Onomastica e genealogia italiana

Avete fatto un sito che sia pertinente con la Genealogia e alle ricerche familiari? Qui potete presentarlo, descrivendolo e commentandolo.

Moderatori: Collaboratori, Staff

Quentin
Livello1
Livello1
Messaggi: 38
Iscritto il: mercoledì 14 settembre 2011, 1:13
Località: Latina, Italia
Contatta:

Onomastica e genealogia italiana

Messaggio da Quentin »

Buonasera a tutti, sono un membro non molto attivo di questa community, ma, quando si tratta di rispondere a domande di onomastica, sono il primo a presentarmi.
Se non l'avete capito, sono un appassionato di onomastica e di genealogia, nonostante la giovane età.
Sono l'amministratore della pagina Facebook "Origine dei cognomi italiani", progetto che porto avanti ormai da quasi due anni. La mia rampa di lancio nel mondo della storia delle famiglie italiane.
Vi presento il mio sito ove descrivo la mia passione, i miei lavori, il mio "curriculum" e il mio albero genealogico che, purtroppo, è ancora in fase di lavoro, ma già mi ha portato ottimi risultati:

http://youquentin.altervista.org/index.html


Grazie per l'attenzione.
Spero di potervi aiutare nelle vostre ricerche onomastiche e genealogiche.

Avatar utente
tiriki
Esperto
Esperto
Messaggi: 1643
Iscritto il: mercoledì 5 settembre 2012, 16:37
Contatta:

Messaggio da tiriki »

Grazie per la disponibilità e per la segnalazione del tuo sito :D
Angelica

Avatar utente
Luca.p
Staff
Staff
Messaggi: 7799
Iscritto il: domenica 13 novembre 2005, 20:14
Località: Terni
Contatta:

Messaggio da Luca.p »

Grazie per la segnalazione e complimenti per la grafica del sito (oltre al resto ;) ).

fullons2
Livello2
Livello2
Messaggi: 416
Iscritto il: mercoledì 20 giugno 2012, 22:40
Contatta:

Messaggio da fullons2 »

ottimo sito complimenti. Sei fortunato che tutti gli antenati siano dello stesso paesino laziale. Sei di Roma? ti suggerisco di aggiungere nella sezione bibliografia il materiale che hai visto/consultato nella parrocchia del paese, così da informare anche chi non sa cosa aspettarsi di trovare nell'archivio parrocchiale.

Quentin
Livello1
Livello1
Messaggi: 38
Iscritto il: mercoledì 14 settembre 2011, 1:13
Località: Latina, Italia
Contatta:

Messaggio da Quentin »

È un piacere per me mettere a disposizione la mia passione! :)
Fullons2, lo Status Animorum e lo Status Mortuorum che ho consultato per la mia ricerca, mi sono stati prestati gentilmente da uno professore in pensione, vecchio amico di famiglia, che vive nel mio paese d'origine. Il prete l'ha affidato a lui affinché lo conservasse meglio e lo usasse per le ricerche di tutti i campolesi, infatti lui è a disposizione di tutti coloro che vogliono intraprendere una ricerca genealogica in loco. Posso riportare questo nella sezione Genealogia. Comunque sia io sono di Latina, capoluogo di provincia che si trova a 70 km a sud di Roma.

Avatar utente
Luca.p
Staff
Staff
Messaggi: 7799
Iscritto il: domenica 13 novembre 2005, 20:14
Località: Terni
Contatta:

Messaggio da Luca.p »

Quentin ha scritto:lo Status Animorum e lo Status Mortuorum che ho consultato per la mia ricerca, mi sono stati prestati gentilmente da uno professore in pensione, vecchio amico di famiglia, che vive nel mio paese d'origine. Il prete l'ha affidato a lui affinché lo conservasse meglio e lo usasse per le ricerche di tutti i campolesi...
Oh my God!!! Quando sento queste cose mi si accappona la pelle... ma probabilmente sarò io ad essere troppo sensibile! :roll:

Quentin
Livello1
Livello1
Messaggi: 38
Iscritto il: mercoledì 14 settembre 2011, 1:13
Località: Latina, Italia
Contatta:

Messaggio da Quentin »

Effettivamente è un caso singolare... Lui mi ha giustificato così la scelta del prete di affidargli i registri.

fullons2
Livello2
Livello2
Messaggi: 416
Iscritto il: mercoledì 20 giugno 2012, 22:40
Contatta:

Messaggio da fullons2 »

Nel paese dei miei nonni in Treviso è capitata una cosa del genere. Il parroco negli anni '70 ha prestato alcuni volumi dei matrimoni e battesimi a uno studioso di storia locale. Il parroco oggi non c'è più, e i volumi non sono mai piu stati restituiti alla chiesa.
http://www.lazione.it/component/content ... n-un-click

Avatar utente
Luca.p
Staff
Staff
Messaggi: 7799
Iscritto il: domenica 13 novembre 2005, 20:14
Località: Terni
Contatta:

Messaggio da Luca.p »

fullons2 ha scritto:e i volumi non sono mai piu stati restituiti alla chiesa.
Appunto!!! 'tacci loro!!!

Quentin
Livello1
Livello1
Messaggi: 38
Iscritto il: mercoledì 14 settembre 2011, 1:13
Località: Latina, Italia
Contatta:

Messaggio da Quentin »

Questo è da vedere, in tal caso spero che, nel momento in cui lui non ci sia più, i registri ritornino alla chiesa.
Sarebbe un peccato poterli perdere definitivamente, tranne se vengono poi tramandati ad altri studiosi. Che io ne sappia, nel paesino non c'è nessuno tanto interessato a simili questioni. C'è il serio rischio che quei registri, se non dovessero tornare indietro, vadano perduti.
Speriamo bene...

Avatar utente
Giovanna Maria
Staff
Staff
Messaggi: 1306
Iscritto il: venerdì 8 ottobre 2004, 20:41
Località: Ancona
Contatta:

Messaggio da Giovanna Maria »

In un paese in provincia di Pesaro il parroco di alcuni (circa dieci) anni or sono fu estremamente lungimirante: diede ad un parrocchiano a lui ben noto e da tutti stimato, il permesso di fotografare ogni cosa. Poi chiunque volesse informazioni si poteva rivolgere a lui, che deteneva le immagini in maniera riservata dandone conto solo a chi fosse realmente interessato per la propria famiglia. Sono state ricostruite decine di famiglie del luogo, i registri sono stati salvaguardati dall'aggressione del tempo e dei genealogisti "brutali" (e ce ne sono a bizzeffe...) e chi intendeva ottenere informazioni ha potuto ricevere direttamente e gratuitamente l'immagine degli atti relativi al/ai proprio/i avo/i. Io ho fatto così, ho avuto info e immagini utilissime senza muovermi da casa, senza pagare un soldo, senza disturbare parroco, viceparroco, archivista, vescovo o curia. Una meraviglia! Peccato fossero pochi i miei in quella parrocchia!
Il gelso ombreggia ancora/il tuo ruscello/ed una bella lavandaia bruna,
che sulla pietra cancella/i segni del passato.

Quentin
Livello1
Livello1
Messaggi: 38
Iscritto il: mercoledì 14 settembre 2011, 1:13
Località: Latina, Italia
Contatta:

Messaggio da Quentin »

Per me è stata la stessa cosa, visto che non ho speso nulla, ci ho messo poco tempo e non mi sono mosso più di tanto. Mi manca solo ricostruire il lato materno, ma dovrei spostarmi su e giù per il frusinate...

Avatar utente
gmoccaldi
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 603
Iscritto il: giovedì 12 agosto 2010, 9:12
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da gmoccaldi »

E' possibile sapere di quale paese si tratta? Potrei essere interessato.

Quentin
Livello1
Livello1
Messaggi: 38
Iscritto il: mercoledì 14 settembre 2011, 1:13
Località: Latina, Italia
Contatta:

Messaggio da Quentin »

Il paese in questione è Campoli Appennino (FR), paesino situato al confine tra Lazio ed Abruzzo, famoso soprattutto per il tartufo e per l'orso (è uno dei tanti comuni del Parco Nazionale d'Abruzzo).

Avatar utente
gmoccaldi
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 603
Iscritto il: giovedì 12 agosto 2010, 9:12
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da gmoccaldi »

Quentin ha scritto:Il paese in questione è Campoli Appennino (FR), paesino situato al confine tra Lazio ed Abruzzo, famoso soprattutto per il tartufo e per l'orso (è uno dei tanti comuni del Parco Nazionale d'Abruzzo).
No, scusami...mi riferivo al paese di cui parla Giovanna Maria, in provincia di Pesaro. Che nel tuo caso si trattasse di Campoli Appennino l'avevo intuito quando avevi parlato di "campolesi". Per ora non ci sono arrivato, ma mai dire mai!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti