Grazie e buona giornata a tutti (compatibilmente con i tempi tristi che stiamo vivendo)

mariocap
Livello4
Livello4
Messaggi: 946
Iscritto il: 15 maggio 2014, 15:38
Località: France
Contatta:

Re: Consigli per indicizzazione

Messaggio da mariocap »

Io l'ho fatto con Excel e ho nominato i campi in questo modo:

- numero dell'immagine
- numero dell'atto
- data
- cognome e nome del nato o morto (se è la lista del morto il cognome e nome della moglie)
- nome padre
- nome cognome madre
- note

Per quanto riguarda i matrimoni nella colonna accanto a quella con il nome dello sposo i nomi dei genitori e stessa cosa in una colonna con i nomi dei genitori della sposa.
Antonio> Giovanni > Simone > Giovanni > Simone 1654 > Giovanni Maria 1671 > Sinibaldo Innocentio Antonio 1696 > Francesco Andrea 1740 > Sinibaldo 1773 > Francesco Giuseppe 1827 > Angiolo Pietro Sinibaldo 1865 > Mario 1895 > Angiolo 1924 > Mario 1954

chiara63
Livello1
Livello1
Messaggi: 165
Iscritto il: 24 maggio 2017, 21:27
Località: Torino
Contatta:

Re: Consigli per indicizzazione

Messaggio da chiara63 »

mariocap ha scritto:
31 marzo 2020, 10:20
Io l'ho fatto con Excel e ho nominato i campi in questo modo:

- numero dell'immagine
- numero dell'atto
- data
- cognome e nome del nato o morto (se è la lista del morto il cognome e nome della moglie)
- nome padre
- nome cognome madre
- note

Per quanto riguarda i matrimoni nella colonna accanto a quella con il nome dello sposo i nomi dei genitori e stessa cosa in una colonna con i nomi dei genitori della sposa.
Grazie per la tua risposta.
Quindi hai creato tanti fogli dividendoli per i nominativi, oppure per atti di nascita, morte e matrimoni?
Oppure un unico foglio con tutti i dati insieme?
Chiedo questo anche perché vorrei poi, una volta indicizzato, utilizzare filtri per ricerche e comparazione (magari trovo qualche avo che mi era sfuggito).

Avatar utente
ziadani
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 10621
Iscritto il: 9 agosto 2011, 20:01
Località: Torino
Contatta:

Re: Consigli per indicizzazione

Messaggio da ziadani »

Per velocizzare l'incidzzazione casalinga e per adattarla alla realtà con cui mi dovevo confrontare mi sono organizzata così:

NATI
Numero della pagina
data di nascita
data di battesimo
nome del battezzato
nome del padre
cognome del padre
nome del nonno paterno
nome della madre
cognome della madre
nome del nonno materno
note

MATRIMONI
Numero della pagina
data del matrimonio
nome dello sposo
cognome dello sposo
nome del padre dello sposo
nome del nonno paterno
nome della sposa
cognome della madre
nome del padre della sposa
nome del nonno materno
note

MORTI

Numero della pagina
data di morte
nome del defunto
cognome del defunto
nome del padre del defunto
nome del nonno del defunto
nome del coniuge del defunto
cognome del coniuge del defunto
nome del padre del coniuge del defunto
note

Dividere i nomi dai cognmi consente, digitando poche lettere, di vedersi riproporre dal programma utilizzato i cognomi e i nomi già inseriti in precedenza.
Sempre per velocizzare l'inserimento e per ridurre la possibilità di errore, per i nomi di battesimo più ricorrenti uso una sorta di codice. Mi spiego meglio: per Domenico digito "dd" per Antonio "aa" per Domenica "dc" per Antonia "as". In fase di "postproduzione" con la funzione "Trova e sostituisci" sostituisco tutti i dd con Domenico, gli aa con Antonio e via discorrendo.
Daniela<Liliana 1926<Emmelina 1896<Emma 1862<Elisabetta 1820<Giacomina 1798<Santa 1761<Giacomina ~1740
Daniela<Andrea 1929< Arnaldo 1892<Giovanni 1857<Lorenzo 1827<Giulio 1804<Luigi 1770<Giulio 1723< Domenico 1703 <Giulio 1661<Giulio 1614<Domenico 1590< Giulio 1570

Avatar utente
ziadani
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 10621
Iscritto il: 9 agosto 2011, 20:01
Località: Torino
Contatta:

Re: Consigli per indicizzazione

Messaggio da ziadani »

Mi intrometto per dire che io ho creato una cartella di lavoro per i Battesimi, una per i Matrimoni e una per i morti, con fogli diversi per registri diversi.
Daniela<Liliana 1926<Emmelina 1896<Emma 1862<Elisabetta 1820<Giacomina 1798<Santa 1761<Giacomina ~1740
Daniela<Andrea 1929< Arnaldo 1892<Giovanni 1857<Lorenzo 1827<Giulio 1804<Luigi 1770<Giulio 1723< Domenico 1703 <Giulio 1661<Giulio 1614<Domenico 1590< Giulio 1570

mariocap
Livello4
Livello4
Messaggi: 946
Iscritto il: 15 maggio 2014, 15:38
Località: France
Contatta:

Re: Consigli per indicizzazione

Messaggio da mariocap »

ziadani ha scritto:
31 marzo 2020, 12:48
Mi intrometto per dire che io ho creato una cartella di lavoro per i Battesimi, una per i Matrimoni e una per i morti, con fogli diversi per registri diversi.
Quello che ho fatto anch'io. Aggiungo che i nomi li metto per intero a differenza di ziadani.
Antonio> Giovanni > Simone > Giovanni > Simone 1654 > Giovanni Maria 1671 > Sinibaldo Innocentio Antonio 1696 > Francesco Andrea 1740 > Sinibaldo 1773 > Francesco Giuseppe 1827 > Angiolo Pietro Sinibaldo 1865 > Mario 1895 > Angiolo 1924 > Mario 1954

Avatar utente
DavideBroglio
Livello2
Livello2
Messaggi: 385
Iscritto il: 13 febbraio 2016, 14:32
Località: Ancona
Contatta:

Consigli per indicizzazione

Messaggio da DavideBroglio »

un piccolo contributo ... in alcune digitalizzazioni, non fatte da me, ho visto riportati anche padrini e testimoni

Avatar utente
DavideBroglio
Livello2
Livello2
Messaggi: 385
Iscritto il: 13 febbraio 2016, 14:32
Località: Ancona
Contatta:

Re: Consigli per indicizzazione

Messaggio da DavideBroglio »

scusate ... indicizzazioni

chiara63
Livello1
Livello1
Messaggi: 165
Iscritto il: 24 maggio 2017, 21:27
Località: Torino
Contatta:

Re: Consigli per indicizzazione

Messaggio da chiara63 »

Grazie mille mariocap, ziadani e davideborglio, siete stati gentilissimi ! :)

Avatar utente
vlepore47
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 830
Iscritto il: 13 dicembre 2005, 14:57
Località: Gemona
Contatta:

Re: Consigli per indicizzazione

Messaggio da vlepore47 »

Ai campi indicati da Ziadani, personalmente aggiungo sempre un campo "Soprannome" e un campo "Provenienza".
Il campo "Soprannome" (da intendere come soprannome della famiglia, non della persona) in alcune zone è indispensabile per poter costruire un albero genealogico con buona approssimazione.

Il campo "Provenienza" diventa utile per segnare da dove proveniva il padre: quasi sempre infatti nelle prime registrazioni riguardanti una famiglia proveniente da altra parrocchia, si trova questa indicazione. Ovvio che di solito il campo è inutile in quanto si dovrebbe ripetere sempre il nome del paese. Ma può essere anche usato per indicare la frazione o la località all'interno della stessa parrocchia o comune.

Non andrebbe dimenticato il campo "Sesso", come conferma del nome trascritto.

Le date: se le date sono scritte gg/mm/aaaa, è complicato poi effettuate elaborazioni ed ordinamenti diversi. Tutto è più semplice se le date vengono acquisite AAAAMMGG oppure AAAA MM GG.

Un discorso particolare riguarda i cognomi.
Raramente il cognome odierno è esattamente uguale al cognome del 1600! Meglio decidere prima quale cognome indicare ne campo "Cognome", soprattutto nei casi in cui la differenza è sostanziale, non limitandosi, ad esempio, alla desinenza. In questi casi diventa utile il campo "Note" per trascrivere la particolarità di quell'atto..

Nel campo "nome del nonno " vanno inoltre riportati anche i nomi di eventuali ulteriori antenati indicati nell'Atto, separati da "q." (quondam).

L'importante è comunque decidere prima l'uso di una trascrizione.

mariocap
Livello4
Livello4
Messaggi: 946
Iscritto il: 15 maggio 2014, 15:38
Località: France
Contatta:

Re: Consigli per indicizzazione

Messaggio da mariocap »

Per le date io uso gg/mm/aaaa.
Per quanto riguarda l'evoluzione del cognome di solito metto tutte le varianti.
Antonio> Giovanni > Simone > Giovanni > Simone 1654 > Giovanni Maria 1671 > Sinibaldo Innocentio Antonio 1696 > Francesco Andrea 1740 > Sinibaldo 1773 > Francesco Giuseppe 1827 > Angiolo Pietro Sinibaldo 1865 > Mario 1895 > Angiolo 1924 > Mario 1954

Avatar utente
ziadani
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 10621
Iscritto il: 9 agosto 2011, 20:01
Località: Torino
Contatta:

Re: Consigli per indicizzazione

Messaggio da ziadani »

Ho indicizzato una parrocchia dove i soprannomi non erano presenti o, quantomeno, non venivano indicati, i cognomi erano già ben fissati e nel 1600 erano gli stessi che ritroviamo ancora oggi.
Ognuno deve adattare l'indicizzazione alla realtà in esame.
Daniela<Liliana 1926<Emmelina 1896<Emma 1862<Elisabetta 1820<Giacomina 1798<Santa 1761<Giacomina ~1740
Daniela<Andrea 1929< Arnaldo 1892<Giovanni 1857<Lorenzo 1827<Giulio 1804<Luigi 1770<Giulio 1723< Domenico 1703 <Giulio 1661<Giulio 1614<Domenico 1590< Giulio 1570

chiara63
Livello1
Livello1
Messaggi: 165
Iscritto il: 24 maggio 2017, 21:27
Località: Torino
Contatta:

Re: Consigli per indicizzazione

Messaggio da chiara63 »

Grazie ancora a tutti voi, inizio oggi a impostare l'indicizzazione grazie ai vostri consigli.
Non so ancora se mettere il nome dei testimoni, in alcuni casi sono utili perché si tratta di parenti o consanguinei vari, ma in altri casi ho notato che si tratta degli stessi pochi nominativi che si ripetono, quindi senza relazioni di parentela. Forse è più utile indicare madrina e padrino negli atti di battesimo?

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti