Stranezze ereditarie nel Teresiano

Postate qui le vostre richieste d’aiuto, chiarimenti o informazioni per le proprie ricerche genealogiche. Tutti sono invitati a dare il loro contributo.

Moderatori: mmogno, Staff, Collaboratori

Rispondi
Junker
Livello2
Livello2
Messaggi: 282
Iscritto il: martedì 8 gennaio 2013, 18:20
Contatta:

Stranezze ereditarie nel Teresiano

Messaggio da Junker »

Buonasera a tutte e a tutti,


nelle mie ricerche sono incappato in un caso riguardante una famiglia contadina interessante:
nelle petizioni per i trasporti d'estimo appare, nel 1787, il trasporto di una proprietà denominata la Bassura da un Bertolotti Giulio fu Ottavio ad un Bianchi Francesco fu Andrea.
La ragione addotta è "per acquisto fatto dal di lui padre da Girolamo Gerevino come consta da instromento rogato dal fu sigr. Gio Batta Conte notaio collegiato nel giorno 25 febbraio 1730 e al quale egli è successo".

Ora, incuriosito, sono andato a vedere tale atto perché è l'unico caso che ho trovato nelle petizioni per il comune in oggetto riguardante una eredità. Orbene, non fu il padre di quel Francesco, bensì il nonno paterno (sempre di nome Francesco) ad acquistare la Bassura da Girolamo Gerevino.
Già che c'ero, ho osservato altre petizioni e la medesima persona vende la Bassura dopo tre anni.
Ho controllato la questione ereditaria e ho visto che Andrea, padre di chi ha fatto la petizione, è stato l'unico figlio, così come Francesco è stato unico figlio maschio di Andrea. Fin qui tutto bene... ma perché nel 1787, sebbene legittimo erede del Francesco che ha acquistato dal Gerevino, non aveva già il terreno intestato, ma era intestato ad un Bertolotti?

La situazione della famiglia è strana: Andrea sposa Elisabetta, una vedova di 10 anni più vecchia di lui in prime nozze (e sorella di un cognato, Giovanni, che aveva sposato la una delle sorelle di Andrea). Nel 1774 Andrea muore, mentre la moglie gli sopravvive. Non ho trovato più nulla su di lei. Io pensavo che si fosse risposata con quel Bertolotti... può avere senso per spiegare l'intestazione abusiva? Pensavo altresì che nel 1787 fosse morta Elisabetta e, dunque, la Bassura dovesse andare al vero erede.

Avete altre spiegazioni?

Grazie a tutti per l'attenzione.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite