Sparti, atti poco chiari

Hai fotografato un documento in latino ma non riesci ad interpretarlo o tradurlo? Posta qui l’immagine e ti aiuteremo.


Moderatori: Tegani, Kaharot, AleSarge, Staff

Rispondi
Philly80
Livello2
Livello2
Messaggi: 360
Iscritto il: sabato 6 dicembre 2008, 21:14
Località: Riposto - Catania
Contatta:

Sparti, atti poco chiari

Messaggio da Philly80 »

Buon pomeriggio a tutti!
Sto aiutando un signore australiano con le sue ricerche e a mia volta avrei bisogno di aiuto.
Dopo diverse settimane di ricerche inutili nel paese dove si sposa e nasce il primo figlio di Concetto Sparti, Giarre (CT) ho provato ad allargare la zona di ricerche e credo di aver trovato qualche traccia, ma i registri sono scoloriti e scritti male.

Finora ho trovato questi dati:
Concetto Sparti dovrebbe essere nato tra il 1764/1765 a Giarre (secondo l'atto di morte, ma così non è) da Carmelo e Angela Dell'Aquila. Il cognome non è comune del giarrese ma della zona tra Linguaglossa, Piedimonte Etneo e Mascali.

Infatti nel 1765 trovo un battesimo di Carmelo Francesco Sparti a Piedimonte Etneo:
https://www.familysearch.org/ark:/61903 ... at=1165060
L'atto n. 4 primo a sinistra, solo una conferma, se è un maschio.

Concetto sposa nel 1790 a Giarre Venera D'Angelo. Nel 1791 hanno il primo figlio, Carmelo. Fin qui nessun problema. Non ci sono altri figli della coppia.
Nel 1802 Concetto si risposa con Maria Vasta, sempre a Giarre.
Qui il matrimonio https://www.familysearch.org/ark:/61903 ... cat=676586
Una discordanza nel cognome materno. C'è scritto Vincenza Angela Turco? e non più Dell'Aquila?
E qui ritorniamo a Piedimonte Etneo. Nel cercare il battesimo di Concetto, nell'indice mi sono imbattuta in altri figli. Anzi, non mi era mai capitato, sono tutti segnati con il nome del padre, tutti Carmelo Sparti....poi aprendo gli atti sono i figli, sia maschi che femmine, però una volta la madre si chiama Angela Turco, l'altra Angela Dell'Aquila. La prima cosa che ho pensato è stata quella di due diverse coppie. Ma nell'indice trovo solo un Carmelo Sparti. https://www.familysearch.org/ark:/61903 ... at=1165060 Questo il matrimonio. Leggete Castiglione come provenienza dello sposo?

Poi, per sbaglio mi sono imbattuta nell'atto di morte di una figlia di Carmelo e Venera D'Angelo mentre cercavo la morte di lei, che non sembra esserci a Piedimonte.
E' proprio per quest'ultimo atto che avrei bisogno di maggior aiuto, in realtà.
https://www.familysearch.org/ark:/61903 ... at=1165060
E' l'ultimo in basso a sinistra. Angela Sparti, data della morte 22 aprile 1796. Figlia di Concetto e qnd Venera D'Angelo? La madre è già morta?
Altro due problemi: non capisco l'età della bambina. Nata dopo il 1791, anno della nascita del fratello. Ma, ancora più importante è il luogo di nascita, c'è specificato Civitatis Maschalorum et quartieri ......?
Non è ne Giarre, ne Riposto.... se trovo quello, potrei anche capire se la madre è morta lì, se è deceduta prima...

Scusate per essermi dilungata troppo ma è tutto un po' complicato e ormai, l'ho fatta mia questa ricerca, dato che li ricerco da così tanto tempo!
Grazie di tutto!!! :)
Ciao
Cognomi: Puglisi, Pelluzza, Statella, Sorbello, Barbagallo, Carbone

Kaharot
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2504
Iscritto il: domenica 24 giugno 2012, 16:23
Contatta:

Re: Sparti, atti poco chiari

Messaggio da Kaharot »

Philly80 ha scritto:
giovedì 1 ottobre 2020, 18:43
Infatti nel 1765 trovo un battesimo di Carmelo Francesco Sparti a Piedimonte Etneo:
https://www.familysearch.org/ark:/61903 ... at=1165060
L'atto n. 4 primo a sinistra, solo una conferma, se è un maschio.
Il bambino è un maschio ma non è Carmelo è Concetto Francesco figlio di mastro Carmelo Sparti e di Angela Dell'Aquila.
Philly80 ha scritto:
giovedì 1 ottobre 2020, 18:43
Concetto sposa nel 1790 a Giarre Venera D'Angelo. Nel 1791 hanno il primo figlio, Carmelo. Fin qui nessun problema. Non ci sono altri figli della coppia.
Nel 1802 Concetto si risposa con Maria Vasta, sempre a Giarre.
Qui il matrimonio https://www.familysearch.org/ark:/61903 ... cat=676586
Una discordanza nel cognome materno. C'è scritto Vincenza Angela Turco? e non più Dell'Aquila?
Il matrimonio è fra mastro Concetto figlio del fu mastro Carmelo e della vivente Angela Turco, vedovo di Venera d'Angelo, con Maria Vasta del fu mastro Mariano e la vivente Angela d'Angelo.
Il cognome diverso di Angela è possibile che si riferisca a un secondo matrimonio di lei, che era vedova di Carmelo.
Philly80 ha scritto:
giovedì 1 ottobre 2020, 18:43
E qui ritorniamo a Piedimonte Etneo. Nel cercare il battesimo di Concetto, nell'indice mi sono imbattuta in altri figli. Anzi, non mi era mai capitato, sono tutti segnati con il nome del padre, tutti Carmelo Sparti....poi aprendo gli atti sono i figli, sia maschi che femmine
Si, in alcuni paesi usavano segnare l'indice con il nome del padre non con quello dei bambini.
Philly80 ha scritto:
giovedì 1 ottobre 2020, 18:43
però una volta la madre si chiama Angela Turco, l'altra Angela Dell'Aquila. La prima cosa che ho pensato è stata quella di due diverse coppie. Ma nell'indice trovo solo un Carmelo Sparti. https://www.familysearch.org/ark:/61903 ... at=1165060 Questo il matrimonio. Leggete Castiglione come provenienza dello sposo?
Secondo l'atto lo sposo è di Castri Leonis, che sarebbe letteralmente Castel Leone, ma leggo che nei documenti normanni Castiglione di Sicilia veniva chiamato Castrum Leonis, quindi si tratta di quel paese.
Nel matrimonio la donna è Angela lo Turco, quindi sarà questo il reale cognome. Dell'Aquila potrebbe essere un errore o un alias.
Philly80 ha scritto:
giovedì 1 ottobre 2020, 18:43
E' proprio per quest'ultimo atto che avrei bisogno di maggior aiuto, in realtà.
https://www.familysearch.org/ark:/61903 ... at=1165060
E' l'ultimo in basso a sinistra. Angela Sparti, data della morte 22 aprile 1796. Figlia di Concetto e qnd Venera D'Angelo? La madre è già morta?
Altro due problemi: non capisco l'età della bambina. Nata dopo il 1791, anno della nascita del fratello. Ma, ancora più importante è il luogo di nascita, c'è specificato Civitatis Maschalorum et quartieri ......?
Non è ne Giarre, ne Riposto.... se trovo quello, potrei anche capire se la madre è morta lì, se è deceduta prima...
L'atto dice che Angela Sparti figlia di mastro Concetto e della fu Venera d'Angelo della città di Mascali e del quartiere dell'Annunziata, all'età di 24? anni volò in Cielo, e il suo corpo accompagnato da don Bernardo Intelisano, fu sepolto nella chiesa di Sant'Ignazio.
L'età è difficile da leggere purtroppo.
La memoria è la porta indispensabile per entrare nel futuro!
K.

Philly80
Livello2
Livello2
Messaggi: 360
Iscritto il: sabato 6 dicembre 2008, 21:14
Località: Riposto - Catania
Contatta:

Re: Sparti, atti poco chiari

Messaggio da Philly80 »

Ti ringrazio tantissimo Kaharot!
Parto dalla fine, Annunziata sarà Nunziata di Mascali. Quindi dovrei trovarli tra i registri della Chiesa madre San Leonardo. Potrebbe essere 4 anni, ed essere nata dopo il primo figlio del 1791... porta il nome della nonna paterna.
Dopo aver scritto, avendo tempo, sono andata a guardare i registri di Castiglione, anche se non avevo una risposta e ho trovato il matrimonio tra Filippo e Francesca Firone e prima ancora la morte di Filippo, avvenuta qualche mese dopo il matrimonio. Appena ritrovo il link avrei bisogno di altri piccoli suggerimenti....

Proverò a cercare per prima cosa a Mascali.
Però ho ancora delle mancanze.
Il matrimonio è fra mastro Concetto figlio del fu mastro Carmelo e della vivente Angela Turco
La sua morte. A Giarre non l'ho vista. Allora ho cercato a Piedimonte ma non mi sembra di averla trovata. Quando ho "scoperto" l'ulteriore paese di nascita ho provato lì, cioè a Castiglione. Mi sembrava di averlo trovato ma non è lui, sia per i genitori ma soprattutto per l'anno della morte avvenuta l'anno prima della nascita del figlio, quindi impossibile.
Suggerimenti? Chiedo troppo se da uno sguardo a Piedimonte? Non vorrei che avessero usato lo stesso principio dei battesimi ed è registrato con un nome diverso.
Ancora grazie! Ciao
Cognomi: Puglisi, Pelluzza, Statella, Sorbello, Barbagallo, Carbone

Kaharot
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2504
Iscritto il: domenica 24 giugno 2012, 16:23
Contatta:

Re: Sparti, atti poco chiari

Messaggio da Kaharot »

Si, può essere che l'età sia 4 anni.
Per quanto riguarda Carmelo, considerando il fatto che questa famiglia si è spostata più volte, è difficile dire dove sia potuto morire, dipende anche dal lavoro che svolgeva. Un mio antenato, ad esempio, morì in un paese lontano dal suo e di un'altra provincia, perché, svolgendo la professione di fabbro, stava svolgendo dei lavori in quel paese. La cosa, a volte, veniva notificata e trascritta anche nel paese di residenza, ma molto spesso questo non avveniva. Abbiamo tante testimonianze (dai ad esempio un'occhiata al thread intitolato "Rota Fortunae") di persone morte forestiere, di alcuni si riportano nome e cognome, di altri si dice solo ciò che si sapeva.
Essendo un morto adulto se è stato registro lo sarà con il suo nome, per cui se negli indici di Piedimonte non c'è o non è morto lì, o hanno sbagliato a scrivere il nome (e lì basterebbe controllare tutti gli Sparti defunti a Piedimonte in quel periodo) oppure hanno dimenticato a trascriverlo negli indici e, quindi, bisognerà controllare gli atti uno per uno.
Potresti anche controllare se ci sono i processetti (o gli allegati) di matrimonio di qualcuno dei figli, in essi, se lui era già morto sarà allegato l'atto di morte o segnalata la data e il luogo del decesso.
Ecco, se qualcuno dei figli o figlie si è sposato dopo il 1841, qui (http://dl.antenati.san.beniculturali.it ... ocessetti/) trovi i processetti di Piedimonte, se lui era morto fra le carte ci sarà l'atto di morte.
La memoria è la porta indispensabile per entrare nel futuro!
K.

Philly80
Livello2
Livello2
Messaggi: 360
Iscritto il: sabato 6 dicembre 2008, 21:14
Località: Riposto - Catania
Contatta:

Re: Sparti, atti poco chiari

Messaggio da Philly80 »

Il nipote era fabbro e anche il pronipote, quindi, probabilmente potrebbe essere stato anche il suo lavoro.
Non so se qualcuno della famiglia sia rimasto a Piedimonte. Non ho controllato i registri successivi ne eventuali fratelli/sorelle, del resto ho scoperto tutto ieri sera. Grazie del suggerimento, proverò.

Ciao
Cognomi: Puglisi, Pelluzza, Statella, Sorbello, Barbagallo, Carbone

Kaharot
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2504
Iscritto il: domenica 24 giugno 2012, 16:23
Contatta:

Re: Sparti, atti poco chiari

Messaggio da Kaharot »

Il fatto che fosse indicato come mastro indica che svolgeva professione d'artigiano, quindi fabbro, falegname, muratore, calzolaio o simili, dato che in famiglia altri erano fabbri è molto probabile che lo fosse anche lui.
Il fatto dei processetti è valido per qualunque paese in cui abbiano sposato i suoi figli. Bisogna solo controllare se per quel dato paese sono disponibili online.
La memoria è la porta indispensabile per entrare nel futuro!
K.

Philly80
Livello2
Livello2
Messaggi: 360
Iscritto il: sabato 6 dicembre 2008, 21:14
Località: Riposto - Catania
Contatta:

Re: Sparti, atti poco chiari

Messaggio da Philly80 »

Philly80 ha scritto:
giovedì 1 ottobre 2020, 21:59
Ti ringrazio tantissimo Kaharot!
Parto dalla fine, Annunziata sarà Nunziata di Mascali. Quindi dovrei trovarli tra i registri della Chiesa madre San Leonardo. Potrebbe essere 4 anni, ed essere nata dopo il primo figlio del 1791... porta il nome della nonna paterna.
Dopo aver scritto, avendo tempo, sono andata a guardare i registri di Castiglione, anche se non avevo una risposta e ho trovato il matrimonio tra Filippo e Francesca Firone e prima ancora la morte di Filippo, avvenuta qualche mese dopo il matrimonio. Appena ritrovo il link avrei bisogno di altri piccoli suggerimenti....

Proverò a cercare per prima cosa a Mascali.
Però ho ancora delle mancanze.
I registri di Nunziata, della Chiesa Santa Maria dell'Itria partono dalla metà del 1700, e non sono a Mascali centro come pensavo.
Un buon indizio per uno dato che ho trovato la morte di Venera D'Angelo, anche se è registrata col cognome del marito, ma il nome e il cognome corrispondono. Anche la morte nel settembre del 1794 rientra nel periodo precedente la morte della figlia. Ho scoperto che era di Acireale e che aveva circa 30 anni.
Purtroppo però nessuna nascita di Angela, ho sfogliato le pagine una a una dal 1792 a sino alla morte della madre. Niente, ne a Nunziata ne a Mascali (ero partita da lì, prima di controllare e trovare i registi di Nunziata).
Non so più dove cercare in questo caso. :?:
Devo vedere se le chiese di Piedimonte, delle frazioni che si trovano vicino Nunziata abbiano i registri. Non conosco bene la zona, quindi vado a tentativi. Vado a controllare subito, se no ricontrollerò con calma.
Potrebbe essere, sempre se è vero che la madre sia di Acireale che la bambina sia nata lì. C'è la chiesa dell'Annunziata se non ricordo male, ho cercato qualche mio parente o forse sto facendo confusione con tutte questi luoghi.

Ciao
Cognomi: Puglisi, Pelluzza, Statella, Sorbello, Barbagallo, Carbone

Kaharot
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2504
Iscritto il: domenica 24 giugno 2012, 16:23
Contatta:

Re: Sparti, atti poco chiari

Messaggio da Kaharot »

Immaginavo che Venera fosse acese, perché è il nome tipico di Acireale. Comunque è probabile che tu sia entrata nel giro della confusione perché capita anche a me. Attualmente io sono arrivato a coprire oltre 50 città con i miei antenati e a volte devo riordinare il cervello perché mi perdo fra le strade della Sicilia.
Ho antenati anche nei paesi con cui hai a che fare tu, per cui capisco e quello che ho notato è che vi erano molti spostamenti nella zona di Catania. Non so se a causa dell'Etna o per motivi economici, ma pare che nessuno riuscisse a vivere nel proprio paese per più di due generazioni.
La memoria è la porta indispensabile per entrare nel futuro!
K.

Philly80
Livello2
Livello2
Messaggi: 360
Iscritto il: sabato 6 dicembre 2008, 21:14
Località: Riposto - Catania
Contatta:

Re: Sparti, atti poco chiari

Messaggio da Philly80 »

Per me una sorpresa in realtà, mi soffermavo di più sul cognome D'Angelo, presente a Piedimonte Etneo, tra cui anche alcuni parenti di una mia cugina.
Ripartendo dal matrimonio del 1754 ho cercato la famiglia di Angela.
Prima di tutto ho trovato la morte nel 1807 https://www.familysearch.org/ark:/61903 ... at=1165060
Ci possono essere più di 10 anni di discordanza tra l'età dichiarata alla morte e quella reale?
I genitori sono Natale e Rosaria (Gullo) secondo il matrimonio.
Io ho travato una coppia Natale lo Turco, quindi il nome corretto sembrerebbe essere questo e non D'Aquila, e Rosaria Vecchio, si ripete lo "stesso errore" anche per la madre.

Morte di Natale Lo Turco
https://www.familysearch.org/ark:/61903 ... at=1165060 corrisponde con la morte antecedente il 1754. Ma come al solito, l'atto di mio interesse è scolorito. Manca il nome della moglie? E la data? 26? Novembre o dicembre?

Allora sono andata a cercare i battesimi e alla N di Natale ci sono due nascite: una del 1735 e una del 1738
https://www.familysearch.org/ark:/61903 ... at=1165060 atto 4 primo a sinistra
E' mai capitato nelle ricerche che sui tre nomi non si "scegliesse" il prima ma uno dei tre?
Veramente lo avrei voluto chiedere per le mie ricerche ma mi sono sempre bloccata, mi sembrava un post banale, perché nelle mie ricerche ho avuto due casi, che inizialmente tendevo a scartare ma, alla fine erano gli antenati esatti.

Grazie!
Cognomi: Puglisi, Pelluzza, Statella, Sorbello, Barbagallo, Carbone

Kaharot
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2504
Iscritto il: domenica 24 giugno 2012, 16:23
Contatta:

Re: Sparti, atti poco chiari

Messaggio da Kaharot »

Philly80 ha scritto:
venerdì 2 ottobre 2020, 21:58
Ci possono essere più di 10 anni di discordanza tra l'età dichiarata alla morte e quella reale?
Si, certo, e non è neanche una cosa rara. Ci sono molte spiegazioni in merito, ma io penso che la cosa sia imputabile a un particolare modo di contare l'età, che mi è giunto come testimonianza, tramite i racconti familiari. In pratica anticamente invece di dire ho 60 anni, in Sicilia si usava dire "haju tri vintini (ho tre ventine)" e così rimaneva anche per i 61, 62, 65, 70; poi avvicinandosi agli 80 si diceva "haju quattru vintini". Mia nonna e le sorelle, infatti, sentendo da piccole la loro nonna dire che aveva "quattru vintini", pensavano fosse morta passati i 90 anni, in realtà morì a 79 anni, ma evidentemente già dopo i 70 anni diceva di averne quattro ventine.
Philly80 ha scritto:
venerdì 2 ottobre 2020, 21:58
Io ho travato una coppia Natale lo Turco, quindi il nome corretto sembrerebbe essere questo e non D'Aquila, e Rosaria Vecchio, si ripete lo "stesso errore" anche per la madre.
Ma vedi questa cosa, come troverai facendo qualche ricerca fra i threads del forum, è un'usanza ormai accertata in Sicilia, i cui motivi sono ignoti. Io ho tre antenate che dopo il matrimonio vengono identificate con un cognome diverso (nel mio caso con quello materno), ma altri siciliani del forum hanno riscontrato simili cose. Però, ripeto, ancora non sono riuscito a capirne il motivo. Penso che potrebbe trattarsi anche nel tuo caso di qualcosa di simile.
Philly80 ha scritto:
venerdì 2 ottobre 2020, 21:58
Morte di Natale Lo Turco
https://www.familysearch.org/ark:/61903 ... at=1165060 corrisponde con la morte antecedente il 1754. Ma come al solito, l'atto di mio interesse è scolorito. Manca il nome della moglie? E la data? 26? Novembre o dicembre?
Dice che è morto il 20 dicembre 1740, era figlio di Francesco e marito della fu (ma non c'è il nome). Dice che morì all'età di 20 anni.
Philly80 ha scritto:
venerdì 2 ottobre 2020, 21:58
Allora sono andata a cercare i battesimi e alla N di Natale ci sono due nascite: una del 1735 e una del 1738
https://www.familysearch.org/ark:/61903 ... at=1165060 atto 4 primo a sinistra
E' mai capitato nelle ricerche che sui tre nomi non si "scegliesse" il prima ma uno dei tre?
Accadeva, né raramente né spesso, che si scegliesse non il primo nome come nome "ufficiale". Ma di sicuro questo non può essere lo stesso Natale dell'atto di morte, perché avrebbe avuto 2 anni, né può esserlo quello nato nel 1735.
La memoria è la porta indispensabile per entrare nel futuro!
K.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti